Theo Hernandez, il terzino moderno: passato difficile, carattere complicato ma talento assicurato

Theo Hernandez, il terzino moderno: passato difficile, carattere complicato ma talento assicurato

Secondo quanto riportato dal quotidiano spagnolo As il Napoli sarebbe interessato a Theo Hernandez, giocatore del Real Madrid

Ma scopriamo chi è di preciso.

In breve:

Nome completo: Theo Bernard François Hernández
Data di nascita: 06/ott/1997
Luogo di nascita: Marseille
Età: 21
Altezza: 1,84 m
Nazionalità:   Francia
Spagna
Posizione: Difesa – Terzino sinistro
Piede: sinistro
Procuratore: Manuel García Quilón
Squadra attuale:  Real Sociedad
In rosa da: 10/ago/2018
Scadenza prestito: 30.06.2019
In prestito dal/dalla: Real Madrid CF
Contratto fino al: 30.06.2023

 

Storia: difficile vita familiare

Quella di Theo è la storia di un giovane cresciuto tra gioie e dolori: gioie nel calcio, dolori derivanti da una situazione familiare molto difficile.

Il padre, infatti, è Jean-François Hernández, ex calciatore professionista, che giocò gran parte della sua carriera in Francia (Tolosa, Schaux, Marsiglia); sposò Py Laurence dalla quale ebbe due figli: Lucas e Theo.

Nonostante il desiderio della famiglia di continuare a vivere in Franca, Hernadnez senior, accettò il trasferimento in Spagna (dove poi terminò la sua carriera) lasciandoli soli a Marsilla.

Tuttavia la voglia di tenere unita la famiglia spinse la madre Py, con i figli di 4 e 3 anni, a raggiungere il marito in Spagna.

I problemi però non finirono in quanto il padre decise di iniziare una nuova vita lasciando indietro il passato, figli compresi!

Il fratello maggiore di Theo, il campione del mondo Lucas Hernandez, in una intervista di qualche mese fa disse che non sentiva il padre da 13 anni, neanche in occasione della vittoria del mondiale, e da quando è divenuto a sua volta padre capisce ancora di più il fallimento di quello suo.

Nel calcio i fratelli Hernandez hanno trovato sicuramente un porto felice dove poter crescere in modo sereno grazie anche l’apporto della madre che è riuscita a mantenere un legame forte tra i due.

Infatti sia Lucas che Theo hanno iniziato a dare i primi calci al pallone nelle giovanili del Rayo Majadahonda (club di una comunità autonoma di Madrid) e quando per primo Theo, all’età di 10 anni, in seguito al superamento di un provino venne scelto dagli osservatori dell’Atletico Madrid, la madre, per evitare un nuovo possibile shock psicologico derivante da una ennesima separazione (questa volta con il fratello) riuscì a convincere la dirigenza dei colchoneros a selezionare anche Lucas e così insieme partirono alla conquista della gloria.

La crescita calcistica

Theo è cresciuto, quindi, nelle giovanili dell’Atletico insieme al fratello e si fece notare in particolare durante la Youth League 2014/2015, collezionando 7 presenze; tuttavia la squadra venne eliminata dal Chelsea ai quarti di finale.

L’anno successivo giocò nell’Atletico Madrid B e venne ceduto in prestito al termine della stagione all’Alaves con la quale debuttò come professionista il 28/8/2016 nella partita contro il Real Sporting de Gijón – seconda giornata di campionato – e il posto da titolare da quel momento non lo lasciò più: collezionò ben 38 presenze tra la Copa del Rey e La Liga, realizzando 4 assist e mettendo a segno 2 reti ( di cui una molto importante nella finale di coppa persa per 3-1 contro il Barcellona di Messi e Neymar).

Che il suo fosse un talento in crescita lo si notava anche dalle quotazioni di mercato passate da 1 milione di euro ante-prestito a 15 milioni post-prestito.

La sua eccellente stagione non passava inosservata: era il terzino sinistro con maggiore qualità e margini di crescita e il 5 luglio 2017 pur avendo già raggiunto un accordo di massima con il Barcellona, cambiando idea all’ultimo momento, decise di passare al Real Madrid che lo acquistò per la cifra di 24 milioni di euro.

