RILEGGI IL LIVE – Simeone: “Mio padre è contento della mia scelta, gli argentini guardavano il Napoli di Maradona”

Simeone: “È bello avere una tifoseria calda, c’era tantissima gente per un’amichevole. Quanto ha influito Spalletti? Ripeto, volevo solo venire qui, non avevo altri interessi, sapevo della presenza di Victor. Fare un gol con la maglia del Napoli è una cosa delle cose che più voglio in questo momento, devo adattarmi, trovare le dinamiche e il mio obiettivo personale è essere a disposizione sempre per la squadra. Mondiale? C’è sempre la speranza, io voglio essere pronto. La Champions è il mio sogno da bambino, è molto importante giocarla nel Napoli. Adesso voglio giocare, fare gol, vincere. Ho scelto il Napoli perchè so che posso fare il salto di qualità, mi piace la tifoseria calda. Ogni volta che venivo in questo stadio, c’era sempre la paura che la gente ti mangiasse, spero che avendo la maglia del Napoli pensino lo stesso degli avversari. C’è il mare, tante cose che mi fanno sentire a casa, sembra di stare in Argentina, la gente mi risponde in argentino”

Simeone: “Ero fuori dalle partite ma mi sono allenato tantissimo, mi sento molto bene fisicamente, entrerò nella dinamica della squadra, cercherò di conoscere sempre di più i miei compagni. Quando mi hanno chiesto cosa pensi della squadra, ho detto che sono molto bravi, quando vado a pressare penso che la perdano e, invece, non la perdono mai. Sono ad una settimana d’allenamento, è una squadra che ha qualità”

Simeone: “Ho avuto tante possibilità di scegliere, avevo in mente solo di venire a Napoli. Le altre squadre non m’interessavano, so che potrò migliorare, è una cosa unica. Cercherò di mettermi a disposizione, deciderà il mister se devo giocare con Victor o ad una punta. Voglio stare al massimo per quello che dirà il mister. Mio padre era molto contento, la prima cosa che mi ha detto è che tutti gli argentini guardavano il Napoli di Maradona, ogni giocatore voleva giocare lì, sentire il mio papà parlare così è stata un’emozione unica”

Simeone: “È molto importante essere qui per me, trasmettere chi sono. Scudetto? Ho sempre dato tutto, al Genoa, alla Fiorentina, al Cagliari, continuerò a farlo lottando per la squadra e i miei compagni. Sarò pronto in ogni momento”

Simeone: “È un onore da argentino essere qui, ancora di più sapendo cosa significa per i napoletani. È una cosa unica, la vivrò con passione per dimostrare come sono fatti gli argentini. Vuoi incontrare tuo padre? Non è importante, affronteremo sicuramente squadre forti, è fondamentale pensare alla partita di domenica, dobbiamo prendere i tre punti”

Benvenuti alla diretta testuale di IamNaples.it della presentazione di Giovanni Simeone, attaccante del Napoli acquistato dal Verona nella sessione di mercato in corso.

 

Dal nostro inviato Ciro Troise

STufano
Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.