GRAFICO – Napoli-Udinese: Fabian potrebbe spingere Verdi in campo

La difesa sarà completamente trasformata rispetto all'emergenza di Salisburgo

Il Napoli vuole approfittare del derby di Milano per guadagnare punti sulle inseguitrici e andare alla sosta con più tranquillità riguardo al secondo posto alle spalle della Juventus. Al San Paolo arriva l’Udinese reduce dalla sconfitta contro la Juventus e in piena lotta per la salvezza, le vittorie di Spal e Bologna rendono tutto ancora più complicato. L’ex Meret sarà confermato tra i pali, la difesa sarà completamente trasformata rispetto all’emergenza di Salisburgo, a destra dovrebbe rientrare Malcuit con Ghoulam a sinistra mentre la coppia centrale sarà formata da Maksimovic e Koulibaly. Gli infortuni, invece, non consentono ad Ancelotti ampia libertà di scelta nelle rotazioni riguardo agli altri reparti. L’influenza di Fabian Ruiz potrebbe spingere Ancelotti a spostare Zielinski al centro con Allan schierando Verdi a sinistra e confermando Callejon a destra. Senza Insigne, Ancelotti dovrà affidarsi alla coppia Milik-Mertens per blindare il secondo posto. Milik e Mertens insieme fanno quota 40, combinando gol e assist. Entrambi sono a 20 ma cambia la distribuzione, Milik ha realizzato 17 gol e 3 assist, Mertens 11 gol e 9 assist.Nelle quattro gare del 2019 affrontate con quest’attacco, Milik ha segnato cinque gol mentre Mertens è rimasto a secco ma ha realizzato due assist, a Callejon contro la Lazio e Milik contro il Salisburgo. Con il polacco Dries lavora da “sottopunta” nell’occupazione degli spazi, agendo su tutto il fronte d’attacco per favorire i movimenti di Milik che gioca da prima punta.  A causa delle numerose assenze Ancelotti ha pescato dalla Primavera. Gaetano, dopo l’esordio in Coppa Italia contro il Sassuolo, potrebbe debuttare anche in campionato mentre la new entry è Karim Zedadka, arrivato al Napoli ad agosto dopo essersi svincolato dal Nizza, club con cui è cresciuto fino al debutto nella seconda squadra nel campionato semi-professionistico Nationnal 2 prima di svincolarsi dal club rossonero. L’intuizione fu del responsabile del settore giovanile Gianluca Grava, il Napoli riuscì a battere la concorrenza del Leicester. Zedadka è una mezzala di qualità, in Primavera gioca da quinto a sinistra nel 3-4-1-2 ma ha impressionato lo staff di Ancelotti da centrocampista, incantando soprattutto Davide per il suo calcio e la capacità di muoversi a piede invertito. Due assist e un gol è il suo bottino con la Primavera, formazione a cui ha dato un contributo importante sia con la spinta sulla fascia sinistra, gli inserimenti nell’area avversaria, il supporto costante allo sviluppo del gioco. Sotto la guida di Roberto Baronio, Zedadka è cresciuto molto in fase difensiva, l’allenatore della Primavera azzurra l’ha aiutato tanto riguardo all’inserimento nel calcio italiano con costanti indicazioni in inglese sia durante gli allenamenti che le partite. In tribuna ci sarà la mamma di Zedadka sperando di assistere dal vivo all’esordio di Karim, non potrà esserci suo fratello, impegnato con il Marignane nel campionato semi-professionistico Nationnal. Nicola deve fare i conti con tante assenze soprattutto in difesa, Opoku è squalificato, Nuytinck è infortunato, De Maio non è al meglio e non dovrebbe recuperare per la sfida contro il Napoli. Il sistema di gioco dovrebbe essere il 3-5-2, in porta ci sarà Musso, Stryger Larsen, spesso schierato da terzino di spinta, dovrebbe agire sul centro-destra con Troost Ekong al centro e Mandragora adattato sul centro-sinistra (nella sua carriera otto gare da difensore centrale, tutte col Pescara), Ter Avest e Zeegelaar i due esterni con Fofana, Sandro e De Paul in mezzo al campo a supporto della coppia Pussetto-Lasagna, fresco di convocazione in Nazionale e reduce dal gol contro la Juventus. Ecco il grafico con la probabile formazione del Napoli:

Servizio a cura di Ciro Troise

Grafico di Stefano D’Angelo

 

Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.