Sassuolo-Napoli 2-2, le pagelle: bentornato Milik. Male Hamsik e Allan

Sassuolo-Napoli 2-2, le pagelle: bentornato Milik. Male Hamsik e Allan

Un anticipo pieno di rimpianti quello tra Sassuolo e Napoli con gli azzurri che vanno in vantaggio ad inizio ripresa con Mertens prima di essere rimontati e superati dai gol di Berardi e Mazzitelli. Sul finire il pari di Milik. Gli azzurri recriminano per i due legni colpiti. Di seguito le pagelle di IamNaples.it:

Reina 6: L’estremo azzurro è sempre attento e tempestivo in uscita coi piedi sui lanci emiliani. Sui gol può poco. Gran parata sulla girata di Cannavaro.

Hysaj 6: Si propone tantissime volte ma i compagni preferiscono impostare il gioco dalla sinistra. In fase difensiva lotta ed esce spesso vincitore dal confronto con Ragusa.

Koulibaly 5,5: In più occasioni impreciso in fase di possesso palla. Nella prima frazione di gioco un suo errore avrebbe potuto portare il Sassuolo in vantaggio, si rifà con una chiusura volante su Defrel.

Albiol 6,5: Sempre pulito e preciso, sia in fase di chiusura che di impostazione. In occasione del 2-2 è lui a toccarla di testa verso Milik.

Strinic 6: Il terzino croato svolge il compitino in fase difensiva e appoggia spesso l’azione in fase offensiva. Esce sfinito dal campo. (Dal 89′ Ghoulam sv: Si nota con una rimessa laterale lunga in area dove però nel prepararla fa trascorrere troppo tempo).

Allan 5,5: La brutta copia di quello visto soltanto una settimana fa contro la “sua” Udinese. Soffre Duncan che gioca dalle sue parti e probabilmente l’orario di gioco. (dal 69′ Zielinski 5,5: Non incide sul match come fa di solito quando subentra a match in corso).

Jorginho 6: Solite geometrie davanti alla difesa con verticalizzazioni sempre precise per i compagni. Cerca e trova sempre la giocata più semplice. (dal 81′ Milik 7: Il primo gol dopo l’infortunio. Pesantissimo, da attaccante puro. Bentornato Arkadiusz).

Hamsik 5: Il peggiore in campo. Troppo impreciso. Entra nell’azione del vantaggio azzurro ma si rende protagonista indiscusso del pari emiliano con un retropassaggio suicida che manda Berardi in porta.

Callejon 6: Decimo assist stagionale per l’esterno infaticabile di Sarri. Nella prima frazione di gioco prova a mettere il suo nome sul taccuino dei marcatori ma spreca da ottima posizione mettendo sull’esterno della rete. Sempre nel vivo del match.

Mertens 6,5: Il folletto belga segna il suo primo gol di testa con la maglia del Napoli e pare poter mettere per i suoi la partita in discesa. Colpisce la traversa da calcio piazzato. Nel finale recrimina un calcio di rigore, che però pare non esserci.

Insigne 6: Si intestardisce troppo con il tiro. Vuole segnare e festeggiare a modo suo il rinnovo con i colori azzurri. Sfortunato nel colpire il palo. Dalle sue parti non lo prendono.

Sarri 5,5: Conferma gli stessi undici che hanno avuto la meglio, convincendo, contro l’Udinese. Scelta oculata e giusta ma vedendo l’evolversi della partita, il primo cambio da fare poteva essere diverso. Sciupata l’occasione di mettere pressione sulla Roma impegnata domani sul comodo campo di Pescara.

Servizio a cura di Salvatore Garofalo


Laureando in Scienze dell'Amministrazione e dell'Organizzazione presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, diplomato in ragioneria. Fin da bambino si diletta a commentare partite di calcio in Tv. Un obiettivo prefissato: quello di diventare un giornalista sportivo di grande livello sfruttando la possibilità che IamNaples.it gli concede nel mondo dell’informazione.

Wincatchers
Tufano
Vesux


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google