Sassuolo-Napoli 1-1: azzurri distratti e imprecisi sotto porta, le pagelle di IamNaples.it

Sassuolo-Napoli 1-1: azzurri distratti e imprecisi sotto porta, le pagelle di IamNaples.it

L’autogol di Rogerio evita la sconfitta ma il Napoli esce con un solo punto dal Mapei Stadium contro il Sassuolo. Gli azzurri hanno fatto fatica sul palleggio, non hanno espresso la solita qualità nella proposta di gioco, sono parsi distratti in fase difensiva sul gol di Politano e imprecisi sotto porta soprattutto nel primo tempo. Ecco le pagelle di IamNaples.it:

REINA 6,5: Ad inizio ripresa tiene in vita il Napoli, con due interventi su Berardi e Rogerio. Non può fare nulla sul gol subito, anche quando è chiamato in causa con i piedi se la cava brillantemente.

HYSAJ 6: Contrasta abbastanza bene Rogerio quando avanza sulla sua fascia, non si rende propositivo in modo continuativo sulla corsia destra ma in fase difensiva la sua prestazione è positiva.

ALBIOL 5,5: Commette tanti errori anche nel palleggio, il livello di concentrazione non è altissimo come in altre gare, fa fatica in alcune situazioni, quando il Sassuolo con i lanci lunghi cerca la velocità di Berardi e Politano.

KOULIBALY 5: Sarà stata la pressione mentale, lo stress per gli impegni con il Senegal ma oggi Koulibaly è stato tra i peggiori in campo, la sua prova non è stata brillante, ha commesso vari errori sia in copertura che nella fase d’impostazione. Nel finale è provvidenziale il suo recupero su Politano ma sono troppi gli errori, come l’occasione in cui perde palla e consente a Politano e Berardi d’involarsi verso la porta avversaria.

MARIO RUI 6: Ha realizzato il cross che porta all’autorete di Rogerio, anche in fase difensiva la sua prova è stata all’altezza, ha combattuto su tutti i palloni, si propone con continuità sulla fascia sinistra anche se non sempre è preciso nell’esecuzione.

ALLAN 5,5: Commette tanti errori nella gestione del pallone, non riesce a fare il consueto lavoro propositivo sulla catena di destra, con i movimenti senza palla e la sua capacità di vincere i duelli. (Dall’82’ Diawara s.v.: Poco più di dieci minuti per lui compreso il recupero, troppo poco per meritare una valutazione. Jorginho sarà squalificato contro il Chievo, toccherà a lui scendere in campo dal primo minuto contro il Chievo Verona)

JORGINHO 6: Mantiene l’ordine, fa girare il pallone con autorevolezza e discreta precisione, mette Insigne in porta in una triangolazione molto interessante, sul modello di quella espressa in Nazionale. E’ poco condivisibile la sua sostituzione. (Dal 64′ Milik 6,5: Entra con lo spirito giusto e sembra anche in crescita sotto il profilo atletico, dell’intensità, le caratteristiche della partita lo aiutano, porta il Napoli a giocare di più sulle corsie laterali, a cercare la sua fisicità in area di rigore, colpisce la traversa che poteva dare al Napoli la rimonta)

ZIELINSKI 5: Manca l’apporto nella costruzione del gioco e non riesce neanche ad essere esplosivo da mezzala box to box, è evanescente, non ha spunti decisivi ed è spesso impreciso nel palleggio.

CALLEJON 6: Ha il merito di generare l’autogol di Rogerio che porta al pareggio, va anche a segno sullo 0-0 ma è in fuorigioco, nella proposta sulla fascia destra non è brillante come al solito nonostante i limiti della coppia Peluso-Rogerio.

MERTENS 4,5: E’ evanescente, tocca solo 38 palloni, il numero più basso della squadra in proporzione al suo minutaggio. Sarri lo sostituisce anche perchè soffre per alcuni problemi fisici. (Dal 74′ Hamsik 5,5: Trasmette un po’ d’ordine e qualità in più ai suoi ma anche lui commette degli errori nella gestione del pallone durante l’assedio degli azzurri)

INSIGNE 5: E’ il giocatore che tira di più in serie A ma segna pochissimo, spreca oggi due palle-gol clamorose a tu per tu con Consigli. Il tridente azzurro viaggia con otto gol in meno rispetto ad un anno fa, Insigne è a -5, sono numeri che incidono tantissimo sulla lotta scudetto.

SARRI 5: Non riesce a liberare la squadra dalla pressione della vittoria, il Napoli è parso poco brillante soprattutto sotto il profilo mentale, il campanello d’allarme c’era stato anche contro il Genoa. E’ poco condivisibile la scelta di sostituire Jorginho, uno dei migliori nella gara odierna.

Ecco il tabellino del match:

SASSUOLO: (3-5-2): Consigli 6,5; Goldaniga 6, Acerbi 6,5, Peluso 6,5; Lirola 5,5, Mazzitelli 6 (dal 77′ Cassata 5), Sensi 6,5 (dall’84’ Magnanelli s.v.), Missiroli 6, Rogerio 5; Berardi 6,5 (dal 72′ Ragusa 6), Politano 7. A disp: Pegolo, Magnanelli, Lemos, Biondini, Matri, Pierini, Cassata, Babacar, Duncan, Dell’Orco, Ragusa, Adjapong. All. Iachini 6,5

NAPOLI (4-3-3): Reina 6,5; Hysaj 6, Albiol 5,5, Koulibaly 5, Mario Rui 6; Allan 5,5, Jorginho 6 (dal 64′ Milik 6,5), Zielinski 5 (dall’82’ Diawara s.v.); Callejon 6, Mertens 4,5 (dal 74′ Hamsik 5,5), Insigne 5. A disp.: Rafael, Sepe, Maggio, Chiriches, Tonelli, Milic, Rog, Machach, Ounas.

ARBITRO: Fabbri di Ravenna.
NOTE: ammoniti Albiol (N), Missiroli (S), Jorginho (N), Berardi (S), Goldaniga (S), Cassata (S), Ragusa (S).
Marcatori: Politano al 22’ p.t., Rogerio (aut.) al 35’ s.t.

 

 


Ha conseguito con lode la Laurea Magistrale in “Televisione, Cinema e New Media” presso l’Università IULM di Milano, dopo il percorso triennale di studi concluso con la lode a Napoli al Corso di Laurea “Culture Digitali e delle Comunicazioni” all’Università Federico II. Editorialista de “Il Corriere del Pallone”, è giornalista pubblicista da Gennaio 2010. Lavora nell’Ufficio Comunicazione di Reach Italia Onlus.

Wincatchers
Tufano


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google