RILEGGI IL LIVE – De Laurentiis: “Non capisco quale possa essere l’ultimatum di Osimhen. Sulle date vi dico che…”

Segui la diretta testuale su IamNaples. Clicca su F5 per aggiornare la pagina

Terminata la conferenza stampa di presentazione del ritiro di Castel di Sangro

De Laurentiis: “Allenamenti aperti ai tifosi? Non sappiamo come sarà la situazione del Covid, non bisogna mai abbassare la guardia, potrebbero esserci molti arrivi quotidiani. Ci vorrà un protocollo preventivo da studiare, insieme al sindaco, al presidente della Regione e agli assessori per stabilire con i nostri delle rigorose modalità. Abbiamo settemila posti, anche distanziando diventerebbero 3500, in Trentino arrivavano a duemila spettatori tra spalti e prato. Sono stato a Capri in questi giorni, c’è da un lato un’arroganza e dall’altro un disprezzo per tutto ciò che è serio, quasi innato, spontaneo, sai quante volte ho dovuto mandare a quel paese chi voleva farsi la foto senza mascherina abbracciandomi. Mi sono straverificato, credo che siamo arrivati a venticinque tamponi e a quattro test sierologici a tutti i componenti del gruppo squadra, parliamo di 70-80 a squadra”

De Laurentiis: “Ci sarà anche Callejon sui cartelloni? Chi lo sa? Quanto durerà il ritiro? Abbiamo contemplato tutte le possibilità ma non sappiamo ancora quando inizierà il prossimo campionato”

De Laurentiis: “È tutto un villaggio dello sport, un’altra dimensione, ci consente di evitare spostamenti su ruote, gli alberghi sono limitrofi ai laghi, dove ci si può divertire con la pesca, lo sci nautico, il taboga, gli alberghi sono a quattro stelle, molto efficaci ed efficienti, c’è una spa clamorosa, gigantesca, credo che sarà un ritiro dove tutti saranno contenti. 

Caruso: “Ci siamo attrezzati per l’ospitalità delle famiglie, siamo una delle città più sostenibili del  centro Italia.

Marsilio: Dovremo apprezzare giorno dopo giorno l’andamento della curva epidemiologica, abbiamo zero persone in terapia intensiva e poche persone ancora complessivamente malate, speriamo che tra 15-20 giorni potremmo avere zero ricoverati”

De Laurentiis: “Ho visitato Castel di Sangro solo per le strutture sportive, abbiamo fatto un sopralluogo, però ho visto piste ciclabili bellissime e tanti altri paesaggi”

De Laurentiis: “Non capisco quale possa essere l’ultimatum di Osimhen. Il rinnovo di Gattuso? Vedremo”

De Laurentiis: “Può essere anche che giovedì annunciamo qualcosa. Il Napoli è sempre stata una macchina da Europa, abbiamo avuto un incidente ancelottiano, stiamo recuperando, dovete ringraziare il Signore che mi mette la mano sulla spalla, al compleanno di Ancelotti ho avuto l’occasione di parlare tre ore con Gattuso, siccome Carlo s’alzava in continuazione, ho avuto una fluida conversazione con Gattuso, ho trovato un uomo con cui si poteva parlare di tutto, era appagato e non inquieto sia sul piano professionale che economico. La sua famiglia, sia da parte della compagna che sua, non ha bisogno di lavorare per vivere, non c’è lo spasmodico rincorrere il miglioramento. Sono persone che svolgono la loro professione per amore”

De Laurentiis: “4 amichevoli? Dipende anche dagli altri, siamo molto amici del Liverpool, del Barcellona, vediamo che cosa accade, ci adopereremo, è tutto nel nostro interesse. Vento del Sud? Mancano Palermo e Catania, bisogna unire l’Italia economicamente, bisogna tirar fuori i 2000 miliardi aprendo i cantieri, altrimenti abbiamo bruciato delle generazioni a causa di decenni di quaraqua che non sa gestire la res publica, il 20% della popolazione si rifiuta di andare a votare. Qua”

De Laurentiis: “Sono l’unico dello sport italiano che ha un accordo per fare in estate le partite pay per view, negli anni a Castel di Sangro avremo anche i nuovi acquisti al ritiro, negli altri anni faremo un primo ritiro di preparazione e un secondo attuativo con tutti i tesserati, vi dimenticate che tra Nazionali ed eventi vari poi non tutti sono a disposizione”

