GRAFICO – Primavera 1, Napoli-Sassuolo: Baronio sceglie l’attacco pesante

Baronio ha le scelte obbligate in difesa, assenti Manzi e Costanzo

Il Napoli non vince in campionato da quasi due mesi, dalla vittoria contro il Torino conquistata alla prima giornata di campionato il 14 settembre scorso. Al “Ianniello” di Frattamaggiore arriva il Sassuolo (calcio d’inizio alle 15, diretta testuale su IamNaples.it dalle 14:30, televisiva su Sportitalia) ultimo in classifica, si tratta di una sfida fondamentale, una gara-clou per la classifica riguardo alla lotta per la permanenza nel campionato Primavera 1. Il Sassuolo ha quattro punti in classifica, due in meno degli azzurrini ma sabato scorso con l’apporto di Bourabia ha conquistato la sua prima vittoria in campionato contro il Pescara, in un altro scontro diretto per la lotta salvezza. L’allenatore del Sassuolo è l’ex azzurro Francesco Turrini, protagonista di quattro stagioni al Napoli, anche da ala destra nel 4-4-2 di Novellino della promozione dalla serie B alla A nella stagione 1999-2000. Turrini adotta il 3-5-2, con Vitale in porta, lo slovacco Nagy, acquistato dalla Virtus Entella, Pilati e Bellucci in difesa, Saccani e Aurelio sugli esterni, Marginean, Ghion e Ahmetaj in mediana a supporto di Oddei, attaccante classe ‘2002 di buone prospettive, e Pellegrini. L’ex Bari Manzani potrebbe essere una soluzione a gara in corso per dare più imprevedibilità all’attacco.

Il Sassuolo ha la peggiore difesa del campionato con 18 gol subiti, il Napoli vuole approfittarne e Baronio intende scegliere l’attacco pesante, rafforzare il peso offensivo della squadra. Il Napoli torna in campo dopo il 5-1 incassato dal Salisburgo, in porta è previsto il rientro di Idasiak, in difesa Baronio ha gli uomini contati. Mancano Manzi e Costanzo tra squalifiche e infortuni, Zanoli, Senese e D’Onofrio dovrebbero comporre il reparto difensivo, sugli esterni sono pronti Vrikkis a destra e Zedadka a sinistra, non ci sarà Zanon per infortunio. A centrocampo agiranno Mamas e Labriola a sostegno del tridente pesante composto da Sgarbi, Vianni e Palmieri. Tra le alternative a disposizione di Baronio non c’è Cioffi, fermo da alcune settimane per un problema fisico, un’arma a gara in corso sotto il profilo offensivo è Vrakas. Ecco il grafico con la probabile formazione del Napoli:

Servizio a cura di Ciro Troise

Grafico di Stefano D’Angelo


Gestione Sinistri Caterino
Wincatchers

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.