Il Roma – “A Cavani manca Napoli” Così i media francesi: i dettagli

Una critica interna, sottile. Forse anche un po’ subdola.Edinson Cavani non trascorre un buon momento, e la stampa parigina non fa sconti. Già prima della partita di Champions League contro il Napoli i giornalisti francesi avevano stimolato il tecnico Tuchel sull’argomento. L’uruguaiano ha un buon bottino in campionato, 5 gol in 7 partite giocate, ma non segna dal 26 settembre. In Champions League un gol, ma l’ultimo è arrivato il 3 ottobre. Un digiuno che si adagia ormai a un mese. Troppo, forse, per uno come Cavani. Però la stampa francese non fa sconti: accuse al Matador di essere triste, di sembrare svogliato e poco sorridente.

ANCORA NEL MIRINO il rapporto mai decollato con Neymar. Grandi critiche sono arrivate anche dopo la partita col Napoli. In effetti il Matador ha giocato una gara mediocre, ed è stato sostituito nel secondo tempo. Pioggia di voti bassi sui quotidiani, ma ai giornalisti francesi non è sfuggito l’affetto con cui Cavani ha salutato gli ex compagni del Napoli, ma non solo. Al di là degli abbracci in campo con Hamsik e Insigne, gli unici “reduci” della squadra in cui giocava, a qualcuno non è piaciuto che il Matador si sia precipitato negli spogliatoi azzurri per salutare i vecci amici, in particolare i membri dello staff tecnico. Magazzinieri, massaggiatori e impiegati: Cavani ha avuto un sorriso per tutti. E non è mancato neanche il saluto con tanto di bacio con Aurelio De Laurentiis, che i radar davano ai ferri corti col Matador. Invece il presidente azzurro ha scambiato sorrisi e qualche parola, dimostrando che i rapporti sono quantomeno sereni. Anche il direttore sportivo Cristiano Giuntoli ha avuto modo di conoscere di persona l’attaccante uruguaiano. Movimenti che non sono sfuggiti alla stampa francese: ieri nelle radio e negli spazi televisivi qualche opinionista ha criticato Cavani. Troppo affetto verso il Napoli, e poco rendimento in campo. E il saluto alla sua ex squadra è stata l’occasione per lanciare l’accusa: «Forse ha nostalgia di Napoli, con loro è sembrato sorridente». Può essere? Chissà. De Laurentiis è stato chiaro: tutti, e lui per primo, adorano Cavani. Ma il ritornello è sempre lo stesso: ad oggi lo stipendio dell’attaccante è di 11,50 milioni di euro a stagione netti. Il patron del Napoli parlò addirittura di un dimezzamento dell’ingaggio. E in effetti si potrebbe fare uno sforzo per arrivare a 6,5 milioni. Oggi l’azzurro che guadagna di più ne incassa 5,5. Troppo pochi per Cavani, che forse potrebbe scendere di un paio di milioni. Magari a 10. Troppi per il Napoli, alla faccia della nostalgia.

Tufano
Simon tech
Scarpe Diem

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.