Torneo “Beppe Viola”, Napoli-Atalanta 1-2: azzurrini eliminati ma fuori a testa alta. Le pagelle di IamNaples.it

Torneo “Beppe Viola”, Napoli-Atalanta 1-2: azzurrini eliminati ma fuori a testa alta. Le pagelle di IamNaples.it

Ahi, Napoli: in fundo leggera delusione e amarezza. Per un Torneo Arco Beppe Viola affrontato con lo spirito giusto, ma che si chiude senza troppa gloria: sconfitta per i ragazzi di Liguori, a Rovereto passa l’Atalanta per 2 a 1. Match vivace e frizzante nonostante una qualificazione già matematicamente in tasca alla Juventus, spunti interessanti da varie giovani promesse. Le pagelle:
Schaeper 5.5: Impreciso e poco convinto in alcune uscite alte, reattivo ma senza il guizzo decisivo in occasione del secondo gol dell’Atalanta.
Musella 6: Spinge tanto in fase offensiva, qualche sbavatura dietro ma prova sufficiente.
Donnarumma 6: Uno dei più propositivi nel corso del primo tempo, cross e scambi rapidi. Poi un problema fisico lo costringe al cambio dopo 45 minuti. (Dal 1′ s.t. D’Ignazio 6: Che brutto cliente Latte, veloce e quasi imprendibile. Lo affronta con attenzione ma non sbanda, prova a contenerlo ma i raddoppi non arrivano)
Ascione 7: Calmo e preciso negli appoggi, visione di gioco di qualità e personalità tutta sulle sue spalle. Primo tempo da leader, nella ripresa cala un po’ fisicamente ma non getta mai la spugna. Completo. (Dal 30′ s.t. Mentana 6.5: Entra con la cattiveria giusta e si vede. Spallate e grinta, anche un goal annullato per fuorigioco)
Schiavi 5.5: Qualche sbavatura di troppo, marcatura un po’ blanda in occasione dei due gol dell’Atalanta (Dal 6′ s.t. Esposito 6: Entra bene nel cuore della sfida, si batte con ardore)
Riccio 6: Ordinato e puntuale nelle chiusure per tutto il primo tempo, qualche leggerezza di troppo nella ripresa, forse per eccesso di sicurezza.
Luise 6.5: Che rapidità questo ragazzo, su e giù per quella fascia senza mai fermarsi. Difende, riparte, scambia con tocchi di prima e si fa notare con un tiro al volo in occasione del gol di Negro (Dal 26′ s.t. Marotta 6: Qualche verticalizzazione ma niente di più, la scintilla non scocca).
Nocerino 6: Alterna tocchi di fino a ad amnesie pericolose. E li in mezzo al campo può costare parecchio (Dal 12′ s.t. Cioffi 6: A corrente alterna, infonde equilibrio ma non argina totalmente le folate degli avversari).
Negro 7: Lotta come un leone fino alla fine, sudore e sacrificio a disposizione della squadra. Bravo nelle sponde e rapace in area: suo il gol del momentaneo 1-0. 
Otranto 5.5: Ci si aspetta la giocata vincente, ma dai suoi piedi oggi non arriva. Tecnicamente non si discute, personalità ok ma troppe luci e ombre. Russo 6: un martello, e pure torello con questa forza esplosiva che lo contraddistingue. Non affonda mai il coltello
Russo 6: Un martello, e pure torello con questa forza esplosiva che lo contraddistingue. Non affonda mai il coltello, (Dal 17′ s.t. Procida 6: Non si prende i riflettori della scena, sicuro ma troppo prevedibile).
Liguori 6: Napoli già eliminato? E chi se ne accorge. La squadra scende in campo con tutte le buone intenzioni del caso, per imporre il proprio gioco e ci riesce, per lunghi tratti. Mister Nicola non smette mai d’incitare i suoi, anima e cuore di questa squadra.
Atalanta: Mazzini 6, Stroppa 6.5, Seck 6, Bozis 6.5, Dossena 7, Bastoni 6.5 (dal 24′ s.t. Zambataro 6), Latte 7, Ghidini 6.5 (Dal 18′ s.t. Compagnone 6), Rota 6, Capone 7 (Dal 30′ s.t. Bramante), Tomas 6.5 (Migliorelli dal 1’s.t.). All. Di Cintia voto 6.5.

Dal nostro inviato a Rovereto Matteo Moretto


La redazione di IamNaples.it

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google