CM.IT – Napoli, Callejon vuole giocare gratis per i mesi di Luglio e Agosto: i dettagli

Lo spagnolo è molto legato ai colori azzurri

José Maria Callejon non vuole lasciare Napoli, ancor meno interrompendo bruscamente una stagione che può ancora dire tanto tra Serie A e Champions League. Lo spagnolo ha comunicato oggi al club la disponibilità a giocare nei mesi di luglio e agosto senza percepire ulteriori stipendi né bonus di fine carriera, chiedendo unicamente un’ulteriore copertura assicurativa che lo metta al riparo in caso di infortuni.

Il legame con i compagni, con la società e con la piazza gli impedisce di immaginare un addio improvviso e triste il prossimo 30 giugno dopo sette anni, 338 gare, 80 gol, 77 assist e tre titoli. L’andaluso ha fatto la sua scelta: niente soldi, niente accordi con altri club per la prossima stagione e il rischio di restare con il cerino in mano in caso di problemi fisici. Un timore inevitabile, a 33 anni, anche per chi nell’ultimo decennio non si fermato per infortunio nemmeno una volta.

La decisione è coerente con la sua carriera: arrivato nel 2013, Callejon ha rinnovato il contratto soltanto una volta (nel 2016), senza mai polemizzare col club. Un soldato silenzioso che ha scelto di compiere il suo dovere fino all’ultimo minuto.

 

Fonte: Calciomercato.it


Gestione Sinistri Caterino

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.