Politano a KK: “Gattuso tira fuori il meglio di tutti noi, siamo compatti. Champions? L’Atalanta va forte, ma sarebbe un gran risultato”

Parla cosi l'attaccante

Ai microfoni di Kiss Kiss Napoli ha parlato così l’attaccante del Napoli Matteo Politano. Ecco le sue dichiarazioni:

“In quei pochi giorni avuti a disposizione abbiamo preparato le partite fin qui disputate al meglio”.

Su quel gesto fatto alla panchina della Juventus: “Sono cose che non bisogna fare. Sono andato dai giocatori a chiedere scusa perché non è stato un bel gesto. Preso però dall’adrenalina della partita, ho reagito così. Ma sono cose che non si fanno”.

Cosa vi trasmette Gattuso? “E’ un gran trascinatore, cerca di tirare fuori il massimo da tutti. La gente dice che facciamo un catenaccio perché siamo organizzati difensivamente, ma facciamo anche la fase offensiva. In fase di non possesso proviamo a stare corti e concedere il meno possibile, ma quando abbiamo la palla sappiamo cosa fare. Gattuso è uno che lavora tanto su entrambe le fasi. Noi siamo una squadra compatta, come l’Inter e la Juve. Contro le squadre forti devi difenderti stretto”.

Ti piacciono i 5 cambi? E’ una soluzione che terresti anche dopo questa stagione? “Sì, assolutamente sì. L’opportunità di fare 5 cambi è buona perché verso il 60-70′, specie in questo periodo, si va in affanno. Potrebbe essere dunque un vantaggio per tutti”.

La vittoria dell’Atalanta ha smorzato il vostro entusiasmo o credete al 4° posto? “L’Atalanta cammina forte, ma noi pensiamo a noi stessi, a far più punti possibili. Se la classifica dirà che siamo arrivati in Champions vorrà dire che avremo raggiunto un gran traguardo”.

Sul prossimo match con la SPAL: “Sarà una gara difficile, soprattutto per il caldo. Domenica giocheremo alle 19:30, il caldo sarà un ostacolo. Ma noi siamo concentrati, carichi e proveremo a fare una grande partita”.

Vi mancano i tifosi? “Sì, non vediamo l’ora di riabbracciare la nostra gente. Giocando a porte chiuse ci stiamo godendo di meno le partite, farlo coi tifosi ha tutt’altro effetto”.

Pensate al match col Barcellona? “Giocando ogni tre giorni sprechi tante energie, bisognerà vedere come ci arriveremo. Sicuramente ci pensiamo, siamo carichi, ma testa prima al campionato”.

Sei da cinque mesi a Napoli. Come stai? “Mi sono ambientato molto bene. Adesso sto iniziando a uscire di più, a conoscere la città e la gente. Sono molto felice di questo trasferimento”.

Un messaggio per i tifosi? “Ringrazio tutti i tifosi per i messaggi che ricevo. Sono contento di essere arrivato qui e vorrei dedicare a tutti i tifosi il mio primo gol il prima possibile”.

Tufano
Simon tech

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.