Primavera 1, Napoli-Juventus: Baronio sceglie il 4-3-1-2, prima da titolare per Tsoungui

Primavera 1, Napoli-Juventus: Baronio sceglie il 4-3-1-2, prima da titolare per Tsoungui

La Primavera del Napoli inizia il 2020 con la voglia di riscatto, di salutare l’ultimo posto in classifica occupato in virtù dei soli nove punti conquistati nelle prime tredici giornate. Gli azzurrini (calcio d’inizio alle 13 al Ianniello di Frattamaggiore, diretta televisiva su Sportitalia e testuale su IamNaples.it) affrontano nella prima gara dell’anno solare la Juventus che, dopo le difficoltà iniziali, ha portato a casa nove risultati utili consecutivi conquistando il sesto posto e l’ingresso nella zona play-off. Tra le due squadre ci sono dodici punti di differenza, Baronio vuole provare ad annullarli nell’arco dei novanta minuti ma dovrà fronteggiare alcune assenze: tra i titolari manca Mamas per infortunio e si sono fermati anche Alessio Esposito e Potenza. Anno nuovo, vita nuova, Baronio contro la Juventus dovrebbe abbandonare il consueto 3-5-2. In porta ci sarà Idasiak, il secondo portiere sarà Maione con Daniele in prima squadra al posto di Meret. Zanoli e Tsoungui, che dovrebbe disputare la sua prima gara da titolare dopo lo spezzone in Sampdoria-Napoli, lavoreranno da esterni bassi, la coppia centrale di difesa dovrebbe essere formata da Senese e Manzi. Zedadka dovrebbe emigrare nel ruolo d’interno destro di centrocampo, Virgilio dovrebbe fare filtro davanti alla difesa con Labriola nel ruolo d’interno sinistro di centrocampo, Vrakas fungerà da trequartista con la libertà di svariare e magari attaccare sul fronte destro dell’attacco in modo da creare una sorta di tridente con Palmieri e Sgarbi, pronto ad allargarsi sulla sinistra. Scalpita anche Vrikkis che può essere un’alternativa a Zanoli da esterno destro o anche in posizione più avanzata. Il Napoli così dovrebbe mettersi anche tatticamente a specchio della Juventus, l’allenatore Lamberto Zauli dovrebbe scegliere il 4-3-1-2 con Israel tra i pali, Bandeira e Anzolin sulle corsie laterali, Dragusin e Vlasenko formeranno la coppia di difesa, Ahamada, Leone e Ranocchia si muoveranno a centrocampo, Tongya, protagonista con l’Italia Under 17 al Mondiale di categoria, lavorerà da trequartista alle spalle di Da Graca e Moreno.

 

Servizio a cura di Ciro Troise

 


Ha conseguito con lode la Laurea Magistrale in “Televisione, Cinema e New Media” presso l’Università IULM di Milano, dopo il percorso triennale di studi concluso con la lode a Napoli al Corso di Laurea “Culture Digitali e delle Comunicazioni” all’Università Federico II. Editorialista de “Il Corriere del Pallone”, è giornalista pubblicista da Gennaio 2010. Lavora nell’Ufficio Comunicazione di Reach Italia Onlus.

Wincatchers


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google