Settore giovanile, weekend di riflessioni per Bigon

Martedi si raduna la Primavera, sabato la partenza verso Cogolo di Pejo, ma l'allenatore ancora non c'è

Mercoledì sera ve l’abbiamo raccontato in esclusiva: Dodo Sormani ha lasciato la Primavera del Napoli per la nuova avventura da assistant coach di Zola al Watford, club di seconda divisione inglese dell’estremo nord della periferia di Londra (clicca qui per leggere la notizia, clicca qui per le dichiarazioni di Sormani). Ci sarà anche un altro ex azzurro, Corradini, difensore e compagno di squadra proprio di Zola a Napoli, con un percorso da allenatore tra il settore giovanile del Modena, lo staff di Lippi, Capello e Deschamps alla Juventus, Venezia e Cuneo.
Un colpo di scena maturato però dopo che l’ex tecnico della Primavera del Napoli si era già guardato intorno: prima l’ipotesi Sudtirol in Lega Pro, poi il possibile approdo nello staff di Ferrara alla Sampdoria, infine il volo verso l’Inghilterra. Sormani aveva il contratto in scadenza il 30 Giugno e non ha rinnovato con il Napoli; Dodo era rimasto insoddisfatto dopo un incontro con Bigon in cui non erano state accettate le sue richieste. Il 28 Giugno, al matrimonio del responsabile amministrativo del settore giovanile Barresi a Reggio Calabria, c’è stato l’ultimo colloquio tra Bigon e Sormani prima che il 4 Luglio Dodo volasse verso il Watford.
La continuità è uno dei requisiti essenziali per far crescere il vivaio ed il Napoli non riesce a trovarla visto che ogni estate cambia l’allenatore della Primavera, categoria che guida il settore giovanile azzurro.
Dall’incontro di Sormani di mercoledì con De Laurentiis e Chiavelli, il Napoli è alla ricerca di un tecnico. Saurini è un nome reale, l’anno scorso era in ballottaggio con Sormani e si è nuovamente proposto puntando sull’amicizia con gli ex bresciani Micheli e Mantovani, componenti del reparto scouting del club di De Laurentiis.
La sensazione è, però, che sia ancora tutto in alto mare; la decisione sarà assunta da Bigon e valutata con De Laurentiis nel corso del weekend.
Lunedì si fa sul serio, comincia la stagione e bisogna accelerare su certe scelte. La Primavera si raduna martedì a Castelvolturno; saranno compiuti i primi test in vista della partenza prevista per sabato 14 verso Cogolo di Pejo, nel Parco Nazionale dello Stelvio, a pochi chilometri dalla prima squadra.
Nel caso in cui il nodo riguardo alla scelta dell’allenatore non sia risolto in tempo per la partenza verso il Trentino, la Primavera nei primi giorni potrebbe essere diretta da Mazzella, il secondo di Sormani. Riguardo al gruppo a disposizione, ci saranno Novothny, che dopo il riscatto esercitato dal Napoli per 80000 euro dal Veszprem, ha firmato un contratto quinquennale, e Roberto Insigne, per cui devono essere valutate ancora le richieste di prestito dalla Lega Pro (s’aspetta di risolvere prima con gli agenti la questione del contratto di Lorenzo Insigne), mentre non ci sarà ancora Derrick Appiah, il centrocampista offensivo classe ’95 pescato in Ghana (clicca qui per leggere l’esclusiva del 1 Giugno) per cui sono sorti dei problemi di tesseramento.
La soluzione Mazzella difficilmente sarà prolungata per il campionato perchè, in assenza del patentino da allenatore, bisognerebbe chiedere una deroga alla Federazione, una procedura complicata e dispendiosa in termini di tempo che il Napoli non vuole seguire. La stessa motivazione esclude anche Vigiani, che resterà nello staff di Mazzarri in pima squadra.
Per le altre categorie si profila un cambio interno: Liguori ai Giovanissimi Nazionali e Ciro Muro agli Allievi Nazionali.
Continua la politica dei “tagli” in merito agli organici delle compagini giovanili: sono stati svincolati circa cinquanta ragazzi che non rientrano più nei piani di crescita del vivaio azzurro. Saranno cancellate la Berretti e gli Allievi Nazionali Lega Pro I° e II° Divisione mentre è ancora da decifrare l’organigramma per tutte le categorie. E’ un weekend di riflessioni in attesa della settimana delle decisioni.

Ciro Troise

Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.