Napoli-Crystal Palace 3-1: le pagelle di IamNaples.it

Che impatto per Raspadori, torna al gol Osimhen. Mario Rui tra i migliori in campo

Il Napoli vince anche la seconda amichevole, batte 3-1 il Crystal Palace. Torna al gol Osimhen e Raspadori realizza un’altra doppietta. Ecco le pagelle di IamNaples.it:

MERET 6: Buona prova, sul gol può farci poco, è bravo in uscita su Zaha nel corso della ripresa.

DI LORENZO 6,5: Ad inizio gara ha bisogno di prendere le misure, poi cresce durante la gara e compie un buon lavoro sulla catena con Politano. (Dal 46′ Zanoli 6,5: Buona prova, da terzino destro rende molto meglio rispetto che da braccetto sul centro-destra della difesa a tre, come visto contro l’Antalyaspor. Ha gamba, potenza e ispira l’azione del secondo gol di Raspadori, quello del 3-1)

OSTIGARD 7: Prova molto convincente del difensore norvegese, ancora di più nella ripresa quando talvolta spezza anche la linea difensiva, al 61′ va anche al tiro dalla distanza e Butland deve rifugiarsi in corner.

JUAN JESUS 6,5: Ottimo primo tempo, fa un po’ il Kim della coppia Rrahmani-Kim, cioè spezza la linea, cerca l’anticipo, alza il baricentro con atteggiamento coraggioso e aggressivo. (Dal 46′ Barba 6,5: Preciso, puntuale nelle scelte, entra bene in partita e si fa rispettare in un contesto di livello diverso rispetto a quello a cui è di solito abituato)

MARIO RUI 7: È un brevilineo, va in forma presto e si vede, primo tempo perfetto per i tempi negli interventi difensivi, la ricerca delle combinazioni con Kvaratskhelia e le capacità nel palleggio. (Dal 66′ Zedadka 6,5: Entra bene in partita, anche fisicamente dimostra di stare bene, se la cava anche quando viene dirottato a destra)

NDOMBELE 6,5: Ha forza, fisicità, le caratteristiche dell’avversario rendono la partita adatta a lui, fa vedere degli ottimi spunti sotto il profilo tecnico soprattutto nel primo tempo. (Dall’83’ Spavone s.v.: Meno di dieci minuti per lui, è troppo poco per meritare una valutazione)

LOBOTKA 6: È uno di quelli che non ha ancora la gamba fluida, si pone come riferimento, tiene la squadra corta ma la frequenza di passo e la pulizia nel palleggio non è perfetta come nella prima parte della stagione. (Dal 46′ Gaetano 6,5: Entra molto bene con personalità, attenzione nelle letture. È importante la capacità di tenere botta fisicamente contro avversari strutturati, il primo gol di Raspadori nasce da un suo recupero palla)

ELMAS 6: Gli manca lo spunto delle serate migliori ma ha continuità nell’applicazione, negli inserimenti per tutta la gara. (Dal 73′ Marchisano 6: Buon impatto, ci mette attenzione, gioca a sinistra da quarto nell’anomalo 4-4-2 proposto da Spalletti nel corso della ripresa. Una posizione inedita per Marchisano che in Primavera fa il quinto a destra)

POLITANO 6,5: È in forma, propone molti spunti interessanti, nel primo tempo è suo il cross da cui Osimhen inventa un gol magnifico e realizza anche un traversone per Kvaratskhelia sul secondo palo. (Dal 66′ Zerbin 6: Buon impatto sulla partita, sia a destra che a sinistra)

OSIMHEN 7: Il gol è meraviglioso, si tratta di una giocata d’altissima scuola che dimostra il suo strapotere fisico, l’esuberanza che mette in mostra anche con la pressione senza palla sulla prima costruzione del Crystal Palace. (Dal 46′ Simeone 6: Stasera, come contro l’Antalyaspor, non gli riesce l’acuto vincente, quando ha la palla sul sinistro tira debolmente tra le braccia di Butland)

KVARATSKHELIA 6: Si rivede la capacità di tenere botta fisicamente contro avversari di spessore, si nota anche qualche spunto anche se non siamo ancora ai livelli delle scorribande continue nelle serate più esaltanti. (Dal 46′ Raspadori 7,5: È l’uomo del ritiro di Antalya, in due partite ha realizzato quattro reti con due doppiette. Il primo gol è di pregevole fattura, un tiro che s’insacca sotto l’incrocio dei pali, nell’azione della seconda rete c’è il fiuto dell’attaccante che si muove bene nello spazio avendo coordinazione e qualità tecniche importanti).

SPALLETTI 6,5: Il Napoli cresce, è già a buon punto, si porta dietro dall’ottimo inizio di stagione la capacità di reazione ribaltando il risultato, la qualità nello sviluppo del gioco, la forza nell’adattarsi a contesti diversi. Aggiunge anche conoscenze nuove come il 4-4-2 visto nel corso della ripresa.

Ecco il tabellino del match:

MARCATORI33′ Zaha (C), 35′ Osimhen (N), 65′ Raspadori (N), 81′ Raspadori (N)

CRYSTAL PALACE (4-3-3) – Butland; Clyne, Tomkins (56′ Richards), Guehi, Ward (65′ Riedewald); Doucoure (46′ Schlupp), Hughes (82′ Gordon), Olise (82′ Ebiowei); Milivojevic (65′ Adaramola), Mateta, Zaha (82′ Edouard). Allenatore: Patrick Vieira

NAPOLI (4-3-3) – Meret; Di Lorenzo (46′ Zanoli), Ostigard, Juan Jesus (46′ Barba), Mario Rui (66′ Zedadka); Elmas (73′ Marchesiano), Lobotka (46′ Gaetano), Ndombele (83′ SPAVONE); Politano (66′ Zerbin), Osimhen (46′ Raspadori), Kvaratskhelia (46′ Simeone). Allenatore: Luciano Spalletti

 

A cura di Ciro Troise

 

Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.