Primavera 2, Napoli-Salernitana: ancora incertezza ed emergenza per gli azzurrini

Attacco ancora spuntato senza Cioffi, Ambrosino e Furina, incertezza su Costanzo, Labriola e D'Agostino

La Primavera del Napoli è reduce da due sconfitte consecutive contro Lecce e Crotone, nelle ultime tre gare ha portato a casa un solo punto in casa contro il Frosinone. Per andare ai play-off e sperare così di ritornare nel campionato Primavera 1, gli azzurrini devono vincere le ultime due gare contro Salernitana (calcio d’inizio domani alle ore 15 al “Piccolo” di Cercola, diretta testuale su IamNaples.it a partire dalle 14:30) e Spezia, così difenderebbero il terzo posto e si qualificherebbero alla semifinale play-off contro la seconda del girone A.

La Salernitana è ultima in classifica con soli dieci punti, è reduce da tre sconfitte consecutive e ha la peggior difesa del girone con 49 reti subite. All’andata al “Volpe” finì 1-0 grazie ad un rigore trasformato da Labriola.

Entrambe le squadre hanno giocato in settimana, la Salernitana martedì ha perso 4-1 in casa contro il Cosenza. Procopio, allenatore dei granata, dovrebbe adottare il 4-4-2 schierando così la sua squadra tatticamente a specchio rispetto al Napoli. In porta ci sarà Ciabattini, Guzzo e Perrone saranno gli esterni bassi, Bruschi è in vantaggio su Piervenanzi per far coppia con Di Micco al centro della difesa. Russo e Del Regno si muoveranno sulle fasce laterali della mediana, in mezzo al campo ci saranno Vignes e Pezzo, Cannavale è in vantaggio su Palmieri per far coppia con Iannone.

In casa Napoli c’è ancora incertezza ed emergenza, persistono le assenze in attacco di Furina, Ambrosino e Cioffi, che potrebbero recuperare per la trasferta di La Spezia, l’ultima giornata di campionato.

Costanzo, Labriola e D’Agostino faranno in mattinata allenamento in prima squadra, soltanto al termine della seduta si saprà se scenderanno in campo con la Primavera. Per Costanzo e Labriola dipende anche dalle condizioni di Maksimovic, Koulibaly e Lobotka.

Cascione dovrebbe adottare il consueto 4-4-2, in porta ci sarà Idasiak, la linea difensiva sarà composta da Barba, Spedalieri, Virgilio, adattato nel ruolo di difensore centrale come a Crotone, e Romano. Vergara partirà da destra, Iaccarino da sinistra con Cataldi e Sami in mezzo al campo, Pesce e Umile a formare la coppia d’attacco. Costanzo troverebbe spazio al posto di Virgilio, magari dirottato in mediana al fianco di Sami, Labriola partirebbe dalla fascia sinistra al posto di Iaccarino e D’Agostino, invece, dovrebbe far coppia con Pesce al posto di Umile.

Ecco le probabili formazioni:

NAPOLI (4-4-2): Idasiak; Barba, Spedalieri, Virgilio (Costanzo), Romano; Vergara, Cataldi (Virgilio), Sami, Iaccarino (Labriola); Pesce, Umile (D’Agostino). All. Cascione

SALERNITANA (4-4-2): Ciabattini; Guzzo, Bruschi (Piervenanzi), Di Micco, Perrone; Russo, Vignes, Pezzo, Del Regno; Cannavale, Iannone. All. Procopio

 

A cura di Ciro Troise

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.