GRAFICO – Primavera 1, Napoli-Sassuolo: Baronio sceglie l’attacco pesante

GRAFICO – Primavera 1, Napoli-Sassuolo: Baronio sceglie l’attacco pesante

Il Napoli non vince in campionato da quasi due mesi, dalla vittoria contro il Torino conquistata alla prima giornata di campionato il 14 settembre scorso. Al “Ianniello” di Frattamaggiore arriva il Sassuolo (calcio d’inizio alle 15, diretta testuale su IamNaples.it dalle 14:30, televisiva su Sportitalia) ultimo in classifica, si tratta di una sfida fondamentale, una gara-clou per la classifica riguardo alla lotta per la permanenza nel campionato Primavera 1. Il Sassuolo ha quattro punti in classifica, due in meno degli azzurrini ma sabato scorso con l’apporto di Bourabia ha conquistato la sua prima vittoria in campionato contro il Pescara, in un altro scontro diretto per la lotta salvezza. L’allenatore del Sassuolo è l’ex azzurro Francesco Turrini, protagonista di quattro stagioni al Napoli, anche da ala destra nel 4-4-2 di Novellino della promozione dalla serie B alla A nella stagione 1999-2000. Turrini adotta il 3-5-2, con Vitale in porta, lo slovacco Nagy, acquistato dalla Virtus Entella, Pilati e Bellucci in difesa, Saccani e Aurelio sugli esterni, Marginean, Ghion e Ahmetaj in mediana a supporto di Oddei, attaccante classe ‘2002 di buone prospettive, e Pellegrini. L’ex Bari Manzani potrebbe essere una soluzione a gara in corso per dare più imprevedibilità all’attacco.

Il Sassuolo ha la peggiore difesa del campionato con 18 gol subiti, il Napoli vuole approfittarne e Baronio intende scegliere l’attacco pesante, rafforzare il peso offensivo della squadra. Il Napoli torna in campo dopo il 5-1 incassato dal Salisburgo, in porta è previsto il rientro di Idasiak, in difesa Baronio ha gli uomini contati. Mancano Manzi e Costanzo tra squalifiche e infortuni, Zanoli, Senese e D’Onofrio dovrebbero comporre il reparto difensivo, sugli esterni sono pronti Vrikkis a destra e Zedadka a sinistra, non ci sarà Zanon per infortunio. A centrocampo agiranno Mamas e Labriola a sostegno del tridente pesante composto da Sgarbi, Vianni e Palmieri. Tra le alternative a disposizione di Baronio non c’è Cioffi, fermo da alcune settimane per un problema fisico, un’arma a gara in corso sotto il profilo offensivo è Vrakas. Ecco il grafico con la probabile formazione del Napoli:

Servizio a cura di Ciro Troise

Grafico di Stefano D’Angelo


Ha conseguito con lode la Laurea Magistrale in “Televisione, Cinema e New Media” presso l’Università IULM di Milano, dopo il percorso triennale di studi concluso con la lode a Napoli al Corso di Laurea “Culture Digitali e delle Comunicazioni” all’Università Federico II. Editorialista de “Il Corriere del Pallone”, è giornalista pubblicista da Gennaio 2010. Lavora nell’Ufficio Comunicazione di Reach Italia Onlus.

Wincatchers
Tufano
Vesux


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google