GRAFICO – Milan-Napoli: rientrano Koulibaly, Insigne e Ghoulam, Hamsik e Mertens verso la panchina

Confermato il centrocampo di Napoli-Lazio, ballottaggi sugli esterni bassi

Un mese dopo, il Napoli torna a San Siro, lo stadio in cui ha subito una delle più dure delusioni della stagione per la sconfitta inflitta dall’Inter durante i minuti di recupero dopo l’occasione fallita da Zielinski e soprattutto per il razzismo subito da Koulibaly, l’espulsione e la squalifica del difensore senegalese e poi anche di Insigne, protagonista nel finale del nervosismo che coinvolse anche Callejon e Mario Rui. Allan non è stato convocato dopo una settimana in cui si è allenato pochissimo per la trattativa con il Paris Saint Germain che ha destabilizzato un po’ il suo umore. Il centrocampista brasiliano era fortemente attratto dalla proposta del Psg che gli offriva un ingaggio di 6 milioni più 2 di bonus, considerava l’interesse della squadra di Tuchel l’occasione della vita. Ritornerà a disposizione di Ancelotti Marek Hamsik che, però, dovrebbe partire dalla panchina. Lo slovacco si fermò proprio a Milano nel primo tempo di Inter-Napoli per una distrazione muscolare di primo grado al bicipite femorale della coscia destra, non può essere al massimo della condizione perchè non vede il campo da un mese. Ancelotti dovrebbe confermare il centrocampo di Napoli-Lazio con Callejon e Zielinski sulle corsie laterali, Fabian Ruiz e Diawara in mezzo al campo. In porta ci sarà Meret, Albiol e Koulibaly formeranno la coppia centrale, Hysaj e Ghoulam dovrebbero essere gli esterni bassi ma i ballottaggi con Malcuit e Mario Rui sono da tenere aperti soprattutto considerando la doppia sfida contro il Milan. Martedì gli azzurri saranno di nuovo in campo a San Siro per i quarti di finale di Coppa Italia. In attacco Mertens dovrebbe partire dalla panchina, Ancelotti dovrebbe puntare sulla coppia Milik-Insigne. Il centravanti polacco nelle ultime nove partite ufficiali del Napoli, di cui ne ha giocate otto (è rimasto in panchina in Napoli-Spal), ha segnato otto reti viaggiando alla media pazzesca di un gol ogni 69 minuti. “E’ difficile rinunciare a Milik, dobbiamo valorizzare il suo momento”, disse Ancelotti dopo Napoli-Lazio. Su Insigne anche Ancelotti è stato chiaro: “Si è allenato bene, ha avuto un calo da metà novembre ma per ciò che sta facendo in allenamento mi sembra ritrovato”. Gattuso ha perso Zapata e Reina per infortunio ma ritrova Calabria, Romagnoli e Kessiè. In porta ci sarà Donnarumma, Calabria, Romagnoli, Musacchio e Rodriguez lavoreranno in difesa, Kessiè, Bakayoko e Paquetà formeranno la mediana, Suso, Cutrone e Calhanoglu comporranno il tridente d’attacco. Piatek ha solo due allenamenti nelle gambe, dovrebbe partire dalla panchina. Se dovesse debuttare contro il Napoli nell’arco della doppia sfida, la storia si ripeterebbe dopo Pato nel 2008 e Higuain al San Paolo nella gara d’andata. Ecco il grafico con la probabile formazione del Napoli:

Servizio a cura di Ciro Troise

Grafico di Stefano D’Angelo

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.