Primavera 1, Napoli-Fiorentina 3-2: le pagelle di IamNaples.it

Vergara show, bene anche le prestazioni di Coli Saco, Iaccarino e Ambrosino

La Primavera del Napoli batte anche la Fiorentina, conquista il secondo successo consecutivo dopo il blitz in casa della Roma capolista. Sblocca di testa Ambrosino, capocannoniere del campionato con diciassette reti stagionali, raddoppia il Napoli con un autogol di Biagetti, poi c’è la rimonta della Viola con i gol di Toci e Capasso ma al 94′ Vergara conquista un rigore che Iaccarino trasforma. Ecco le pagelle di IamNaples.it:

IDASIAK 6,5: Si fa trovare pronto in un paio d’occasioni, su una conclusione di Bianco nel primo tempo e un colpo di testa di Krastev nella ripresa.

BARBA 6,5: Non è facile il suo compito, Distefano è un cliente ostico, se la cava abbastanza bene, la giornata si chiude in bellezza con la convocazione di Spalletti per Empoli-Napoli.

HYSAJ 6,5: Alterna delle giocate di grande personalità ad errori che potevano costare caro come il retropassaggio ad inizio ripresa che mette Capasso a tu per tu con Idasiak, il bilancio comunque è positivo grazie anche all’errore del numero 11 della Viola

COSTANZO 6: Un lavoro di sacrificio, efficace, con vari interventi preziosi. Sui due gol poteva far meglio, soprattutto sul primo è in ritardo e Toci salta indisturbato.

D’AGOSTINO 6,5: Altra prestazione di sostanza, alternando il lavoro nelle due fasi. Non riesce al 67′ a trovare il gol su assist di Vergara, finchè le energie lo supportano il contributo è importante. (Dall’82’ Spavone 6: Prova a pulire un po’ il palleggio, commette qualche errore ma spesso ci riesce)

COLI SACO 7: Recupera tanti palloni, mette la sua fisicità al servizio della squadra che ha trascorso gran parte della partita a lavorare in fase di non possesso per contrastare gli attacchi della Viola che alternava la ricerca del pallone tra le linee con l’ampiezza degli esterni offensivi.

IACCARINO 7: Abbiamo più volte sottolineato che il suo rientro è stato fondamentale, ha dato ordine, equilibrio e qualità anche oggi. Non era banale poi la responsabilità di calciare il rigore al 94′, un premio per le difficoltà che ha dovuto affrontare con sette mesi di stop per l’infortunio al crociato.

VERGARA 8: È stato il suo show, ha portato a spasso la Fiorentina in più di un’occasione, con la giocata decisiva al 94′, quando si è procurato il rigore del 3-2. Ha realizzato anche l’assist per il gol dell’1-0 di Ambrosino, situazione in cui aveva già propiziato la punizione che porta al calcio d’angolo.

ACAMPA 6: Buona prova, alternando il lavoro difensivo anche con qualche sovrapposizione sulla fascia sinistra.

AMBROSINO 7: Fa il suo diciassettesimo gol in campionato, sblocca di testa il risultato. Paga anche la fatica per la partita di Roma, dopo un’ora non ne aveva più anche perchè a tratti si è sacrificato anche tanto per fare il riferimento offensivo proponendosi per raccogliere palla e aiutare la squadra a risalire il campo. (Dall’82’ Pesce 6: Lavora bene spalle alla porta, entra in campo con lo spirito giusto, in crescita rispetto ad altri spezzoni)

CIOFFI 6: Nelle ripartenze c’è spesso, nel primo tempo ha anche un’occasione con il suo tiro che termina alto sopra la traversa. Cioffi anche è parso un po’ stanco e, infatti, Frustalupi l’ha sostituito al 56′ inserendo Marchisano. (Dal 56′ Marchisano 6: Entra bene, si propone sulla catena di destra più volte, facendo spesso un buon lavoro sulla catena di destra con D’Agostino)

FRUSTALUPI 6,5: Oggi non era facile e il Napoli ha dovuto vivere gran parte della gara soffrendo nel contenere la Fiorentina ma lo fa anche nelle difficoltà con lo spirito giusto, trovando poi in uno straordinario Vergara l’ispirazione per condurre le ripartenze. Il trend è cambiato perchè, affidandosi a tutti gli uomini di qualità, si è ricostruita fiducia ed autostima nel momento decisivo.

Ecco il tabellino del match:

NAPOLI (3-4-2-1): Idasiak; Barba, Hysaj, Costanzo; D’Agostino (82′ Spavone), Iaccarino, Saco, Acampa; Vergara, Cioffi (56′ Marchisano); Ambrosino (82′ Pesce). A disposizione: Boffelli, Rendina, Gioielli, Nosegbe, Flora, Marranzino, Pontillo, Giannini, Mercurio. Allenatore: Nicolò Frustalupi.

FIORENTINA (4-3-3): Andonov; Kayode, Frison, Biagetti (46′ Krastev), Favasuli (88′ Sene); Capasso (75′ Seck), Corradini, Bianco; Di Stefano, Toci, Agostinelli (75′ Amatucci). A disposizione: Fogli, Bertini, Larsen, Egharevba, Romani, Atzeni, Falconi, Koffi. Allenatore: Alberto Aquilani.

Marcatori: 12′ Ambrosino (N), 37′ Vergara (N), 44′ Toci (F), 48′ Capasso (F), 95′ Iaccarino (N).

Ammoniti: 11′ Biagetti (F), 24′ Kayode (F), 49′ Toci (F), 64′ Frison (F), 69′ Hysaj (N), 93′ Corradini (F).

Arbitro: Gabriele Scatena (Sezione di Avezzano).

A cura di Ciro Troise

 

 

Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.