RILEGGI IL LIVE – Ancelotti: “Lo scudetto non è un’utopia ma un sogno, l’anno scorso il Napoli ad un passo”

E' una sfida molto particolare per Ancelotti che ha vissuto tredici anni in rossonero

E’ terminata la conferenza stampa di Carlo Ancelotti alla vigilia di Napoli-Milan.

Ancelotti: “Ospina o Karnezis? Sono favoriti entrambi, Karnezis ha fatto bene, ha dato fiducia al reparto, Ospina ha tanta esperienza, vediamo domani chi sceglierò. Migliorare rispetto alla Lazio? Abbiamo fatto ridere 30 minuti, speriamo d’iniziare meglio la partita. Vittorie? Qui ancora non mi è riuscito di vincere, spero di rispondere a fine stagione. Sono a Napoli da poco, ho sempre apprezzato la passione, l’entusiasmo, che deve esserci sempre, aiuta. Napoli è una città bellissima, ha dei panorami unici, sembra di stare in vacanza, poi la cucina è di alto livello, mi trasmette passione, voglia di raggiungere risultati importanti, poi vedremo quando arriverà qualche sconfitta. Callejon e Verdi? Non possiamo fare ancora queste valutazioni quando si gioca una volta alla settimana. Higuain? Lo conoscono tutti, la linea guida è pensare a ciò che vogliamo fare senza soffermarci troppo sulle qualità degli avversari, mi piaceva non parlare di Messi per esempio, sappiamo che è un giocatore molto forte, formidabile davanti alla porta. Fisicamente abbiamo avuto pochissimi problemi, Fabian Ruiz non è disponibile, riprenderà la prossima settimana a lavorare, i carichi sono giusti, non so riguardo alla quota scudetto. Con Sacchi ci parlo spesso, ha un grande apprezzamento per questa squadra dimostrato anche negli anni scorsi, so che è un nostro tifoso. Non so da dove nasce lo scetticismo, forse da un mercato a fari spenti ma non c’era la necessità, forse all’esterno non sono emerse totalmente le qualità emerse che invece notiamo all’interno. Ci siamo concentrati più su non perdere ciò che avevamo”

Ancelotti: “Ci sono i sogni e le utopie, il sogno nasce dal campionato scorso, quando il Napoli è arrivato ad un passo dal tricolore. E’ mancato poco, spero di portarlo io. Partita dopo partita dobbiamo migliorare, il gruppo è molto applicato, stiamo cercando di cambiare qualcosa, speriamo di ricevere i frutti molto presto. Milik-Mertens? Non ho fatto omaggio alla rosa dell’anno scorso, verificherò di partita in partita i giocatori più appropriati, tutti saranno coinvolti, è un gruppo molto livellato in termini di qualità, le rotazioni ci saranno più avanti. Abbiamo provato anche a far giocare in allenamento Milik e Mertens, i risultati sono stati soddisfacenti, il dualismo non c’è, Dries ha anche il vantaggio che può giocare in posizioni diverse, qualche volta possono anche stare in campo insieme. Maestro e allievo? Mi sento vecchio così, molti ragazzi di quella squadra oggi sono allenatori, chi lo fa ha delle capacità che magari aveva anche quando erano calciatori, per me è motivo di soddisfazione, loro da giocatori mi hanno dato molto, spero che Gattuso da allenatore non mi tolga tanto. Le sensazioni che avevo avuto sul Napoli dall’interno sono le stesse che avevo da fuori, non ho avuto sorprese, solo la conferma di un gruppo sano, non vedo gelosie, invidie, individualismo e eccesso di protagonismo, il vero nemico dei calciatori”

Ancelotti: “Io e Gattuso ci sentiamo frequentemente ma non parliamo di cibo, abbiamo altre cose a cui pensare. E’ sempre un piacere incontrare Rino e tutti quelli che per tanti hanno lavorato con me: Rino, Paolo, Leonardo. Domani è un concentrato di emozioni, vogliamo presentare bene il Napoli nel nostro stadio. Il Milan ha tante aspettative, gioca la sua prima partita, c’è grande entusiasmo per una squadra molto rinnovata, ci sono tutti i crismi di una serata molto interessante. Ogni partita da delle indicazioni, la vittoria contro la Lazio ha accelerato i tempi della nostra autostima e, se lo fai contro grandi squadre, il processo diventa ancora più rapido”

Benvenuti alla diretta testuale di IamNaples.it della conferenza stampa di Carlo Ancelotti alla vigilia di Napoli-Milan, anticipo serale del secondo turno di campionato.

Dal nostro inviato a Castel Volturno Ciro Troise


Gestione Sinistri Caterino

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.