Primavera Tim Cup, Juventus-Napoli 3-5 d.c.r.: le pagelle di IamNaples.it

Turi e Alastuey i migliori in campo, bellissimo il gol del pareggio di Rossi

Colpaccio della Primavera del Napoli che elimina la Juventus, vince ai rigori a Vinovo e passa ai quarti di finale, dove affronterà la Roma in trasferta in gara secca a Trigoria. Gli azzurrini hanno risposto al gol di Yildiz con quello di Rossi e hanno approfittato della superiorità numerica per esprimersi meglio della più quotata Juventus. Ecco le pagelle di IamNaples.it:

TURI 7,5: Due parate importanti nell’arco dei 120 minuti e poi il rigore parato all’ex Domanico che vale il passaggio del turno.

BARBA 6,5: Prestazione autorevole, ha qualità nelle scelte, nel palleggio dal basso e spicca in tante letture. (Dal 94′ Obaretin 6,5: Efficace, preciso, entra bene nella partita, ci mette personalità)

NOSEGBE 6,5: Una buona prova, cerca spesso l’anticipo, difende in avanti con più coraggio rispetto ad altre prestazioni.

D’AVINO 6,5: Lavora bene su entrambi i lati della difesa, anche quando si sposta sul centro-destra dopo l’uscita di Barba dal campo. È attento, preciso, anche lui bravo a lavorare chiudendo gli spazi in avanti.

LAMINE 6,5: Ha il merito di aver prodotto l’episodio che cambia la partita, credendo nella situazione che porta all’espulsione di Rouhi, accelera e va all’uno contro uno dentro al campo. (Dal 58′ Marchisano 6,5: Cresce la spinta con lui in campo sulla fascia destra, tante le combinazioni tra lui e Spavone. Può fare ancora meglio lavorando sulla qualità nei cross, nelle giocate)

ALASTUEY 7,5: Grandissima prestazione, ha qualità, visione di gioco, intelligenza nei contrasti, inventa anche delle ottime soluzioni palla al piede. Per crescere ancora, forse dovrebbe essere ancora più continuo dentro la partita, se riesce a giocare di più verrà col tempo.

NOAH KASONGO MUTANDA 6: Buon lavoro nella fase di non possesso, discreta qualità anche col pallone tra i piedi, può far meglio nelle scelte. (Dal 58′ Gioielli 7: Ormai è un perno, un punto di riferimento, il centrocampo cambia con il suo ingresso. Ruba palloni, propone ripartenze e segna anche il rigore nella lotteria finale)

GIANNINI 6,5: Buona prova sulla fascia sinistra, forse ci sarebbe anche un rigore nel primo tempo ai suoi danni. (Dal 67′ Acampa 6,5: Buon impatto sulla partita, sembra in crescita, più volte riesce anche a guadagnare il fondo)

SAHLI 6: Può far meglio, cresce nell’intensità ma tecnicamente ha le qualità per incidere di più anche nello stretto. (Dal 67′ Rossi 7: Il voto alto è soprattutto per il gran gol che impone la parità, poi svaria su tutto il fronte dell’attacco, commette qualche errore nelle giocate, spreca anche un’occasione clamorosa all’85’ su assist di Alastuey ma il lavoro è encomiabile e c’è quel gol bellissimo che ha un peso specifico importante)

BONI 5,5: Cerca di dare il suo contributo tra le linee e in mezzo al campo, ci riesce poco, rimedia un’ammonizione e Frustalupi lo sostituisce all’intervallo. (Dal 46′ Spavone 7: Il suo inserimento cambia la partita, tra le linee è una spina nel fianco, costruisce tre-quattro occasioni da gol, una la spreca clamorosamente colpendo di sinistra all’altezza dell’area piccola. Trasforma anche il rigore nella lotteria finale)

PESCE 6: Non sta ancora benissimo, tecnicamente può far meglio nelle giocate dentro l’area, è da premiare l’attenzione, l’applicazione, la lotta su ogni pallone.

FRUSTALUPI 7: Dopo la sosta il Napoli si è presentato meglio di come aveva lasciato a metà novembre, la squadra sembra avere più intensità e convinzione nei propri mezzi, non molla mai anche quando c’è divario tecnico con gli avversari. A Milano il destino è stato beffardo con il pareggio di El Hilali oltre il 97′, oggi favorevole e il Napoli ha meritato di passare il turno avendo preso la partita in mano con la superiorità numerica. Altre volte gli azzurrini non l’avevano sfruttata bene come oggi, basta pensare alla gara di Verona in campionato.

Ecco il tabellino della gara:

MARCATORI: 33′ Yildiz (J), 77′ Rossi (N)

JUVENTUS: Daffara, Turco S. (dal 68′ Moruzzi), Dellavalle, Citi, Rouhi; Maressa, Ripani (dal 46′ Doratiotto), Nonge (dal 76′ Pisapia), Hasa (dal 46′ Domanico); Yildiz (dal 68′ Turco S.), Mancini (dal 84′ Anghelè). A disp. Vinarcik, Strijdonck, Ledonne, Morleo, Nobile (all. Montero).

NAPOLI: Turi, Barba (dal 94′ Obaretin), Nosegbe, D’Avino; Gningue (dal 58′ Marchisano), Alatsuey, Mutanda (dal 58′ Gioielli), Giannini (dal 67′ Acampa); Boni (dal 46′ Spavone), Salhi (dal 67′ Rossi); Pesce. A disp. Boffelli, Lettera, Russo (all. Frustalupi).

ARBITRO: Sig. Andrea Boldrin sez. di Bassano del Grappa

AMMONITI: Boni (N), Citi (J), Nosegbe (N)

ESPULSI: Rouhi (J)

 

A cura di Ciro Troise

Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.