Primavera 1, Torino-Napoli: il debutto di Angelini con il 4-3-3, le probabili formazioni

Primavera 1, Torino-Napoli: il debutto di Angelini con il 4-3-3, le probabili formazioni

Giuseppe Angelini parte da Chieri, dallo stadio De Paoli, dove affronterà il Torino per iniziare il girone di ritorno. Gli azzurrini sono ultimi con nove punti in classifica, a sei punti dai play-out e ad otto dalla salvezza, nel girone d’andata hanno vinto solo due gare, una proprio contro il Torino alla prima giornata con gol su punizione di Vrakas, uno degli indisponibili per la gara di domani. Angelini deve rinunciare anche a Mamas ed Alessio Esposito per infortunio, Marrazzo e Sgarbi per influenza, soprattutto a centrocampo ha gli uomini contati. L’ex allenatore del Cesena, nei pochi allenamenti che ha sostenuto finora, ha insistito molto sull’aspetto della qualità tecnica, vuole una squadra che abbia più confidenza con il possesso palla, tenga il campo cercando il palleggio. Angelini cambia il sistema di gioco, adotta il 4-3-3 superando il 3-5-2 dell’era Baronio, che nelle ultime gare ha provato a modificare lo storico impianto tattico. In porta ci sarà Idasiak, la linea difensiva dovrebbe essere composta da Zanoli, Senese, Manzi e Costanzo, in netto vantaggio nel ballottaggio con Tsoungui, a centrocampo Ceparano, che con Baronio in panchina ha collezionato solo tre presenze tra Youth League e Coppa Italia, dovrebbe agire da play con a suo supporto Zanon e Zedadka. Labriola potrebbe essere un’importante arma a gara in corso giocando da mezzala con caratteristiche offensive. In attacco mancano Sgarbi e Vrakas, il centravanti sarà Vianni, Vrikkis dovrebbe supportarlo da destra e Palmieri da sinistra. Sui lati del reparto offensivo un’arma importante a gara in corso potrebbe essere Cioffi che nel nuovo sistema di gioco potrebbe sentirsi più a suo agio. Il Torino con 18 punti è nel limbo tra la lotta salvezza e la zona play-off, non perde in campionato dalla sconfitta in trasferta contro il Chievo Verona del 9 novembre scorso, poi si è fermato agli ottavi di finale di Coppa Italia ai rigori contro il Milan che disputa il campionato Primavera 2. La squadra di Sesia condivide con la Lazio il dato del peggior attacco del campionato, anche il Napoli ultimo in classifica ha realizzato un gol in più. Il Toro ha segnato 15 gol e ha ceduto a gennaio al Monza Rauti, il miglior marcatore con sette reti, nel 2020 non ha ancora trovato una rete e ha portato a casa due pareggi a reti bianche, uno deludente in casa contro il Sassuolo e un altro, invece, prestigioso sul campo dell’Atalanta capolista. Sesia dovrebbe confermare il 3-5-2 della sfida di Zingonia, in porta ci sarà Lewis, Singo, Celesia e Marcos formano la difesa meno battuta del campionato, Ghazoini e Kouadio i due quinti, Greco, Munari e Sandri i tre centrocampisti a supporto degli attaccanti Ibrahimi e Gonella. Ecco le probabili formazioni:

TORINO (3-5-2): Lewis; Singo, Celesia, Marcos; Ghazoini, Greco, Munari, Sandri, Kouadio; Ibrahimi, Gonella.

NAPOLI (4-3-3): Idasiak; Zanoli, Senese, Manzi, Costanzo; Zanon, Ceparano, Zedadka; Vrikkis, Vianni, Palmieri. A disp.: Mancino V., Tsoungui, D’Onofrio, D’Amato, Virgilio, Labriola, Potenza, Cavallo, Cioffi

 


Ha conseguito con lode la Laurea Magistrale in “Televisione, Cinema e New Media” presso l’Università IULM di Milano, dopo il percorso triennale di studi concluso con la lode a Napoli al Corso di Laurea “Culture Digitali e delle Comunicazioni” all’Università Federico II. Editorialista de “Il Corriere del Pallone”, è giornalista pubblicista da Gennaio 2010. Lavora nell’Ufficio Comunicazione di Reach Italia Onlus.

Gestione Sinistri Caterino
Wincatchers


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google