Scugnizzeria in the World – Bifulco eroe all’Arechi. Terzo gol stagionale per il classe ‘97

Ottima prova di Luperto, assist per Zapata

Appuntamento numero quindici con la Scugnizzeria, la rubrica di IamNaples.it che segue le avventure dei giovani azzurri mandati a farsi le ossa in giro per la penisola e non. Protagonista assoluto del week end è Gennaro Tutino. L’esterno d’attacco classe ’96 di proprietà del Napoli ha trovato, nel match contro l’Olbia, la prima rete in campionato. Ecco il quadro completo dei match:

UDINESE-CROTONE 2-0 (Zapata)

Vittoria netta dei ragazzi di Gigi Del Neri. Alla Dacia Arena, l’Udinese s’impone per 2-0 sul Crotone grazie alla doppietta di Thereau che regala tre punti preziosi ai friulani. 90’ di match per Duvan Zapata che si trova spesso a lottare con i difensori calabresi. Meglio nella ripresa quando serve l’assist a Thereau per il definitivo 2-0.

EMPOLI-CAGLIARI 2-0 (Maiello)

L’ Empoli trova tre punti preziosi sulla corsa salvezza e vola a quota 14 in classifica. Una bella vittoria per i toscani che tirano un sospiro di sollievo. Male il Cagliari, che fuori dalle mura amiche perde ancora. Decisiva la doppietta di Mchedlidze, solo panchina per lo scugnizzo Maiello.

CHIEVO-SAMPDORIA 2-1 (De Guzman)

Vittoria importante del Chievo che s’impone per 2-1 sulla Samp. Di Meggiorini e Pellisier le reti clivensi che valgono tre punti. Ancora 90’ per De Guzman che ha ormai conquistato la fiducia incondizionata di Maran.

ATALANTA-MILAN 0-0 (Grassi)

Finisce 0-0 a San Siro tra Milan e Atalanta: il Diavolo sbatte sul palo (colpito da Antonelli nel finale di primo tempo) e su una Dea dura a morire. Ora il terzo posto della banda Montella è a serio rischio: Napoli e Lazio non aspettavano altro. Torna a muovere la classifica l’Atalanta dopo i due ko consecutivi. Solo panchina per lo scugnizzo Grassi.

SALERNITANA-CARPI 1-2 (Bifulco)

Termina con il risultato di 1-2 per il Carpi una vivace partita all’Arechi tra Salernitana e biancorossi, che giocano una prima frazione a viso aperto con rapidi capovolgimenti di fronte. Ad inizio ripresa gli emiliani partono pigiando sull’acceleratore e si portano in vantaggio con il guizzante Di Gaudio. Da punizione Rosina pesca il jolly ristabilendo la parità al minuto 67′. La svolta è al 90’ quando il neo entrato Bifulco, esterno d’attacco classe ’97 di proprietà del Napoli in prestito al Carpi, su palla inattiva, castiga Terracciano per un colpaccio all’Arechi pesantissimo. Gelo allo stadio salernitano per una sconfitta che fa ripiombare nell’angoscia i speranzosi tifosi granata.

SPEZIA-PERUGIA 2-1 (Dezi)

Lo Spezia rallenta la corsa del Perugia: Di Carmine porta in vantaggio gli umbri, puniti poi due volte da un super Granoche. Nelle fila degli umbri ha giocato 90 minuti il centrocampista centrale classe 1992 di proprietà del Napoli Jacopo Dezi che però non ha mai trovato le giuste misure a centrocampo per arginare gli avversari.

PRO VERCELLI-SPAL 3-1 (Luperto)

La marcia al vertice della SPAL si interrompe a Vercelli: Pro scatenata e vincente, grazie alle reti di Emmanuello, Morra e Palazzi. Ferraresi a segno con Bonifazi. Nelle fila della formazione piemontese ha giocato 90 minuti il forte difensore di proprietà del Napoli classe 1996 Sebastiano Luperto che ha ben figurato in tutto il corso del match.

NOTTINGHAM-WOLVES 0-2 (Dumitru)

Cade in casa il Nottingham Forest di Dumitru contro i Wolves che accorciano ad una sola lunghezza in classifica. Decidono le reti di Costa e Cavaleiro. Nottingham comunque a più 6 sulla terzultima nella lotta per non retrocedere. Per Dumitru però solo panchina.

