Il Mattino – Ventura non rinuncia al 3-5-2 ma c’è la novità Jorginho: ancora panchina per Insigne

Il Mattino – Ventura non rinuncia al 3-5-2 ma c’è la novità Jorginho: ancora panchina per Insigne

Nel buen retiro di Appiano Gentile, lì dove l’Italia si è chiusa da due giorni per preparare il secondo round della sfida contro la Svezia, ci deve essere una particolare schermatura che impedisce al ct di sentire cosa mormora il resto del Paese. Da quel che filtra da Milano, infatti, Ventura sembra deciso a non cambiare rispetto alla disfatta della Friends Arena di Stoccolma: avanti con il suo 3-5-2 e avanti ancora senza Insigne.
Il napoletano invocato a gran voce da tutta Italia come unico possibile salvatore della patria (e di quel che resta delle speranze del mondiale in Russia), partirà ancora dalla panchina. Ancora ai margini di un’idea tattica dalla quale Ventura sembra davvero convito di non voler rinunciare. Niente 4-3-3, o quanto meno niente tridente: il sistema offensivo ideale per esaltare le qualità di Insigne. Lui che nel Napoli si è dimostrato l’uomo giusto per spostare gli equilibri nei match che contano (da ultimo il gol del momentaneo vantaggio contro il Manchester City in Champions), in Nazionale fatica ancora a lasciare il segno. Colpa di un modulo che non è e non sarà mai il suo. In Svezia addirittura il ct gli ha chiesto di fare l’interno a centrocampo. Nello stupore del giocatore, ma anche dei suoi compagni.
Alessandro Florenzi verrà schierato mezzala nel centrocampo. Il romanista dovrebbe completare il terzetto con Parolo (centro sinistra) e Jorginho playmaker. E questa è un’altra novità del tutto inedita per il ct che non aveva mai preso in considerazione il regista del Napoli e adesso addirittura ha deciso di affidarsi a lui nella partita più delicata della sua gestione.


La redazione di IamNaples.it

Wincatchers
Tufano
Vesux


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google