Napoli-Udinese 4-2, le pagelle di IamNaples.it: spiccano Younes e Mertens

Mertens con un gol e due assist è il migliore in campo del match

Il Napoli supera l’Udinese, va a +13 sulla Roma quinta in classifica e attende il derby di stasera riguardo al secondo posto. Spicca la notte di Younes, che fa gol alla prima gara giocata da titolare nel Napoli con il suo primo tiro in porta. Ecco le pagelle di IamNaples.it:

OSPINA 5,5: La sua prestazione è condizionata dal colpo che riceve da Pussetto, infatti, al 44′ deve lasciare il campo e recarsi all’ospedale San Paolo. (Dal 41′ Meret 6: Entra bene in campo, si fa trovare pronto quando è chiamato in causa nel gioco con i piedi, lo grazia Pussetto al 76′)

MALCUIT 6,5: Lavora bene sulla sua corsia in entrambe le fasi, nella gestione del pallone è parso molto lucido anche nella sua trequarti. (Dall’86’ Hysaj s.v.: Meno di dieci minuti per lui, è troppo poco per meritare la valutazione)

MAKSIMOVIC 5,5: Spesso in ritardo, poco lucido anche nelle scelte, paga, però, una fase difensiva non attentissima con il centrocampo in difficoltà nel rientro e gli errori di Koulibaly

KOULIBALY 6: La sua prestazione non all’altezza è una notizia, sul primo gol sbaglia la scelta facendo una cosa a metà tra la pressione sul portatore di palla e scappare dietro con Maksimovic. Sbaglia anche altre situazioni soprattutto nei tempi della pressione, poi realizza anche qualche buon intervento in chiusura.

GHOULAM 6: Siamo ancora lontani dal miglior Ghoulam ma è una delle sue migliori prestazioni dell’ultimo periodo, Nicola, quando inserisce Okaka, allarga anche il fastidioso Pussetto nella sua zona ma tutto sommato se la cava soprattutto in fase difensiva. Nella spinta non è incisivo come un tempo ma si vedono segnali di crescita.

CALLEJON 6,5: Fa gol, ad inizio ripresa suona la carica con un paio di proposte offensive sul 2-2, non è sempre lucido nei gesti tecnici, all’11’ mette in difficoltà Zielinski con un passaggio orizzontale e il polacco si fa ammonire, era diffidato e salterà la trasferta di Roma.

ALLAN 6: Soprattutto nel primo tempo commette vari errori, si trova spesso in ritardo, poi cresce nella ripresa e, infatti, anche il Napoli è più equilibrato nelle transizioni.

ZIELINSKI 6: In fase offensiva è una risorsa sempre preziosa, al 90′ va anche a segno ma in fuorigioco, nella ripresa costruisce degli ottimi spunti con Milik e Verdi ma in fase difensiva soprattutto nel primo tempo tiene poco le distanze, soffre inevitabilmente la fisicità di Fofana e Sandro.

YOUNES 7: Uno dei migliori in campo, la notizia più bella della vittoria del Napoli. Fa gol alla sua prima gara da titolare, al suo primo tiro in porta con la maglia del Napoli, si muove bene con intelligenza tattica, dando ritmo all’azione degli azzurri, muovendosi bene tra le linee. (Dal 57′ Verdi 6: Entra abbastanza bene, si sacrifica anche nella fase di rientro e produce buone giocate sia nel corto che nel lungo)

MILIK 6,5: Nel primo tempo è poco incisivo, sbaglia degli appoggi, non riesce a trovare spazio nella densità in zona centrale che fa l’Udinese, nella ripresa cresce il suo rendimento, fa gol di testa, il terzo in stagione dopo quelli contro il Frosinone e il Bologna e diventa più incisivo anche nel gioco di squadra con i compagni realizzando tante belle giocate negli spazi stretti.

MERTENS 7,5: E sono 102, Cavani è avanti solo di due reti. Due assist e un gol, più uno a Zielinski che, però, segna in fuorigioco. Spezza il digiuno durato più di due mesi e realizza una prestazione a tutta birra con tanti smarcamenti interessanti, anche nei momenti più difficili da ampiezza e profondità alla manovra del Napoli.

ANCELOTTI 6,5: Il bilancio della prestazione è positivo, lancia al momento giusto Younes titolare e i risultati in campo si vedono. Fino al gol del 3-2 la squadra è distratta, scollata, concede tanto all’Udinese ma in fase offensiva riesce a trovare sbocchi interessanti. Dopo la rete di Milik, il Napoli chiude in crescita, rappresenta un segnale positivo in una gara particolare condizionata in certi aspetti anche dalla paura per l’infortunio di Ospina.

Ecco il tabellino del match:

Napoli-Udinese 4-2 (primo tempo 2-2)

Marcatori: 17′ pt Younes, 26′ pt Callejon, 30′ pt Lasagna, 36′ pt Fofana

Assist: 17′ pt e 26′ pt Mertens, 30′ pt Fofana, 36′ pt Ter Avest

NAPOLI (4-4-2): Ospina (44′ pt Meret), Malcuit (41′ st Hysaj), Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Callejon, Allan, Zielinski, Younes (12′ st Verdi); Milik, Mertens. All. Ancelotti

UDINESE (3-5-2): Musso; Larsen (41′ st Okaka), Mandragora, Troost-ekong; Ter Avest (23′ st De Maio), Fofana, Sandro (19′ st Inglesson), De Paul, Zeegelaar; Pussetto, Lasagna. All. Nicola

Arbitro: Valeri di Roma

Ammoniti: 11′ pt Zielinski, 13′ pt Sandro

Dal nostro inviato al San Paolo Ciro Troise

Tufano
Simon tech
Scarpe Diem

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.