De Laurentiis: “Manca solo l’ok di Fabian Ruiz, siamo al lavoro per 5 giocatori! Hamsik? Mi ha detto che sarei stato chiamato da un club cinese…”

La lunga intervista del presidente

Nell’edizione odierna del Corriere dello Sport ha rilasciato una lunga intervista il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis. Tanti i temi trattati dal patron azzurro che ha parlato così:

Le richieste di Ancelotti? “Ci sentiamo tutti i giorni e non ha mai avanzato pretese. E’ un uomo che sa quando utilizzare il pugno duro e ha padronanza e comando”.

Cosa serve? “Abbiamo bisogno di due portieri, un esterno basso che sappia difendere e due centrocampisti se vanno via Hamsik e Jorginho. Poi abbiamo preso Verdi e sono sicuro che, ora Simone è sereno, e farà grandi cose. Fabian Ruiz? Stiamo aspettando solo il suo ok e potrebbe arrivare a momenti”.

Incontro con Lainer? “Non smentisco, è avvenuto l’altro giorno a Milano e stiamo nel pieno della chiacchierata”.

Questione portiere un problema? “No, non vogliamo andare di fretta. A me piace molto Meret, ma quando vai dai Pozzo spesso i prezzi diventano illogici. Areola è bravissimo così come Keylor Navas che ha anche esperienza”.

Cessione Hamsik? “E’ stato a casa mia con il suo procuratore (Juraj Venglos ndr), mi ha detto che sarei stato contattato da un club cinese, ma al momento non si è fatto vivo nessuno. Cercare sostituti? Bisogna tutelarsi, non dobbiamo farci trovare impreparati nel caso qualcuno si faccia avanti. Tengo a precisare che è stato lui a mettermi in questa situazione e non io a spingerlo”.

Cessione Jorginho? “Esistono concrete possibilità che si arrivi a definire, giovedì ho incontrato i dirigenti inglesi ed ora ho dato disposizione di trattare a Giuntoli. In casi del genere se uno fa un passo indietro, l’altro deve fare un passo in avanti”.

Incedibili? “Mica solo uno, Koulibaly è intoccabile e con lui anche Rog e Zielinski. A volte ho l’impressione che questi vengano sottovalutati, ma intanto sono sempre accostati a club di primissima fascia. Il Napoli è una realtà e quei 3 non si toccano”.

Su Sarri ed il Chelsea: “Non ho mai ricevuto telefonate, queste sono solo annunciate dai giornali. Dovesse accadere, sarei li ad ascoltare e poi risponderei con il meglio per il Napoli. Sarri? L’ho salutato dopo il Crotone e poi non ci siamo più sentiti. Ne lui ne il suo agente Pellegrini si sono fatti vivi, per questa situazione ho ripensato ad una frase di mio padre: “Nella vita non ti devi mai meravigliare. Cosa gli rimprovero? Nulla, dovevo stabilire obiettivi e paletti ad inizio stagione. Sono stato un signore e questa è una caratteristica della famiglia De Laurentiis”.

 


Gestione Sinistri Caterino

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.