IN CASA DELL’AVVERSARIO – Il Bologna tenta il recupero di Floccari, l’alternativa è Verdi falso nueve

IN CASA DELL’AVVERSARIO – Il Bologna tenta il recupero di Floccari, l’alternativa è Verdi falso nueve

Quarta giornata di campionato, il Napoli accoglie il Bologna di Donadoni al San Paolo. Dopo il pareggio di Pescara, le vittoria con Milan e Palermo e l’iniezione di fiducia ucraina con la doppietta di Milik a Kiev che ha portato i primi tre punti nel girone, ecco il Bologna dell’ex allenatore del Napoli, da sempre con il dente avvelenato nei confronti della sua vecchia squadra. Con lui il Napoli non ha mai avuto vita facile, sulla carta la squadra di Sarri è ovviamente favorita, ma è lecito aspettarsi sorprese dai rossoblu, nonostante la pesante assenza di Destro.

COME ARRIVA IL BOLOGNA – Sei punti nelle prime tre partite, la squadra di Donadoni ha battuto il Crotone alla prima giornata con un gol di Destro a pochi minuti dal termine, per poi cadere a Torino sotto i colpi del Toro (5-1 l’impietoso finale). Verdi e Di Francesco hanno poi firmato la vittoria casalinga contro il Cagliari per 2-1. Sarà partita speciale non solo per Donadoni, il direttore sportivo Riccardo Bigon e l’altro ex di turno, lo svizzero Blerim Dzemaili. Assente Mattia Destro, in attacco potrebbe esserci spazio per Floccari, come annunciato anche da Donadoni in conferenza stampa.

LE DICHIARAZIONI – Queste le parole di Roberto Donadoni in conferenza stampa: “Anche a Napoli vogliamo continuare il nostro processo di crescita, tecnico e mentale. Affrontiamo una grande squadra, che in settimana ha dimostrato il suo valore anche in Champions. Non ha senso pensare alle due gare col Napoli dello scorso anno, sono cambiati tanti interpreti. Cercheremo di usare tutte le nostre armi, non andiamo a Napoli solo per difendere. Contro queste squadre si deve essere cinici. Le valutazioni in vista della gara con la Sampdoria le faremo solo dopo Napoli, in base al dispendio di energie. Tutti i giocatori che ho hanno le possibilità di essere sempre protagonisti, loro lo sanno: il campo darà le risposte. Sergio Floccari si allena col gruppo da giorni, la condizione non è ancora ottimale però sta crescendo, abbiamo bisogno di lui. In queste ore valutiamo le condizioni di Mattia Destro che non è al meglio. Anche senza Gonzalo Higuain il Napoli non è certo più debole dello scorso anno”.

PROBABILI FORMAZIONI: NAPOLI – Sarri attuerà un po’ di turnover dopo la vittoria di Kiev. In porta ci sarà Reina, in difesa Hysaj, Albiol, Koulibaly (non è da escludere Maksimovic per uno dei due centrali) e Strinic al posto di Ghoulam. A centrocampo spazio per Zielinski favorito su Allan (ma potrebbe riposare anche Hamsik), sicuro del posto Jorginho. In attacco spazio per Gabbiadini e Insigne assieme a Callejon. Indisponibili Chiriches e Rafael, spazio in panchina per Tonelli e Giaccherini.

BOLOGNA – 4-3-3 per Donadoni che dovrebbe fare a meno di Destro. In porta c’è Da Costa, in difesa Krafth, Gastaldello, Oikonomou e Torosidis (oppure Masina), a centrocampo Taider, Nagy e Dzemaili, in attacco Di Francesco, Verdi e Krejci, con i dubbi Destro e Floccari.

L’ARBITRO – Arbitrerà il match Doveri, gli assistenti saranno Giallatini e Tegoni, gli addizionali Damato e Pinzani, il quarto uomo Pegorin.

A cura di Dario Gambardella


Laureando in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, diplomato al Liceo Classico Jacopo Sannazaro. Dal 2011 collabora con la Redazione del programma TV Golden Gol di Mario Cacciatore, visibile su Tele A+ e Tv Capital e con IamNaples.it, cura l’organizzazione del torneo universitario di calcio a 8 “UniConfederation League”. Appassionato di tutti gli sport, in particolare calcio, tennis e pallacanestro, ama particolarmente il calcio minore, soprattutto quello campano. Il suo obiettivo massimo è formarsi nel giornalismo sportivo.

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google