Gasperini: “Scudetto? Sarri è stato frainteso, il Napoli c’è. Sportiello è un grande tifoso azzurro e in futuro…”

Gasperini: “Scudetto? Sarri è stato frainteso, il Napoli c’è. Sportiello è un grande tifoso azzurro e in futuro…”

Il tecnico dell’Atalanta, Giampiero Gasperini, ha parlato ai microfoni di Radio Crc durante la trasmissione Si Gonfia la rete. Ecco quanto evidenziato da IamNaples.it:

“Negli ultimi anni non sono state semplici le gare contro il Napoli, è arrivata una bella vittoria domenica scorsa e siamo felici. Abbiamo cominciato l’anno in modo altalenante con una squadra diversa e un modo di giocare diverso, qualche sconfitta immeritata ha creato un pò di polemica. Il vivaio dell’Atalanta è molto fertile, abbiamo perseguito la strada dei giovani ritenendola quella giusta per la nostra società. Per club come l’Atalanta è importante formare giovani calciatori che poi potrebbero giocare in grandissime squadre. Grassi? In questo momento non è al meglio della condizione, arriverà il suo momento ma per ora lo utilizzo in spezzoni di partite. Credo che quello di Bergamo possa essere l’ambiente ideale per tornare sui suoi livelli. Napoli? Speravo che tutti gli impegni della squadra azzurra potessero minare la condizione della squadra partenopea che ha pagato questa serie di impegni. Il Napoli non ha giocato al meglio ma il merito è anche nostro che siamo stati bravi a limitare gli azzurri soprattutto a centrocampo, dove la manovra inizia.Gli azzurri hanno fatto più fatica a trovare i suoi soliti triangoli e i suoi soliti schemi producendo meno situazioni da goal. Campionato finito? Credo ci sia ancora tanto da dire, le parole di Sarri sono state mal interpretate. E’ chiaro che se la Juventus continua a vincere tutte le partite non ci sarà storia per nessuno. Il Napoli sta facendo la sua parte ma i bianconeri dovrebbero rallentare, gli azzurri hanno delle possibilità di giocarsi lo scudetto. Kessie? Mi auguro che un giorno possa giocare in una grande squadra come mi è già accaduto con altri talenti in passato. Non c’è solo Kessie, mi auguro che dall’Atalanta presto esca qualcosa di importante anche per la Nazionale azzurra. Paloschi? E’ un calciatore importante e ci darà un contributo, l’esplosione di Petagna è stata significativa. Il nostro obiettivo e fare il prima possibile i punti di cui abbiamo bisogno, le strutture del club sono di altissimo livello e col tempo potrà ambire a qualcosa di più. Sportiello? Probabilmente aveva l’opportunità di vestire la maglia azzurra, è un grande tifoso del Napoli e penso che possa fare un giorno il primo portiere nella squadra azzurra. Io al Napoli? C’è stata in passato l’intenzione da parte del presidente che se avesse cambiato allenatore avrebbe puntato su di me, poi non se ne fece nulla”.

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google