Under 17, Napoli-Fiorentina 1-0: azzurrini alla final four, le pagelle di IamNaples.it

Under 17, Napoli-Fiorentina 1-0: azzurrini alla final four, le pagelle di IamNaples.it

Il Napoli per la prima volta nell’era De Laurentiis approda alla final four del campionato Under 17, tra le prime quattro squadre d’Italia. Gli azzurrini battono la Fiorentina dopo la sconfitta dell’andata e anche in virtù del miglior piazzamento in classifica durante la regular season si qualificano alle semifinali scudetto, lunedì 17 giugno affronteranno la Roma al “Benelli” di Ravenna. Ecco le pagelle di IamNaples.it:

MAIONE 6,5: La Fiorentina lo impegna con Silvestri nel primo tempo e in un paio di occasioni nella ripresa, al 60′ si fa trovare pronto su un insidioso tiro-cross di Milani, al 67′ rischia su una conclusione di Dalle Mura ma il pallone termina a lato.

POTENZA 7: 27 minuti di grande livello, guadagna più volte il fondo, fa impazzire Guedegbe sulla sua corsia, realizza due cross interessanti, dei buoni scambi con Cavallo ma purtroppo si ferma per infortunio. (Dal 27′ Parisi 6: Lavora soprattutto in fase difensiva, è attento nell’uno contro uno)

COSTANZO 7,5: Segna il gol che vale la final four e in fase difensiva è un gigante, sceglie sempre i tempi giusti, lavora molto bene in copertura, il risultato è che un ottimo attaccante come Gaeta, autore di 19 gol nella regular season, non riesce mai ad incidere, i difensori azzurri lo costringono a lavorare tanto spalle alla porta.

D’ONOFRIO 6,5: Come Costanzo, lavora bene sul riferimento avversario, in copertura anche quando entra Munno, rischia soltanto con un fallo su Gaeta al 63′ che poteva costare il calcio di rigore per la Fiorentina.

ROMANO 7: Partita di grande intensità, una delle migliori da quando indossa la maglia azzurra, in fase difensiva è sempre prezioso e va anche vicino al gol con un gran tiro al 32′ respinto da Ansaldi.

CEPARANO 8: Un gigante, da clonare, legge tutte le linee di passaggio, va sempre in anticipo, un concentrato d’intelligenza tattica, maturità, astuzia e anche qualità con alcune aperture di grande livello tecnico. Il suo dominio in mezzo al campo porta gli avversari ad innervosirsi come nel caso di Guerini espulso al 51′.

VIRGILIO 6,5: Soprattutto nella prima frazione ha dato un grande contributo in fase d’interdizione e anche con alcune aperture d’ottimo livello per gli esterni d’attacco, nella ripresa è un po’ calato ma non ha mollato, lavorando molto bene nella copertura tra le linee e nello sviluppo delle ripartenze.

D’AMATO 6: Soltanto quattordici minuti per il centrocampista azzurro vittima di un infortunio, è un peccato perchè era partito molto bene, con un’azione personale al 6′ fermata solo da Frison che ha contratto il suo tiro (Dal 14′ Marrazzo 6,5: E’ spesso nel vivo del gioco, lavora tanto come riferimento tra le linee, in più di un’occasione perde il tempo di gioco quando dovrebbe andare subito in verticale per le ripartenze ma è da apprezzare la grande intensità)

CAVALLO 6,5: E’ una spina nel fianco per la difesa della Fiorentina, lavora tanto sulla corsia destra, nei primi ventisette minuti con Potenza costruisce un asse molto pericoloso, l’unico rammarico della sua prestazione è la scarsa precisione nelle conclusioni, nella ripresa al 68′ ha sprecato un’ottima occasione dopo un’entusiasmante ripartenza.  (Dal 75′ Mancino 6,5: Ottimo impatto sulla partita, si rende protagonista di tante situazioni pericolose, all’85’ serve a D’Agostino la palla del raddoppio quando il gol dell’attaccante azzurro viene annullato per fuorigioco)

