Udinese-Napoli 0-4: poker da primato, le pagelle di IamNaples.it

Koulibaly e Fabian Ruiz i migliori in campo

Il Napoli sbanca Udine, dopo tre anni e mezzo è primo da solo in testa alla classifica. Osimhen segna il terzo gol stagionale, Koulibaly fa gol e assist a Rrahmani, poi si sblocca anche Lozano. Ecco le pagelle di IamNaples.it:

OSPINA 6,5: Rischia un po’ troppo su Deulofeu ad inizio gara nell’area piccola con il pallone tra i piedi, poi fa tutto benissimo, anche l’unica parata della gara, quella su Pussetto all’88’.

DI LORENZO 6,5: Attento, diligente, quando si propone, fa spesso la cosa giusta sulla catena con Politano. Quando c’è da lavorare nella costruzione a tre, se la cava abbastanza bene.

MARIO RUI 7: Ha la brillante idea che cambia la partita, la palla in profondità per Insigne che porta al gol del vantaggio. Serve anche l’assist a Lozano per il gol di Lozano. L’unico neo è il nervosismo quando viene ammonito, è eccessivo nonostante anche il provvedimento dell’arbitro sia severo. (Dall’86’ Zanoli s.v.: Prova la gioia del debutto in gare ufficiali con la maglia del Napoli, è una serata che ricorderà per tutta la vita)

RRAHMANI 7: Fa il gol del 2-0 e in fase difensiva è molto attento, la linea funziona e anche nel primo quarto d’ora, quando l’Udinese da fastidio, con la squadra s’abbassa con intelligenza, si sacrifica.

KOULIBALY 7,5: Oltre al consueto grande lavoro in fase di non possesso, fa l’assist per il gol di Rrahmani anche con un po’ di fortuna, poi trova un gran tiro che s’insacca sotto l’incrocio dei pali. Il Napoli tiene la linea alta, lavora con autorevolezza anche per la sicurezza che trasmette Kalidou.

ANGUISSA 7: Strappi, fisicità, intelligenza tattica, anche qualità nel giro palla, nelle soluzioni e va vicino anche al suo terzo gol in carriera con un colpo di testa parato da Silvestri.

FABIAN RUIZ 7,5: Fa girare la palla con autorevolezza, rapidità, mette in campo tutte le sue qualità, colpisce un palo, ispira Koulibaly sul gol di Rrahmani e scarica anche di testa la palla a Kalidou per il gol del 3-0. (Dall’81’ Ounas 6: Trova il tempo per un paio di spunti, non riesce a trovare il gol ma anche lui partecipa alla festa della proposta offensiva azzurra)

ELMAS 6,5: Sul 3-0 tira fuori anche qualche giocata di alto livello tecnico, lavora bene anche senza palla, è dinamico, ruota bene con gli altri centrocampisti, si propone sempre per aiutare il palleggio dei compagni. Dopo il cambio di Insigne va a fare l’esterno alto con Zielinski nel ruolo di interno.

POLITANO 7: Un’altra grande prestazione, autorevole, di spessore tecnico, mette lo zampino sul gol del 3-0 con il cross che poi Fabian Ruiz di testa corregge per Koulibaly. (Dal 71′ Lozano 7: Venti minuti intensi, è bravo a sfruttarli tutti nonostante il Napoli sia in pieno possesso della partita. Si sblocca con uno splendido gol, un tiro a giro alla Insigne)

OSIMHEN 7: Terzo gol stagionale nell’arco di tre giorni, da Leicester ad Udine. Nella sua rete c’è tanto di Insigne, Victor, però, è bravo a spegnere i propositi di Samir di salvare sulla linea. Per tutta la partita stressa i difensori avversari con attacchi alla profondità e lavoro spalle alla porta, anche con tanta qualità. Al 67′ potrebbe anche fare un’altra doppietta ma sulla verticalizzazione di Insigne con un diagonale di sinistro non trova la porta. (Dall’81’ Petagna 6: Mette nel suo contachilometri un altro quarto d’ora circa di buon livello, giocando sempre per la squadra)

INSIGNE 7: Leader assoluto, anima del Napoli. È il primo ad impegnare Silvestri con un tiro a giro, poi ha tantissimi meriti nel gol di Osimhen che sblocca la partita, chiama lo schema per la rete di Rrahmani, poi tante altre giocate: un grande assist ad Osimhen, una punizione di poco a lato. Tantissimo lavoro anche in fase di non possesso oltre alla qualità distribuita sulla catena di sinistra, anche in qualche triangolo di sarriana memoria. (Dal 71′ Zielinski 6: Entra con la partita già indirizzata, si muove nelle rotazioni per la gestione del pallone)

SPALLETTI 7,5: Che Napoli! Vince, convince, propone calcio, sa anche compattarsi e difendersi bene nei primi venti minuti, poi è un uragano, distribuisce combinazioni organizzate, intuizioni dai calci piazzati. È una squadra che cresce sempre di più, mette dentro benzina, entusiasmo, crescita nella convinzione nei propri mezzi.

Ecco il tabellino del match:

UDINESE (3-5-2): Silvestri; Becao, Nuytinck, Samir; Molina (41′ st Soppy), Arslan (27′ st Samardzic), Walace, Pereyra (19′ st Makengo), Stryger Larsen (27′ st Zeegelaar); Pussetto, Deulofeu (19′ st Beto). A disposizione: Padelli, PIana, De Maio, Perez, Jajalo, Forestieri, Ianesi. Allenatore: Gotti.

NAPOLI (4-3-3): Ospina; DI Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui (41′ st Zanoli); Anguissa, Fabian Ruiz (36′ st Ounas), Elmas; Politano (26′ st Lozano), Osimhen (36′ st Petagna), Insigne (26′ st Zielinski). A disposizione: Meret, Malcuit, Manolas, Juan Jesus. Allenatore: Spalletti.

ARBITRO: Manganiello di Pinerolo

MARCATORI: 24′ pt Osimhen (N), 35′ pt Rrahmani (N), 7′ st Koulibaly (N), 39′ st Lozano (N)

NOTE: Ammoniti: Samir, Molina (U), Mario Rui (N). Recupero: 1′ pt, 3′ st.

A cura di Ciro Troise

 

 

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.