LUPA ROMA-CARRARESE 2-1 (Tutino, Contini)

Sconfitta per la Carrarese di Contini per 2-1 contro la Lupa Roma. I laziali si riportano a -2 dalla zona salvezza mentre la Carrarese resta a soli quattro punti dalla zona rossa. Per l’estremo difensore solo panchina. Tutino, ancora infortunato non è stato convocato.

AKRAGAS-MONOPOLI 1-2 (Palmiero)

Biancoverdi in vantaggio con Gatto al settimo minuto. Momentaneo pareggio dell’Akragas alla mezz’ora del primo tempo, la rete è stata siglata da Gomez. Il Monopoli si è riportato avanti al quarto d’ora della ripresa, siglando con De Vito la rete che conclude un buon girone d’andata dei pugliesi. Nella squadra siciliana ha giocato tutti e 90 minuti il centrocampista centrale di proprietà del Napoli, classe 1996 Luca Palmiero che è stato anche ammonito nel corso del primo tempo.

MESSINA-VIBONESE 3-0 (Gaetano)

Finisce 3-0 la gara che ha visto protagoniste Messina e Vibonese. Partita equilibrata con qualche spunto migliore degli ospiti nel primo tempo. Al 54’ peloritani in vantaggio per un’autorete di Usai causata da un cross di Milinkovic. A raddoppiare è Maccarrone a sei dal fischio finale con Pozzebon che fa tris al 92’. Nella formazione siciliana non ha trovato spazio il centrocampista centrale classe 1996 di proprietà del Napoli Felice Gaetano.

VIRTUS FRANCAVILLA-SIRACUSA 3-1 (Prezioso)

La matricola pugliese chiude un eccellente girone d’andata con una vittoria. Tripletta di Abate, al 24′ e ventiquattro minuti dopo, quindi a venti minuti dalla fine, con momentaneo pareggio del Siracusa ad opera di Palermo. Nella squadra pugliese è partito titolare il centrocampista centrale classe 1996 in prestito dal Napoli Mario Prezioso che è stato autore di una buona partita, sostituito al minuto 80′ è stato anche ammonito nel corso del secondo tempo.

MATERA-MELFI 6-0 (Nicolao)

Una bruttissima sconfitta quella rimediata dal Melfi di Nicolao contro il Matera. Il derby lucano finisce infatti col punteggio di 6-0 in favore del Matera. Partita chiusa già dopo la prima frazione di gioco, con i padroni di casa avanti 4-0 (Negro doppietta, Carretta e Strambelli). Nella ripresa arriva anche il secondo gol personale di Carretta e l’autogol di Foggia per il definitivo 6-0. Prestazione da dimenticare quindi per Nicolao, in campo tutti i 90′, ma con un voto (da condividere con l’intera squadra) ampiamente insufficiente.

PRATO-PIACENZA 1-0 (Romano, Supino)

Il Prato finalmente sfata il tabù Lungobisenzio e con carattere conquista la vittoria contro il Piacenza. Nell’ultima giornata di andata decide un gol su punizione di Tomi al 18′ del secondo tempo.

Al 6′ della ripresa la chiave divolta del matc con il portiere piacentino Miori espulso per un tocco di mano in uscita su Sowe. Il Prato ha comunque dominato l’incontro e con più precisione avrebbe potuto ampiamente aumentare il vantaggio su un Piacenza brutto e impreciso. Out i due scugnizzi Romano e Supino.

VITERBESE-COMO 3-2 (Celiento)

Ritorno alla vittoria per la Viterbese. I laziali passano per 3-2 sul Como ed il match è stato particolarmente divertente nella ripresa. Di Belcastro, Bernardo e Neglia le reti dei padroni di casa, mentre Chinellato e Cristiani sono andati in goal per gli ospiti. Ennesima prova convincente per il classe 94′ Daniele Celiento in campo per tutti i 90′.

SANTARCANGELO-ALBINOLEFFE 2-0 (Anastasio)

Sconfitta nel finale quella rimediata dall’Albinoleffe dello scugnizzo Armando Anastasio. Il Santarcangelo s’impone per 2-0 grazie alle reti di Gatto e Valentini. Prestazione opaca per l’esterno di proprietà del Napoli che, come tutti i suoi compagni, non ha brillato nella gara odierna.

Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.