De Laurentiis: “A Castel di Sangro arriva anche Osimhen? E chi o sap? Hai visto il Sassuolo con Caputo? Siamo sempre alla ricerca dei nomi, della folgorazione, del colpo da teatro, bisogna essere umili, onesti e pedalare senza fare proclami, ho imparato a mie spese, il Covid ha livellato un po’ tutti, te lo saresti mai aspettato? Questo ragazzo non ha ancora il nuovo agente, ha litigato con i due che aveva, ha un’altra cultura, religione, i nostri cuochi ne sanno qualcosa”

Sindaco Caruso: “Il Napoli è la bandiera del Sud, il presidente De Laurentiis oggi ha il merito di sdoganare il Meridione dalla concezione che viene spesso annunciata, qui ci sono aziende d’eccellenza. Non è una scelta semplice, arriva in un momento di crisi economica e sociale, siamo straconvinti che sono necessarie scelte come questa per rilanciarsi nel panorama europeo. Realizzeremo ulteriori iniziative nel corso degli anni, lo sport è fondamentale per rilanciare i giovani, siamo una comunità corretta e coesa, approdiamo a questo tavolo con la massima umiltà”

Assessore al bilancio D’Annuntiis: “Abbiamo già sperimentato esperienza sui grandi eventi, abbiamo vissuto avventure con l’Under 21, squadre di serie A, lo sport è veicolo d’educazione, vero ammortizzatore sociale in un momento di grave difficoltà socio-economica”

Marsilio, presidente Regione Abruzzo: “Il presidente la prima volta mi ha chiamato di prima mattina, era anche sorpreso che trovasse mattinieri come lui subito al lavoro, gli ho detto subito che avrebbe trovato strutture di livello professionistico. Speriamo di vedere un Napoli-Real Madrid o Manchester City, dal lato economico abbiamo fatto tutto ciò che potevamo ma sono soldi spesi bene. Abbiamo già percepito il calore e la simpatia che abbiamo percepito dei tifosi napoletani, speriamo che la situazione epidemiologica consenta di fare tutto in maniera rilassata. Abbiamo subito convenuto di siglare una convenzione che renda questa soluzione non solo un ripiego d’emergenza ma una prassi strutturale, l’accordo, infatti, è di sei anni rinnovabili”

De Laurentiis: “Se dovessimo uscire contro il Barcellona, il 20 andiamo a Castel di Sangro, se dovessimo proseguire in Champions League bisogna calcolare dodici giorni dopo l’ultima gara. C’era un mese fa da parte della Lega un’impostazione un po’ folle di ricominciare il campionato il 12 settembre, posto che ci sono le Nazionali dal 31 agosto all’8-9 settembre, poi ci sono quelli che fanno l’Europa come noi che fatturano anche per gli altri, siamo le teste di serie che creiamo l’interesse per tutte le altre. Secondo me la serie A dovrebbe ripartire il 4 ottobre o al massimo il 26-27 settembre”

De Laurentiis: “Vivo non solo di calcio ma anche di cinema, televisione, gelati, costruzioni, spesso devo tagliare corto, risulto veloce e apparentemente sgarbato. Vi voglio bene, per me siete una grande famiglia appartenente ai colori azzurri del Napoli. A Castel di Sangro ad un’ora e mezzo da Napoli e da Roma, il coronavirus ci ha posto dei limiti, ho chiamato il sindaco di Roccaraso, dove da anni portiamo la Primavera, lui mi ha consigliato di andare a vedere Castel di Sangro, ho scoperto una bellezza che conoscevo. Hanno delle strutture che io ignoravo, hanno un campo di calcio progettato per gli Europei dell’Under 18, perfetto per le riprese. Ho visto palestre, uffici, tripli spogliatoi, nemmeno al San Paolo abbiamo tutta sta roba, poi ho visto il palazzetto dello sport, dove non fanno solo il basket, poi ci sono anche 25 campi da tennis, mi sono innamorato del posto. Sono stati dei signori, abbiamo fatto una convenzione pluriennale e lasciato al Trentino un primo ritiro, poi sarà concesso un periodo di vacanze sindacale ai calciatori, a Castel di Sangro possiamo ospitare squadre come il Liverpool o il Manchester City abbiamo uno stadio all’altezza”

Inizia la conferenza stampa, il direttore della comunicazione Nicola Lombardo presenta gli ospiti: il presidente De Laurentiis e le istituzioni locali

Buongiorno, lettori di IamNaples e benvenuti a questa nuova diretta testuale. A breve, all’Hotel Britannnique, avrà inizio la presentazione del ritiro a Castel di Sangro che si terrà ad agosto. Presente il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis insieme con le istituzioni locali.

Dal nostro inviato Ciro Troise

Tufano
Simon tech

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.