RILEGGI IL LIVE – Ancelotti: “In attacco abbiamo varie opzioni, anche la sorpresa Ounas”, Allan: “Voglio tornare ai livelli del 2018”

Ancelotti: “In attacco abbiamo varie opzioni, la coppia Mertens-Insigne lo è ma si può giocare con Milik-Mertens, Milik-Insigne, Ounas può essere una sorpresa e magari anche Younes. I centrocampisti possono tirare dalla distanza solo se la mettono sotto l’incrocio dei pali (ride, ndr)”

Allan: “Abbiamo anche noi la possibilità d’inserirci in fase offensiva per cercare di fare gol”

Ancelotti: “Londra è stata un’esperienza fantastica, un ambiente dove non ci sono violenze, insulti, rimane un’avventura indimenticabile, negli ultimi anni la Premier League è cresciuta ancora di più. Qui quando ci sono episodi di razzismo si parla di scandalo, in Italia, invece, sembra sia la normalità, quando comincerà a diventare uno scandalo da noi cresceremo”

Ancelotti: “Non è cambiato il mio approccio, non mi sono infuriato dopo la gara contro il Genoa, avevamo deciso sabato di andare in ritiro a Verona, vi dovete informare. Ai tifosi dicono che l’allenatore sono io e gestisco la squadra come meglio credo. La condizione è importante, stanno tutti bene, dobbiamo verificare solo Verdi. Wenger è un mio amico, l’ho incontrato a Ginevra a settembre. Hazard al Real Madrid? Non m’interessa in questo momento”

Allan: “Abbiamo l’Arsenal in testa da domenica sera, è una squadra importante ma anche il Napoli lo è”

Ancelotti: “Abbiamo provato la fase difensiva sia con i due trequartisti che con uno solo, siamo pronti ad entrambe le situazioni, cambia poco” 

Ancelotti: “Il mio ambiente è la società, lo staff, non c’è malessere, c’è incazzatura, rabbia, disappunto, la consapevolezza che non abbiamo fatto benissimo nelle ultime due partite. Abbiamo giocato contro la Roma nove giorni fa, si tratta solo di un periodo. Abbiamo perso un po’ di sicurezze negli ultimi quattro giorni, se focalizziamo bene la strategia le cose verranno bene. Ogni partita rappresenta una storia diversa, parliamo di ricordi con squadre diverse, in situazioni diverse. L’Arsenal ha un altro allenatore, nuovi giocatori, ha cambiato il suo stile ma è competitivo sia in Premier League che in Europa. La partita di domani può indirizzare le difficoltà della gara di ritorno che ci sarà a meno che non è cambiato il calendario”

Allan: “Conosciamo il peso di questa sfida, non possiamo permetterci passi falsi, giochiamo contro una squadra molto difficile da affrontare. Possiamo metterli in difficoltà. Dobbiamo essere concentrati su questa sfida”

Ancelotti: “Occorre chiarezza per ciò che si deve fare sul campo, la vigilia sarà puntata soprattutto su quest’aspetto, sulla consapevolezza di ciò che si deve fare in fase difensiva e offensiva”

Allan: “Nell’arco di una stagione ci sono momenti buoni e altri meno buoni, nel 2019 non ho iniziato benissimo, piano piano mi sono ripreso, spero che possa tornare ai livelli del 2018, domani avrò l’opportunità insieme ai miei compagni”

Benvenuti alla diretta testuale di IamNaples.it della conferenza stampa di Ancelotti e Allan per presentare la gara di domani sera tra l’Arsenal e il Napoli valevole per i quarti di finale d’andata dell’Europa League.

Dal nostro inviato a Londra Ciro Troise

Tufano
Simon tech
Scarpe Diem

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.