GRAFICO – Primavera 1, Napoli-Chievo Verona: Baronio senza Gaetano e Zedadka in prima squadra

Napoli con il 3-5-2, Labriola in mezzo al campo con Mamas e Lovisa per sostituire Gaetano

Si ricomincia, la Primavera del Napoli torna in campo al “Ianniello” contro il Chievo Verona (calcio d’inizio alle 11, diretta testuale su IamNaples.it), nella sfida che può assegnare il ruolo di antiJuve. Non parliamo di lotta-scudetto come nei discorsi relativi alla prima squadra ma di corsa per l’ultima posizione valida riguardo ai play-off, la sesta. La Juventus è a quota 33 e affronta in casa il Sassuolo, impegnato nella lotta per la salvezza, il Napoli insegue ad un punto di distanza, alle sue spalle ci sono proprio il Chievo Verona e il Cagliari. All’andata finì 2-1 per gli azzurrini grazie ai gol di Mezzoni e Palmieri. Nel 2019 la formazione di Mandelli ha conquistato sei vittorie, due pareggi contro Sampdoria e Milan e una sola sconfitta per 5-1 contro la Juventus, ha inciso tanto Felice D’Amico, arrivato in prestito dall’Inter durante il mercato di gennaio e autore di quattro reti e due assist. La forza del Chievo Verona, che ha recuperato alcune gare in rimonta proprio contro il Milan e il Cagliari (addirittura dal 3-0 al 4-3 contro la formazione sarda), è l’attacco, il migliore con 37 gol fatti sotto la zona play-off. Il Napoli può approfittare delle difficoltà difensive dei clivensi che hanno la peggiore retroguardia delle prime dodici in classifica con 41 reti subite, soltanto Milan, Palermo e Udinese che navigano nei bassifondi della graduatoria hanno fatto peggio. Mandelli probabilmente dovrà rinunciare all’attaccante classe 2000 Vignato, noto per il siparietto con Totti in un Chievo-Roma del 21 Maggio 2017. Vignato, a cui Di Carlo ha già concesso mezz’ora di gioco a Torino contro la Juventus, stasera dovrebbe essere in panchina in prima squadra contro il Cagliari. Mandelli dovrebbe schierare il suo Chievo con il 4-3-2-1: Caprile tra i pali, Pavlev e Ndrecka i due esterni bassi con Kaleba e Farrim al centro, Bertagnoli, Karamoko e Zuelli i tre centrocampisti, D’Amico e Jurawa alle spalle di Rabbas. Jurawa, originario del Gambia, è arrivato in Italia sbarcando in Sicilia dopo un viaggio della speranza, poi è giunto in Basilicata, il Chievo l’ha pescato nelle fila della Virtus Avignano. Il centrocampista offensivo classe ‘2001 ha realizzato tre reti con la maglia del Chievo in questa stagione, gli stessi messi a segno alla Viareggio Cup nella Primavera del Genoa, avventura vissuta in prestito da Jurawa che ha sfiorato la vittoria del torneo, i rossoblù di mister Sabatini hanno perso la finale ai rigori contro il Bologna.

Baronio deve rinunciare a Gaetano e Zedadka che sono in prima squadra vista l’emergenza che attanaglia Ancelotti con le assenze di Zielinski squalificato e Insigne infortunato. In porta ci sarà D’Andrea, la difesa a tre dovrebbe essere composta da Zanoli, Senese e Manzi, Mezzoni e Zanon dovrebbero essere i due esterni, Mamas e Lovisa in mediana con Labriola nel 3-5-2 di Baronio, in attacco proveranno a far male al Chievo Verona Sgarbi e Palmieri. La Primavera azzurra dopo questo match si fermerà di nuovo a lungo perchè la gara contro il Torino, in virtù della finale di Coppa Italia dei granata contro la Fiorentina, è stata rimandata al 24 Aprile. Gli azzurrini saranno fermi di nuovo venti giorni, torneranno in campo il 19 Aprile contro l’Inter. Ecco la probabile formazione degli azzurrini:

Tufano
Simon tech
Scarpe Diem

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.