La stagione 2017/2018 non è del tutto esaltante per lui, colleziona in totale 23 presenze, effettuando solo 3 assist e nessun gol. Quest’ultima stagione lo vede in forza al club spagnole del Real Sociedad dove ha collezionato sin ora 28 partite e messo a segno un gol e 2 assist.

La nazionale

Un talento così  non poteva non essere convocato nella rispettiva nazionale: è convocato sia nella rappresentativa U18 che in quella U19 e U20.

Il passaggio alla nazionale U21 francese è stato un po’ burrascoso: il giovane calciatore, infatti, in seguito alla convocazione per le due amichevoli contro Albania e Camerun, non si presentò al raduno.

Il quotidiano spagnolo Marca riportò l’intervista sull’accaduto del selezionatore Sylvain Ripoll, che indispettito affermò: “Rispetto ai 22 giocatori che ho convocato, manca solo Théo Hernandez. Al momento non ho avuto alcuna spiegazione riguardo la sua assenza. Semplicemente non c’è. E non c’è stata alcuna risposta dopo essergli stato comunicato del raduno (Martedì mattina). Verrà probabilmente convocato nelle prossime settimane dalla Federazione per dare spiegazioni.

Lo stesso quotidiano riportò una foto nella quale Theo era in compagnia di amici a prendere il sole in un resort, svelando così i motivi della sua assenza.

Secondo voci di corridoio Theo era condizionato dalle intenzioni della federazioni spagnola di poter essere convocato dalla nazionale delle furie rosse (ricordiamo che gode di doppio passaporto quello francese e quello spagnolo).

Caratteristiche 

Theo è il prototipo del terzino moderno: ala aggiunta alla manovra, grande passo, grande velocità, buona tecnica e con i suoi 184 centimetri si fa sentire anche fisicamente.

Punto dolente può essere l’aspetto tattico e la visione di gioco su cui dovrà crescere.

Anche la personalità del ragazzo non deve essere sottovalutata: è nota, infatti, oltre alla condotta poco professionale già menzionata avuta con la nazionale francese, l’accusa di stupro nei confronti di una ragazza conosciuta in una discoteca di Marbella, episodio sempre negato dal calciatore.

Il calciatore in ogni caso ha un forte temperamento e indiscusse qualità che farebbero comodo a qualsiasi club italiano.

Mercato

Le voci di mercato su di lui stanno letteralmente impazzendo soprattutto da quando secondo alcuni quotidiani spagnoli sembrerebbe che Zidane lo avrebbe “scaricato” per riportare a casa il terzino marocchino Hakimi Achraf, altro talento di proprietà del Real ma in prestito al Borussia Dortmund.

Il prezzo del cartellino per assicurarsi le prestazioni sportive del giovane talento sarebbe stato fissato dalla dirigenza delle merengues a 30 milioni di euro.

Diversi club di SerieA, Bundesliga, Premier e Liga sono interessati ad accaparrarsi la giovane promessa.

Focus Napoli

Il club partenopeo, stando a quanto si apprende in questi giorni, risulterebbe fortemente interessato al calciatore; si parla sin anche di una telefonata fatta in prima persona da parte di mister Ancelotti al calciatore per rassicurarlo sulle possibilità di ricoprire un ruolo da protagonista.

Le chance di un suo arrivo sotto l’ombra del Vesuvio crescono se si pensi anche alla circostanza che vede come suo procuratore Manuel Garcia Qilon il quale tra gli altri sappiamo già che ha in procura i nostri Jose Maria Callejon e Raul Albiol nonché il nostro ex allenatore Rafa Benitez.

In caso di suo arrivo probabile sarà la partenza del lusitano Mario Rui.

Il calcio è un gioco

Per gli amanti del gaming proponiamo di seguito la carta dedicatagli dal titolo più famoso sulla simulazione calcistica e la sua espansione fifa ultimate team.
Suggeriamo come carta speciale per l’affinità quella di sentinella per migliorarne il fisico e la difesa, essendo già molto veloce di suo oppure, per chi volesse migliore anche i cross, suggeriamo quella di spina dorsale, visto che con questa si migliore sia fisico che difesa ma anche il passaggio.

Immagine tratta dal sito futbin

Per gli amanti invece del calcio manageriale riportiamo quella tratta da Football Manager 2019.

Social Media

Per chi decidesse di seguire Theo Hernandez sui social, riportiamo i link dei profili ufficiali.

Profilo twitter: clicca qui

Profilo instagram: clicca qui

Vesux


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google