VIDEO IAMNAPLES.IT – Frustalupi: “Adesso bisogna riposare, a gennaio campionato nuovo”

Nicolò Frustalupi ha risposato ad alcune domande dopo il pareggio casalingo con la Sampdoria:

C’è la sensazione che si potesse fare ancora meglio in questa prima parte di campionato, c’è qualche punto perso per strada

Per come abbiamo giocato forse meritavamo qualche punto in più, però è normale nel calcio. Credo che 12 punti fatti partecipando alla Youth League e a due turni di Coppa Italia  sia un punteggio molto buono, per non dire buonissimo. Come abbiamo visto anche le altre sono in questa situazione, tranne la Juventus che ha una rosa molto ampia, il Milan ha 15 punti e l’Inter, che l’anno scorso ha vinto lo scudetto, è dietro di noi. Partecipando alle Youth League è normale perdere punti per strada e in campionato paghi. Devo dire che i ragazzi sono stati bravissimi, dobbiamo ricordarci che noi siamo una squadra che deve mantenere la categoria. Il campionato è duro, le società investono milioni, tutte le squadre hanno calciatori importanti. Ci sono tantissimi giocatori che l’anno scorso giocavano in Primavera 1 e oggi sono in prima squadra. Il campionato è di alto livello e noi cerchiamo dio dare il massimo. E’ passato solo il primo terzo, è ancora lunga.

Oggi un cambio modulo, che risposte ha avuto da questa soluzione tattica?

Il cambio c’è stato perché ho visto Hysaj molto stanco e aveva qualche problema muscolare, i ragazzi sono molto provati. Ho visto che a centrocampo c’era la possibilità di rimanere con un centrocampista in più perchè Barba era un centrocampista in più. Loro stavano già soffrendo la stanchezza, noia sitavamo già prendendo campo. Ai ragazzi posso dire veramente poco, non è facile giocare ogni tre giorni, abbiamo fatto anche due turni di Coppa Italia passando anche il secondo turno. Vedo miglioramenti rispetto all’anno scorso soprattutto sotto il profilo del gioco. Nel primo tempo abbiamo tenuto il pallino del gioco costantemente.

Su cosa bisognare migliorare?

Adesso bisogna riposare, è fondamentale. Credo che si sarebbero potuti fare i calendari in modo diverso, non capisco tutta questa fretta di fare la sosta per i mondiali e di chiudere. Adesso ricominceremo a lavorare su tutti per migliorare su tutto. Il campionato è duro e bisogna sempre lavorare.

Come si programma il lavoro nella sosta?

Adesso bisogna innanzitutto riposarsi, poi lavoreremo sia su aspetti fisici che tattici. Faremo delle amichevoli per mantenere il ritmo partita che avevamo raggiunto nelle ultime settimane.

Alcuni dicono che la sosta sia un vantaggio poter chi deve rincorrere, che ne pensi?

Non possiamo saperlo, è un’incognita. Non ho mai affrontato una sosta così lunga. A gennaio comincerà un campionato diverso. Cercheremo di lavorare anche coinvolgendo i ragazzi arrivati poter ultimi per farli integrare al 100%.

 

Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.