Inter-Napoli 0-0: gli azzurri non riescono a vincere, ecco le pagelle di IamNaples.it

Insigne fonte di gioco inesauribile ma spreca sotto porta, Albiol e Jorginho i migliori

Dopo il ko contro la Roma, il Napoli non riesce a tornare alla vittoria a San Siro contro l’Inter. Gli azzurri non riescono a superare lo schieramento difensivo, corto e compatto messo in campo da Spalletti, pochissimi gli spunti pericolosi creati dal Napoli. Ecco le pagelle di IamNaples.it:

REINA 6: Non è quasi mai chiamato in causa, rischia sul palo di Skriniar ad inizio ripresa, talvolta nelle uscite nell’area piccola dovrebbe trasmettere più sicurezza ai suoi compagni.

HYSAJ 6: Affronta un cliente molto scomodo come Perisic, lo annulla costantemente, in fase di possesso commette degli errori ma la prestazione nella complessità delle consegne a lui richieste è buona.

ALBIOL 6,5: Il migliore della linea difensiva, perfetto nelle scelte, negli interventi difensivi, anche nella fase d’impostazione è il più pulito e propositivo nel palleggio.

KOULIBALY 5,5: Commette tanti errori nel palleggio, sembra costantemente in ansia nella gestione del pallone e anche in copertura è impreciso nelle chiusure.

MARIO RUI 6: Buona prova del terzino azzurro, tiene bene Candreva soprattutto quando è aiutato da Insigne. I compiti difensivi gli impediscono di proporsi sulla sua corsia con frequenza e pericolosità.

ALLAN 5,5: Compie il solito lavoro nel recupero palla ma sono tanti gli errori nella conduzione delle ripartenze, soprattutto nella fase centrale del secondo tempo quando il Napoli ha sprecato nell’ultimo passaggio, la più grave proprio in occasione di un assist errato del brasiliano per Callejon. (Dall’89’ Rog s.v.: Circa quattro minuti per lui, entra bene in campo ma è troppo poco per meritare una valutazione)

JORGINHO 6,5: Sfugge anche al pressing dei nerazzurri, gestisce il pallone con personalità, autorevolezza e anche un pizzico di coraggio in certe situazioni. E’ ottimo il suo contributo anche in fase difensiva, soprattutto nella ripresa quando blocca una ripartenza di Eder.

HAMSIK 5: In queste serate ci sarebbe bisogno di lui, del suo appoggio costante al centrocampo, della capacità di far male tra le linee e, invece, compie vari errori nel palleggio e quando rischia la giocata non è mai preciso. (Dal 71′ Zielinski 6: Entra bene in campo, si rende più propositivo sulla catena di sinistra rispetto ad Hamsik, costruisce buoni scambi con Insigne e Mario Rui)

CALLEJON 5,5: Nel primo tempo lascia spesso Hysaj solo, è in calo di brillantezza, si nota anche nella scarsa lucidità nelle ripartenze, in tante situazioni nella ripresa è lento, prevedibile e impreciso.

MERTENS 5,5: L’assist ad Insigne potrebbe anche bastare per portare a casa la vittoria ma la prova non è esaltante, è poco dinamico, non riesce a produrre il solito lavoro nell’uscire dalla linea e attaccare la profondità. Sembra anche in difficoltà alla caviglia per l’intervento di Gagliardini nel primo tempo. (Dall’87’ Milik s.v.: Lo spirito è quello giusto, ha voglia d’incidere ma è troppo poco il tempo a sua disposizione per meritare una valutazione)

INSIGNE 6: Spreca la palla-gol più importante della partita, quella che poteva determinare la vittoria ma ha il merito di essere la principale fonte di gioco del Napoli, la preoccupazione costante dei nerazzurri, costringendo Spalletti a cambiare nell’intervallo invertendo gli esterni e contrapponendogli D’Ambrosio.

SARRI 6: Rispetto alla gara contro la Roma, il Napoli torna a non subire gol ma Sarri non è riuscito nel complicato compito di liberare la squadra dalle tensioni, portandola ad affrontare l’impegno con serenità. Nei momenti decisivi è mancata la lucidità anche per la paura da ultima chance creatasi dopo la sconfitta contro i giallorossi. E’ tardivo nei cambi, si poteva rischiare l’inserimento di Milik almeno dieci minuti prima.

Ecco il tabellino del match:

INTER: Handanovic 6; Cancelo 6, Skriniar 6,5, Miranda 6,5, D’Ambrosio 6,5; Gagliardini 5,5, Brozovic 6; Candreva 6 (dal 79′ Borja Valero 6), Rafinha 6 (dal 64′ Eder 5,5), Perisic 6 (dall’86’ Karamoh s.v.); Icardi 5,5. A disp.: Padelli, Berni, Lopez, Vecino, Ranocchia, Santon, Dalbert. All. Spalletti 6

NAPOLI: Reina 6, Hysaj 6, Albiol 6,5, Koulibaly 5,5, Mario Rui 6; Allan 5,5 (dall’89’ Rog s.v.), Jorginho 6,5, Hamsik 5 (dal 71′ Zielinski 6); Callejon 5,5, Mertens 5,5 (dall’87’ Milik s.v.). A disp.: Rafael, Sepe, Maggio, Milic, Machach, Ounas, Diawara, Tonelli. All. Sarri 6

Ammoniti: Allan (Na), Gagliardini (Int), Albiol (Na), Insigne (Na)

 

Dal nostro inviato a Milano Ciro Troise

 

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.