GRAFICO – Primavera, Juventus-Napoli: Beoni lancia Gaetano di punta

Rientra Senese, Russo c'è ma parte dalla panchina. Palmieri pronto ad agire da trequartista

All’andata iniziò l’avventura di Beoni, la prima gara non fu esaltante, gli azzurrini in casa contro la Juventus persero 4-1 e quella sconfitta è l’unica rimediata in casa durante il cammino del tecnico toscano sulla panchina della Primavera del Napoli. C’è voglia di riscatto, di dimostrare che il divario tra le due realtà non è così netto, il calcio d’inizio è previsto per le 13 (diretta televisiva su Sportitalia, testuale su IamNaples.it). Tra le due squadre ci sono otto punti di differenza, la Juventus, quinta in compagnia del Genoa, è l’ultimo avamposto in zona play-off, il Napoli è la prima del gruppo che deve ancora guardarsi le spalle riguardo alla permanenza nel campionato Primavera 1, soprattutto per evitare il play-out. I gol realizzati sono gli stessi (26), fanno la differenza quelli subiti, il Napoli ne ha incassati 35, dodici in più della Juventus che la terza miglior difesa in compagnia della Fiorentina e del Torino, alle spalle delle prime due in classifica, Atalanta e Inter. I ragazzi di Beoni vogliono migliorare il rendimento in trasferta, dove hanno portato a casa solo quattro punti su ventiquattro: la vittoria di Bologna e il pareggio di Verona. Entrambe le squadre sono reduci da un successo: il Napoli ha battuto 2-1 la Lazio, la Juventus ha vinto 1-0 contro il Torino in un derby che ha rappresentato la consueta battaglia. Dal Canto dovrebbe schierare la sua Juventus con il 4-3-3. Del Favero è infortunato, in porta toccherà a Loria, la linea difensiva dovrebbe essere composta da Meneghini, Delli Carri, Zanandrea e Tripaldelli, a centrocampo sono pronti Di Pardo, Muratore e Leandro Fernandes, Del Sole e Olivieri sono pronti a sostenere Jakupovic al centro dell’attacco. Ci sarà, quindi, un po’ di Napoli nelle fila bianconere, con Tripaldelli cresciuto nella Damiano Promotion e Del Sole, fantasista napoletano reduce dall’esperienza al Pescara. Del Sole ha già fatto male alla Primavera del Napoli due anni fa, quando segnò il gol decisivo per il successo del Pescara al centro sportivo di Sant’Antimo. Nelle fila azzurre ritorna in campo Senese dopo la squalifica e rientra nel gruppo Russo, che ha recuperato dall’infortunio alla caviglia ma partirà dalla panchina. Deve scontare l’ultimo turno del provvedimento del giudice sportivo il difensore classe ’98 Delly Marie Sainte. Beoni proporrà il consueto 4-2-3-1, è afflitto da qualche dubbio soprattutto per la difesa. In porta ci sarà Schaeper, sulla fascia destra agirà Zanoli, Manzi è in vantaggio su Schiavi nel ballottaggio per il difensore da schierare al fianco di Senese, a sinistra è pronto Scarf. Basit e Otranto si muoveranno a centrocampo, in attacco è pronta una novità tattica. Da prima punta è pronto a muoversi Gaetano con Mezzoni-Palmieri e Zerbin alle sue spalle, quindi, con un cambio di posizione rispetto allo schieramento consueto: Palmieri in versione trequartista e Gaetano centravanti di manovra. Ecco il grafico con la probabile formazione della Primavera del Napoli:

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.