IN CASA DELL’AVVERSARIO – Un Cagliari affamato di Europa sogna lo sgarbo agli azzurri

IN CASA DELL’AVVERSARIO – Un Cagliari affamato di Europa sogna lo sgarbo agli azzurri

Il ventiquattresimo turno di Serie A vede il Napoli sfidare in Sardegna il Cagliari di Rolando Maran. Il club sardo è stato sicuramente tra le rivelazioni di quest’annata, ma nel 2020 ha subito un brusco calo, nato probabilmente dopo la sconfitta subita in rimonta con due gol nel recupero in casa contro la Lazio di Inzaghi. Nonostante ciò i sardi restano in zona Europa e sfidano il Napoli in una gara che diventa fondamentale nella lotta all’Europa League. I problemi del Napoli sono nati proprio con la squadra di Maran che al San Paolo ottenne una clamorosa vittoria per 1 a 0 grazie al gol del “Pata” Castro.Da un’intervista fatta a Carlo Alvino su L’insider ora il Napoli potrebbe avere la testa già alla champions.
Nell’ultimo match il Cagliari è caduto a sorpresa a Genova con i padroni di casa, in piena lotta salvezza, vincitori grazie al gol di Goran Pandev. Ecco l’analisi dei prossimi avversari del Napoli:

CAMPIONATO = Il Cagliari viene da soli 3 punti nelle ultime 8 gare. I sardi sono ottavi in classifica a 32 punti, a due punti dal Verona sesto, e, due punti sopra la squadra di Gattuso. Verso la fine del 2019 in casa del club rossoblù si auspicava addirittura una clamorosa lotta Champions, ma nelle ultime settimane Giulini, Maran e la squadra sono usciti ridimensionati. A complicare la situazione c’è poi il caso dell’ex azzurro Leonardo Pavoletti, che, in settimana, si è rotto nuovamente il crociato durante la cena di squadra ed in circostanze misteriose.

PROBABILE FORMAZIONE = Con Nainggolan squalificato potrebbe esserci il debutto dal primo minuto dell’uruguaiano Gaston Pereiro. Il ventiquattrenne trequartista ex Psv ha trovato poco spazio nei primi sei mesi stagionali, ma è sempre andato in doppia cifra negli ultimi quattro anni. Sarà un giocatore da monitorare con attenzione. Out anche Farago’, Cacciatore e probabilmente l’ex Rog che anche oggi ha svolto lavoro personalizzato e che difficilmente affronterà i suoi ex compagni di squadra. Ecco le scelte di Maran:

Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Mattiello, Klavan, Pisacane, Pellegrini; Nandez, Cigarini, Ionita; Pereiro; Joao Pedro, Simeone. All. Maran

LA STELLA = Le assenze di Nainggolan e Pavoletti facilitano questa scelta con Joao Pedro che è la rivelazione di questa stagione. Per lui 14 reti in campionato ed un ruolo da trascinatore totale. Attenzione anche a Simeone, vecchia conoscenza negativa dei tifosi del Napoli: fu proprio l’argentino a spegnere qualche anno fa i sogni scudetto con una tripletta al Franchi in un incredibile 3 a 0 in Fiorentina-Napoli. Sulla fascia può far male anche il giovanissimo Luca Pellegrini, terzino molto offensivo di proprietà della Juventus.

I PRECEDENTI = Assoluta parità nei precedenti in Sardegna. Sono 33 i precedenti con 9 vittorie a testa per le due squadre e ben 15 pareggi. Il Napoli ha vinto le ultime quattro sfide in terra sarda con la maggior parte dei match dominati dalle squadre di Sarri prima ed Ancelotti poi. Nella scorsa stagione il Napoli vinse per 1 a 0 grazie alla rete dell’attaccante polacco Arkadiusz Milik.

TERNA ARBITRALE = Ecco la terna arbitrale del match:

CAGLIARI – NAPOLI h. 18.00
DOVERI
DEL GIOVANE – VALERIANI
IV: GHERSINI
VAR: CALVARESE
AVAR: TEGONI

 

 

 

A cura di Mario Tramo

 

Gestione Sinistri Caterino
Wincatchers


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google