Mertens: ”Domani è una partita fondamentale. Milik? Senza di lui ho più responsabilità, ma..”

Mertens: ”Domani è una partita fondamentale. Milik? Senza di lui ho più responsabilità, ma..”

Dries Mertens, attaccante del Napoli, è stato intervistato durante la trasmissione Tiki Taka in onda su Italia Uno, ecco le parole del belga:

La gara di Champions contro il Feyenoord? E’ una partita importante perché nella prima gara di Champions con lo Shakthar abbiamo perso, quindi questo match diventa fondamentale.

Infortunio di Milik? Mi dispiace tanto per Milik, ha avuto una sfortuna incredibile. Siamo tutti con lui ma dobbiamo continuare a fare bene. Senza Milik ancora più responsabilità per me? Sì, ma io sono qui per giocare e per aiutare il gruppo.

 Il mio gol fatto alla Lazio paragonato a quello di Maradona? Quando il portiere ha respinto la palla, ho visto la porta vuota, mi sono girato e ho tirato. Non si pensa molto in quei casi. Si possono fare paragoni con i gol ma non con i giocatori. Ho sentito tanto parlare di questo e ho tanto rispetto, mi ha fatto piacere ma io sono Dries, voglio stare con i piedi a terra e voglio continuare a fare bene per la squadra.

Sarri? Sappiamo tutti che è un grande allenatore, sta facendo grandi cose con il Napoli ed è bravissimo a fare giocare la squadra come vuole lui. Abbiamo visto quanto incide la sua mano sul gruppo e posso solo parlare bene del mister.

Come stanno Reina e Hamsik? Non dobbiamo parlare troppo di queste cose. Pepe e la sua famiglia stanno molto bene a Napoli. Mi ha fatto piacere che sia rimasto perché è un personaggio e per noi è molto importante sia in campo che fuori. Marek è un grande giocatore, abbiamo bisogno di lui e segnerà presto”.

La Juventus squadra da battere? Io sono concentrato sul Napoli, dobbiamo fare bene e non dobbiamo guardare gli altri. Comunque la Juve non è l’unica squadra da battere, ci sono anche gli altri club però noi dobbiamo pensare solo a noi stessi, perché se iniziamo a guardare gli altri perdiamo.

Higuain in panchina? Ripeto pensiamo solo al Napoli e a vedere in casa nostra.

La Roma di Nainggolan? La Roma è forte e fa sempre grandi partite. Radja è un mio compagno di Nazionale, è un grande giocatore che fa la differenza.

Il mio rapporto con Napoli? A me piace vivere la città, andare in giro, uscire a mangiare e conoscere la gente che vive qui. Sono qui da 5 anni e mi piacciono molte cose della città, il mare, il clima e il caffè: Napoli è bellissima”.

 

 


La redazione di IamNaples.it

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google