MONTAPERTO 6: Lavora tanto su tutto il fronte d’attacco, anche in pressing sui centrali avversari soprattutto nella ripresa per limitare la fase d’impostazione della Fiorentina ma poteva far meglio nell’attacco alla porta su alcuni cross soprattutto nel primo tempo (Dal 75′ Altomare 6: Mette la sua freschezza al servizio della squadra, lavora bene in pressione sugli avversari, si rende protagonista di alcuni spunti, lotta su ogni pallone)

CIOFFI 7: S’accende a tratti ma quando lo fa è uno spettacolo, da un suo spunto nasce il calcio d’angolo e poi è sua la traiettoria che porta al colpo di testa vincente di Costanzo, nella ripresa gli manca il killer istinct ma in un paio di occasioni è devastante nell’uno contro uno. (Dal 75′ D’Agostino 6,5: In venti minuti circa costringe Djibril al fallo da ammonizione, realizza strappi, accelerazioni, impegna la Fiorentina nell’uno contro uno, è il più giovane in campo, sotto età rispetto alla categoria ma non se ne accorge nessuno. Realizza anche il gol del raddoppio ma in fuorigioco, l’unico neo è aver fallito la palla del 2-0 al 95′)

CARNEVALE 7: Quando il livello dell’avversario s’alza, la sua squadra tira fuori il meglio almeno in casa, l’ha dimostrato anche durante la regular season con la rimonta dallo 0-2 al 3-2 contro la Roma. Il Napoli passa il turno con un’ottima prestazione, nel primo tempo gli azzurrini dominano sotto il profilo del ritmo, del gioco, delle occasioni create, gli azzurrini ci hanno messo più intensità, aggressività e qualità degli avversari. Dopo l’espulsione di Guerini, gli azzurrini sono calati per un quarto d’ora circa, fase in cui hanno dimostrato di saper soffrire abbastanza bene, poi negli ultimi venticinque minuti hanno legittimato la vittoria e meritavano anche il raddoppio.

Ecco il tabellino del match:

NAPOLI (4-3-3): Maione 6,5, Potenza 7 (dal 27′ Parisi 6), Romano 7, Ceparano 8, Costanzo 7,5, D’Onofrio 6,5, Cavallo 6,5 (dal 75′ Mancino 6,5), Virgilio 6,5, Montaperto 6 (dal 75′ Altomare 6), D’Amato 6 (dal 14′ Marrazzo 6,5), Cioffi 7 (dal 75′ D’Agostino 6,5). PANCHINA: Mancino, Sepe, Carbone, Cretella. All. Carnevale 7

FIORENTINA (3-4-1-2): Ansaldi 6, Sabatini 6, Frison 6,5 (dall’86’ Pantani s.v.), Masi 5,5 (dall’86’ Spedalieri s.v.), Bianco 5,5, Dalle Mura 6,5, Milani 6,5, Guerini 4,5, Gaeta 6, Silvestri 5,5 (dal 46′ Munno 6), Guedegbe 5 (dal 46′ Djibril 5,5). PANCHINA: Nannelli, Bayslach, Poggesi, Ferla, Morleo. All. Cioffi 5,5

Marcatori: Costanzo (Na) al 12′

Ammoniti: Masi (Fi), Djibril (Fi), Romano (Na), Cioffi (Na)

Note: espulso Guerini (Fi) al 51′ per una scorrettezza ai danni di Ceparano

Dai nostri inviati al Kennedy Ciro Troise e Francesco Russo

 


Ha conseguito con lode la Laurea Magistrale in “Televisione, Cinema e New Media” presso l’Università IULM di Milano, dopo il percorso triennale di studi concluso con la lode a Napoli al Corso di Laurea “Culture Digitali e delle Comunicazioni” all’Università Federico II. Editorialista de “Il Corriere del Pallone”, è giornalista pubblicista da Gennaio 2010. Lavora nell’Ufficio Comunicazione di Reach Italia Onlus.

Wincatchers


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google