Under 17, Napoli-Ascoli 3-2, le pagelle di IamNaples.it: Labriola sontuoso, primo gol in maglia azzurra per Sgarbi

Under 17, Napoli-Ascoli 3-2, le pagelle di IamNaples.it: Labriola sontuoso, primo gol in maglia azzurra per Sgarbi

Il weekend del settore giovanile del Napoli è all’insegna del successo, vincono gli azzurrini in tutte e quattro le categorie nazionali. Completa l’opera l’Under 17 che batte in rimonta 3-2 l’Ascoli, da segnalare il primo gol di Sgarbi in maglia azzurra e un’ottima prestazione di Labriola, trascinatore in tanti frangenti della formazione del nuovo allenatore Chianese. Ecco le pagelle di IamNaples.it:

ZAGARI 5,5: Al 13′ salva il Napoli dal possibile raddoppio ma deve migliorare nelle uscite, in un paio d’occasioni rischia moltissimo.

ARCELLA 6,5: Soffre come tutta la linea difensiva nel primo tempo, Olivieri s’incunea tra lui e Mariani ma nella ripresa cresce molto. La rete del 3-2 nasce da una sua percussione sulla destra con cross per la torre di Labriola e poi il gol di Sgarbi.

BIANCO 6: Vale la stessa analisi degli altri compagni di reparto, soffre nei movimenti della linea e anche in fase offensiva è poco lucido quando si propone. Nella ripresa aumenta l’intensità della sua azione sulla sinistra, ha bisogno di minutaggio per ritrovare brillantezza, smalto e abitudine ai meccanismi di gioco.

MARIANI 5,5: Troppi cali di concentrazione nella tenuta della linea, Olivieri sul primo gol s’infila tra lui e Arcella, sul secondo condivide la scarsa reattività di tutta la squadra in fase difensiva

MASSA 6,5: Uno dei più attenti del reparto difensivo azzurro,  non lascia mai spazio agli avversari, nella ripresa è una certezza sul gioco aereo, commette un solo grave errore, si fa avvicinare da Labruzzo in occasione del secondo gol.

SANNINO 5,5: Non entra in partita, commette qualche incertezza in mediana ma l’allenatore, dopo averlo rimproverato in maniera vistosa, non gli concede il tempo di riscattarsi. (Dal 22′ Caiazzo 6,5: Ottimo l’approccio alla gara, entra con intensità e ha il merito di realizzare la rete del momentaneo 2-2)

A.ESPOSITO 6: Combatte su tutti i palloni, in fase d’impostazione, però, può fare di più, tanti i palloni sfruttati male per imprecisione e mancanza di lucidità. (Dal 1′ s.t. D’Amato 6,5: Alla prima partita in campionato con il Napoli porta a casa una buona prestazione, la potrebbe impreziosire al 35′ sfruttando l’assist di Labriola ma non riesce a battere Mercorelli)

LABRIOLA 7,5: Nettamente il migliore in campo, nel primo tempo tutte le proposte offensive del Napoli passano per i suoi piedi. E’ l’ago della bilancia del Napoli la cui proposta offensiva passa per la sua capacità di condurre le transizioni, d’ispirare i compagni ed essere pericoloso con le sue conclusioni. Realizza la rete del momentaneo 1-1 e serve l’assist per il primo gol di Sgarbi in maglia azzurra.

G.GUADAGNI 7: E’ sempre dentro la partita anche quando non è preciso, colpisce la traversa nel primo tempo, è più volte incisivo sulla destra anche nel corso della ripresa, rappresenta una spina nel fianco per l’Ascoli.

SGARBI 6,5: Ha mezzi fisici superiori alla media e un’ottima capacità da centravanti di proteggere il pallone spalle alla porta, di giocare di sponda e sfruttare la sua fisicità quando è marcato dal difensore avversario. Deve crescere sotto il profilo della velocità di pensiero e d’esecuzione, della cattiveria agonistica e nell’intesa con i compagni. (Dal 29′ s.t. Ciro Guadagni 6: E’ buono il suo contributo anche se entra nella fase finale della partita, quando il Napoli pensa soprattutto a portare a casa i tre punti)

FRASCA 5,5: Produce qualche buono spunto, al 39′ propizia il gol annullato a Sgarbi ma dovrebbe essere più continuo ed incisivo. (Dal 1′ s.t. Giliberti 6,5): Aumenta la dose di vivacità e incisività sulla corsia sinistra, deve migliorare sotto il profilo della lucidità nelle scelte soprattutto negli ultimi trenta metri, eccede troppo nella soluzione personale anche quando è proibitiva)

CHIANESE 6,5: Il bicchiere è mezzo pieno, vanno corrette le tante disattenzioni difensive compiute spesso dall’intero reparto e c’è da riflettere sul primo tempo in cui il Napoli è parso spesso disordinato, confusionario e poco lucido. E’ incoraggiante la prova di carattere per la rimonta compiuta nella ripresa e anche la capacità di tenere a lungo i ritmi alti pur essendo ad inizio stagione.

Ecco il tabellino del match:

Napoli: Zagari 5,5, Arcella 6,5, Bianco 6, A. Esposito 6 (dal 1′ s.t. D’Amato 6,5), Mariani 5,5, Massa 6,5, G. Guadagni 7, Sannino 5,5 (dal 22′ Caiazzo 6,5), Sgarbi 6,5 (dal 29′ s.t. Ciro Guadagni 6), Labriola 7,5, Frasca 5,5 (dal 1′ s.t. Giliberti 6,5). In panchina: Evangelista, D’Ausilio, Salimbè, Credentino, Gaeta. All. Chianese 6,5

Ascoli: Mercorelli 5,5, Labricciossa 5,5, Felicetti 5 (dal 36′ Zizzi s.v.), Pulsoni 6 (dal 41′ Marini s.v.), Alessandretti 5,5, Maurizi 6, Intinacelli 6,5, Nicolai 6 (dal 1′ s.t. Micheli 5), Labruzzo 6 (dal 37′ Miniscalco s.v.), Olivieri 6,5, Gega 6,5. In panchina: Zizzania,  Di Pancrazio, Sabatini, Santoni, Marini, Mattei. All.: Cerasi 6

Dai nostri inviati al centro sportivo di Sant’Antimo Ciro Troise e Gilberto D’Alessio


Ha conseguito con lode la Laurea Magistrale in “Televisione, Cinema e New Media” presso l’Università IULM di Milano, dopo il percorso triennale di studi concluso con la lode a Napoli al Corso di Laurea “Culture Digitali e delle Comunicazioni” all’Università Federico II. Editorialista de “Il Corriere del Pallone”, è giornalista pubblicista da Gennaio 2010. Lavora nell’Ufficio Comunicazione di Reach Italia Onlus.

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google