Primavera 1, Napoli-Bologna 0-1: le pagelle di IamNaples.it

La Primavera del Napoli incassa la quinta sconfitta consecutiva in casa, vince il Bologna a Frattamaggiore con un gol di Uhunamure. Ecco le pagelle di IamNaples.it:

IDASIAK 6,5: Tiene in vita il Napoli fino alla fine grazie alle sue parate, straordinario il suo intervento all’80’ quando devia sulla traversa una conclusione di Juwara, si ripete due minuti dopo ancora sull’attaccante ex Chievo.

ZANOLI 6: È tra i più lucidi nella costruzione dal basso, ha qualche buona intuizione nello sviluppo sulla catena laterale di destra

SENESE 5,5: Buon primo tempo, decisivo nella difesa in area di rigore, si muove con personalità, cala vistosamente nella ripresa, ha delle responsabilità nell’occasione del gol, sia lui che Manzi sbagliano la lettura e aprono il campo alla ripartenza del Bologna.

MANZI 4,5: Commette tanti errori di valutazione, anche sotto il profilo tecnico nell’impostazione del gioco, la coppia con Senese oggi non ha funzionato in maniera brillante. Stravolge la partita rimediando l’espulsione, è stata una scelta dell’assistente, non è ancora chiara quale sia stata l’infrazione di Manzi che, però, come è già avvenuto in passato, rende ancora più difficile una partita complessa in virtù del suo nervosismo.

COSTANZO 5,5: All’80’ s’immola sulla conclusione di Cangiano dopo il miracolo di Idasiak su Juwara ma il pericolo nasce da un suo errore, alterna qualche buona intuizione a sinistra ad alcune scelte sbagliate, è abbastanza attento nell’uno contro uno.

ZANON 5: Al 13′ fallisce sotto porta l’occasione che poteva cambiare la partita, di piatto destro in piena area di rigore si fa respingere il tiro da Molla, Angelini lo schiera davanti alla difesa in coppia con Ceparano, nel primo tempo la squadra ha equilibrio e viene fuori anche qualche trama di gioco interessante, nella ripresa non si tiene quasi mai bene il campo e i due centrocampisti davanti alla difesa soffrono. (Dall’81’ Sgarbi 6: Entra abbastanza bene, si propone come riferimento, al 93′ prova a portare a casa il rigore ma l’arbitro l’ammonisce per una presunta simulazione)

CEPARANO 5,5: Nella gestione del possesso palla soffre i duelli con gli avversari, il Bologna gli concede pochi secondi prima di realizzare la giocata, del resto in mezzo al campo Mazza è uno dei migliori giocatori della formazione di Troise. Compie un buon lavoro in fase di non possesso, nel primo tempo realizza un intervento decisivo rientrando in area di rigore, sul gol del Bologna è proprio lui a mancare davanti alla difesa. (Dall’81’ Brando 5,5: Al suo primo spezzone in maglia azzurra commette degli errori appena entrato, perde dei palloni importanti ma ha l’attenuante che sia la prima volta è coincisa con un momento drammatico della partita)

VRIKKIS 6: Uno dei migliori in campo, fornisce lo strappo, in tante occasioni salta l’uomo, crea superiorità numerica, sviluppa dei presupposti interessanti e da anche un buon contributo in fase difensiva. (Dal 75′ Marrazzo 6: Lavora bene in fase difensiva, inventa al 90′ un numero che porta Palmieri al tiro respinto da Molla)

ZEDADKA 5,5: Deve avere più continuità, realizza dei buoni spunti sotto il profilo tecnico ma ha dei momenti in cui esce dalla partita diventando poco incisivo. Nel primo tempo è importante anche il lavoro svolto sui duelli aerei.

PALMIERI 5: La vivacità c’è, realizza tanti spunti sul fronte sinistro dell’attacco ma pecca di lucidità nelle scelte, in questo momento sarebbe fondamentale più freddezza ed efficacia a livello offensivo. Se l’Empoli dovesse far gol a Cagliari, il Napoli chiuderebbe il turno con il peggior attacco del campionato.

VIANNI 5: Nel primo tempo vince qualche duello aereo, realizza qualche buon movimento venendo incontro ai compagni, in armonia nello sviluppo del gioco, nella ripresa incide sempre di meno, in tante occasioni sbaglia la scelta nel muoversi senza palla: attacca la profondità piuttosto che cercare le triangolazioni con Vrikkis o Palmieri.

ANGELINI 5: Per raddrizzare le sorti di questa squadra in difficoltà servono idee e coraggio, a Torino c’è stato anche l’aiuto degli episodi ma il Napoli ha portato a casa la vittoria proponendo un pensiero su come arrivare nell’area avversaria. A sprazzi quei concetti si sono visti anche oggi contro il Bologna ma c’è stato un calo vistoso nella ripresa, va bene la ricerca dell’equilibrio e l’educazione al possesso palla ma bisogna alzare il livello del ritmo, dell’intensità, dei contenuti agonistici. A Pescara come oggi questa squadra non può giocare per lo 0-0, deve giocare per provare a vincere con attenzione ma provando anche ad alleggerire la pressione della classifica.

Ecco il tabellino del match:

Marcatori: James (B) al 69′

Napoli: Idasiak, Zanoli, Costanzo, Ceparano (dall’81’ Sami), Manzi, Senese, Vrikkis (dal 74′ Marrazzo), Zanon (dall’81’ Sgarbi), Vianni, Zedadka, Palmieri. In panchina: Daniele, D’Onofrio, Potenza, D’Amato, Marrazzo, Sami, Virgilio, Labriola, Vrakas, Cavallo, Cioffi, Sgarbi. Allenatore: Giuseppe Angelini

Bologna: Molla; Portanova, Saputo, Bonini; Farinelli, Ruffo Luci (dal 46′ Grieco), James (dal 73′ Di Dio), Mazza; Juwara (dall’87’ Rabbi), Stanzani (dal 67′ Baldursson), Cangiano (dall’87’ Acampora). In panchina: Marconi, Acampora, Agyemang, Boriani, Di Dio, Baldursson, Grieco, Pagliuca, Rabbi, Farinelli, Khailoti.  Allenatore: Emanuele Troise

Arbitro: Sig. Ermes Fabrizio Cavaliere di Paola

Ammoniti: Bonini al 76′ – Sgarbi al 90’+3′

Espulsi: Manzi al 72′

 


Gestione Sinistri Caterino
Wincatchers

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.