Napoli-Liverpool 1-0, le pagelle di IamNaples.it: Insigne nel finale rende la partita perfetta

Ospina prezioso, Callejon assist-man, Koulibaly domina in difesa

E’ un ottimo Napoli che mette in difficoltà il Liverpool concedendogli pochissimo ma manca qualcosa in fase di concretizzazione, di Insigne e Milik le occasioni migliori. Manca ancora il primo gol in Champions, il Napoli porta a casa un altro 0-0. Ecco le pagelle di IamNaples.it:

OSPINA 7: Si fa valere soprattutto in uscita, sia quelle alte che di testa fuori area quando Maksimovic e Allan lo mettono in difficoltà con retropassaggi “pericolosi”. Nel secondo tempo arriva nei tempi giusti anche a terra su Manè e su Salah in tackle fuori area.

MAKSIMOVIC 6,5: Buona prova del difensore serbo nel ruolo di terzino, in entrambe le fasi, nella costruzione a tre riesce a produrre appoggi anche rischiosi considerando il pressing del Liverpool.

ALBIOL 6,5: Non sbaglia un intervento, di buona qualità anche in uscita nel palleggio. Domina nel gioco aereo in tante situazioni potenzialmente pericolose.

KOULIBALY 7: Nel primo tempo rimedia un’ammonizione per un errore d’irruenza nella metà campo avversaria ma non si fa condizionare, nell’uno contro uno con Salah è perfetto, ad un certo punto prova anche a proporsi in fase offensiva.

MARIO RUI 6,5: Partita di grandissima intensità, percorre la fascia con frequenza, gli manca un po’ di lucidità in certe giocate. Il Napoli spinge molto a sinistra, Mertens colpisce la traversa

CALLEJON 7: La solita prestazione da motorino instancabile, aiuta anche Maksimovic in copertura su Manè, è un riferimento costante nell’attacco alla profondità sulla destra, nella ripresa ha una delle occasioni più nitide, Gomez salva sulla linea. Serve ad Insigne la palla del gol-vittoria.

ALLAN 7: Contro il Liverpool il recupero palla a grandissima intensità, con tempi forsennati, è fondamentale e stasera ha compiuto un lavoro pazzesco e l’azione da cui poi arriva il gol di Insigne nasce da una delle sue tantissime verticalizzazioni. E’ quello che più di tutti ha capito che il Liverpool andava in crisi provando a scavalcare la linea costantemente.

HAMSIK 6: Ottimo primo tempo dello slovacco, ha visione di gioco, rischia anche lanci di 40-50 metri con coraggio e personalità, cala nella ripresa e Ancelotti giustamente decide di sostituirlo. (Dall’81’ Zielinski 6: Negli ultimi dieci minuti da freschezza, è dentro le azioni con lucidità, in occasione della traversa di Mertens può far di meglio con la conclusione dal limite dell’area che termina alta sopra la traversa)

FABIAN RUIZ 6: Buona prestazione del centrocampista spagnolo nel ruolo di esterno sinistro, ci mette intensità e anche discreta qualità, da migliorare alcune scelte negli ultimi venti metri. (Dal 68′ Verdi 6: Costringe i centrocampisti del Liverpool a scappare dietro, il suo lavoro tra le linee è prezioso, deve migliorare nel mix di rapidità e qualità, riuscire a fare certe giocate con precisione anche a ritmi altissimi)

MILIK 6,5: Fa un ottimo lavoro, apre gli spazi e, finchè resta in campo, è l’unico a calciare nello specchio della porta di Alisson. C’è bisogno di più rapidità soprattutto con le palle in verticale, perciò Ancelotti ad un certo punto si gioca la carta Mertens. (Dal 68′ Mertens 6,5: Con Dries il Napoli va su di giri, accelera e si vede, il belga colpisce una traversa e serve un pallone d’oro a Callejon fermato da una valutazione errata dell’assistente)

INSIGNE 7: Sei gol in nove partite ufficiali, una media da bomber. E’ protagonista della solita prestazione che in pochi notano, oscillando su tutto il fronte d’attacco e aprendo gli spazi del Liverpool tra le linee. All’89’ è l’autore della zampata da tre punti.

ANCELOTTI 8: Milan-Manchester è la sua partita perfetta, stasera considerando la dimensione delle due squadre la ripete da allenatore del Napoli con una gestione brillante. Il Napoli non subisce mai il Liverpool che termina la serata con zero tiri in porta, gli azzurri vanno a grande intensità e producono tanto. Dalla panchina trova i cambi giusti quando piazza Verdi tra le linee e disinnesca la bomba Mertens tra Gomez e Van Dijk.

Ecco il tabellino del match:

Napoli-Liverpool 1-0 (primo tempo 0-0)

Marcatori: 45′ st Insigne

Assist: 45′ st Callejon

NAPOLI (4-4-1-1): Ospina 7; Maksimovic 6,5, Koulibaly 7, Albiol 6,5, Mario Rui 6,5; Allan 7, Hamsik 6 (35′ st Zielinski 6), Fabian 6 (22′ st Verdi 6); Callejon 7, Milik 6,5 (22′ st Mertens 6,5), Insigne 7. All. Ancelotti 8
LIVERPOOL (4-3-3): Alisson 6,5; Alexander-Arnold 5,5, Gomez 6,5, Van Dijk 6, Robertson 5,5; Milner 5 (31′ st Fabinho 6), Wijnaldum 5,5, Keita 6(19′ pt Henderson 6); Salah 5, Firmino 5, Mane 5. All. Klopp 5

Arbitro: Kassai (HUN)

Ammoniti: 25′ pt Koulibaly (N), 48′ pt Milner (L)

 

Dal nostro inviato al San Paolo Ciro Troise

STufano
Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.