Sampdoria-Napoli 2-4, le pagelle: due “primi gol”, da rivedere ancora qualcosa in difesa

Le pagelle del match di questa sera

Napoli che finalmente trova un po’ di continuità. Dopo la vittoria contro la Juve ecco che arriva anche il successo a Marassi contro la Samp. Una partita tirata con gli azzurri che prima vanno in doppio vantaggio, poi si fanno rimontare e poi la vincono con cuore e nervi nel finale. 

Meret: può davvero poco sul gol di Quagliarella. Sul rigore indovina anche l’angolo, tocca il pallone, ma non riesce ad evitare il gol. Per il resto alcuni interventi buoni altri un po’ da rivedere. VOTO 6

Hysaj: l’idea è che sia sempre un po’ indeciso sulla giocata da fare. In definitiva non offre sicurezza pur essendo autore di una prestazione non totalmente negativa. VOTO 5,5

Manolas: qualche sbavatura di troppo, provoca il rigore del momentaneo 2-2. Nel finale ci mette il cuore come il resto della squadra. VOTO 5,5

Di Lorenzo: da quando è arrivato Gattuso ha praticamente giocato quasi sempre come centrale difensivo. Anche stavolta una prova sufficiente, non esente però da errori. VOTO 6

Mario Rui: nervoso in più di un’occasione. Per poco non arriva alle mani con i giocatori della Samp. Offre una discreta prova, con qualche sbavatura. Ma nel complesso sufficienza piena. VOTO 6

Zielinski: prova in chiaroscuro. Gira come gira il Napoli. Inizia bene, poi cala alla distanza. Nel finale offre il suo contributo per difendere il risultato. VOTO 6

Lobotka: prova di personalità per il regista. Smista bene i palloni e gestisce i tempi di gioco. I primi minuti sono una gioia per gli occhi. Poi la Samp cresce e lui comincia ad incontrare le prime difficoltà. VOTO 6,5 (dal 61’ Demme: stavolta tocca a lui subentrare a Lobotka. Sulle prime sembra avere qualche difficoltà, cresce alla distanza e trova anche il primo gol in maglia azzurra. VOTO 6,5)

Elmas: una buonissima prova condita dal primo gol in maglia azzurra. Le sue lacrime sono l’emblema di un momento difficile che, anche per lui, sembra essere svanito. VOTO 6 (dal 79’ Politano: esordio per lui in maglia azzurra. Buttato nella mischia per riportare il Napoli in vantaggio. Rimedia un giallo per simulazione, anche se il fallo c’era tutto! VOTO 6)

Callejon: attacca con costanza sulla fascia destra, è fonte di preoccupazione per la retroguardia della Samp con le sue discese, anche se non è mai realmente pericoloso. VOTO 6 (dal 72’ Mertens: entra per cercare di riportare il Napoli avanti. Offre dinamismo e brio. E nel finale si concede anche la rete del definitivo 2-4 VOTO 6,5)

Milik: pronti via e di testa regala il vantaggio al Napoli. Ha anche l’occasione per raddoppiare, poi nella ripresa, con la Samp che cresce lui progressivamente scompare dalla manovra, anche se c’è da dire che risulta poco coinvolto dai compagni. E’ comunque utile nel finale. VOTO 6,5 

Insigne: ancora una volta tra i migliori degli azzurri. Non trova la rete, ma offre spunti offensivi e regala ottimi palloni ai compagni. Dai suoi piedi nascono due gol del Napoli. VOTO 7

Gattuso: sembra che Ringhio stia finalmente trovando la quadratura del cerchio. Dopo la vittoria con la Juve arriva un altro successo, al cardiopalma, contro la Samp. Qualcosa da ridire alla squadra che, dopo il 2-0, si è fatta rimontare due gol. Bravo a cambiare le carte in tavola e a vincerla nel finale. I due gol decisivi arrivano entrambi dalla panchina. VOTO 6,5

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.