GRAFICO – Primavera 1, Napoli-Juventus: azzurrini a caccia della vittoria che manca dal blitz di Milano

La Primavera del Napoli non riesce più a vincere dal blitz di Milano del 1 Dicembre, dopo il successo contro l’Inter gli azzurrini hanno ottenuto due pareggi contro il Sassuolo e il Cagliari e due sconfitte contro l’Atalanta e la Fiorentina, oltre al ko di Liverpool in Youth League. Al Ianniello di Frattamaggiore arriva la Juventus che occupa il sesto posto in classifica in compagnia dell’Inter con tre punti di vantaggio sul Napoli, una vittoria permetterebbe ai ragazzi di Baronio non solo d’acciuffare i bianconeri ma anche di rientrare nella zona play-off abbandonata con la sconfitta di lunedì a Firenze. Un occhio alla zona play-off e un altro anche all’obiettivo primario, quello d’inizio stagione: la salvezza. Il vantaggio è ancora abbastanza rassicurante con otto punti sul Chievo Verona, che sarebbe, se terminasse oggi il campionato, ai play-out. Il calcio d’inizio è previsto per le 13 (diretta testuale su IamNaples.it a partire dalle 12:30, diretta tv su Sportitalia), il Napoli completerà contro la Juventus il girone d’andata del campionato Primavera 1. Gli azzurrini proveranno a migliorare il rendimento interno, dei ventuno punti il Napoli ne ha conquistati otto in casa e tredici in trasferta. La Juventus di Francesco Baldini, ex difensore del Napoli e nella scorsa stagione allenatore campione d’Italia con l’Under 17 della Roma, dovrebbe confermare il 4-3-3, il modulo impiegato anche nell’ultima gara, quella in cui è stata sconfitta per 3-1 dalla Roma tra le mura amiche. In porta dovrebbe esserci Loria, la linea difensiva dovrebbe essere composta da Bandeira, Capellini, Pereira, che è in vantaggio su Gozzi non ancora pienamente recuperato, e Anzolin, Nicolussi Caviglia, l’ex Paganese e Benevento Morrone, e Portanova, figlio dell’ex difensore centrale del Napoli in mediana a supporto del tridente composto da Pablo Moreno, che la Juventus ha pescato dal vivaio del Barcellona, Petrelli e Fagioli. Baronio dovrebbe riproporre il suo 3-4-1-2, in porta Idasiak è in vantaggio su D’Andrea, Giuseppe Esposito, Senese e Manzi dovrebbero comporre il reparto difensivo, Mezzoni e Zedadka i due esterni con Mamas e Lovisa in mediana, Gaetano farà il trequartista alle spalle di Negro, che a Firenze su rigore ha segnato il suo primo gol stagionale e Palmieri, Sgarbi sarà un’arma da poter sfruttare a gara in corso. Da sottolineare una bellissima notizia, il ritorno tra i convocati del centrocampista classe ‘2001 Valerio Labriola che rientra dopo un lungo infortunio, lo scorso luglio ha rimediato la rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro. Ecco il grafico con la probabile formazione del Napoli:

Servizio a cura di Ciro Troise

Grafico di Stefano D’Angelo

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.