Under 17, Napoli-Crotone 2-1: le pagelle di IamNaples.it

Under 17, Napoli-Crotone 2-1: le pagelle di IamNaples.it

Il Napoli vince in rimonta contro il Crotone, blinda il secondo posto che vale l’accesso diretto ai quarti di finale dei play-off, saltando il turno degli ottavi. L’Under 17 ha tre punti di vantaggio sul Pescara terzo in classifica che riuscì a trionfare in rimonta a Napoli dal 2-0 al 2-3. Ecco le pagelle di IamNaples.it:

BAIETTI 7: Uno dei migliori in campo, nelle difficoltà delle fasi iniziali della partita è decisivo con le parate su Frustaglia e Maesano. È sempre attento in uscita e nella guida del reparto difensivo.

SOMMA 6: È abbastanza attento in fase difensiva, ha le qualità per fare molto di più nella fase di spinta e partecipare di più alla proposta offensiva del Napoli. Soffre come tutta la squadra nel gestire il pallone e tenere il campo nei primi venti minuti. (Dal 70′ Vitiello 6: Entra bene in campo, si fa trovare pronto quando viene chiamato in causa)

BARBA 7: Uno dei migliori in campo, si procura il rigore del pareggio e soprattutto domina l’area di rigore in fase difensiva, tanti gli interventi decisivi e la copertura della porta. Nel gioco aereo è una certezza, si rivela anche molto concentrato, soffre nei primi venti minuti ma le difficoltà della linea difensiva sono dovute all’atteggiamento di una squadra sbilanciata, che non teneva bene le distanze e lasciava ampi spazi agli avversari.

CARANNANTE 5,5: Fa fatica soprattutto sulle verticalizzazioni del Crotone, Maesano riesce spesso a trovare il varco giusto per rendersi pericoloso. (Dal 46′ Sepe 6: È attento, preciso, domina nel gioco aereo, gode anche dell’atteggiamento più positivo del Napoli nella ripresa)

TIPALDI 5,5: Commette l’errore del fallo da rigore che porta al vantaggio del Crotone, qualche errore anche nel palleggio nella propria metà campo e in copertura su Frustaglia che trova spesso lo spazio per colpirlo alle spalle. (Dal 46′ Maciariello 6,5: È propositivo, entra in maniera brillante, all’89’ recupera palla e va al tiro dalla distanza)

DE MARTINO 6: Partita dai due volti, nel primo tempo commette tanti errori nelle giocate, va in affanno come De Martino perchè i due centrocampisti vengono lasciati in balia degli attacchi del Crotone. Cresce nella ripresa quando il Napoli conquista il dominio del campo. (Dall’81’ Natale s.v.: Poco più di una decina di minuti per il centrocampista azzurro, è troppo poco per meritare una valutazione)

IACCARINO 6,5: Segna il rigore dell’1-1, realizza il calcio d’angolo che porta al gol di De Simone. Quando gli azzurrini si mettono a posto in campo e prendono fiducia dopo il gol del pareggio, da play guida il palleggio del Napoli.

ACAMPA 5,5: Fa fatica ad incidere, a trovare gli spazi, a muoversi in modo da poter affrontare l’avversario con l’uno contro uno, talvolta sbaglia anche delle giocate semplici. (Dall’81’ Assalve s.v.: Una decina di minuti per l’attaccante salentino, troppo poco per meritare una valutazione)

VERGARA 6: Qualche buona giocata di tanto in tanto ma s’accende a tratti durante la partita, vive delle fasi di black-out ma nel primo tempo il Napoli inizia a produrre qualcosa quando s’abbassa lui a costruire gioco, affrontando così l’assenza del play. In certe situazioni poteva far meglio nell’ultimo passaggio (Dal 70′ Rossi 6: Trasferisce ordine alla mediana azzurra, mette a posto l’equilibrio di squadra entrando dopo il gol di De Simone, quindi nel momento migliore del Napoli)

D’AGOSTINO 6,5: Parte male, fa fatica a trovare le giocate che appartengono al suo repertorio, lo limita anche la fisicità e l’attenzione sull’uomo di Mignogna ma poi nella ripresa si sblocca e inizia a produrre: cross per De Simone, tiro dalla distanza respinto da Pasqua e altre giocate interessanti.

AMBROSINO 5,5: Pasqua al 19′ gli fa il regalo di Natale ma Ambrosino non ne approfitta, calcia centrale, in quella situazione c’è la fotografia della sua prestazione non esaltante nel primo tempo in cui non riesce ad incidere. (Dal 46′ De Simone 7: Ottimo impatto sulla gara, segna il gol della vittoria, è molto più incisivo, lavora bene anche uscendo dalla linea come quando dialoga con D’Agostino che impegna Pasqua con un tiro dalla distanza)

CARNEVALE 6,5: Il Napoli parte male, va in svantaggio e rischia nei primi venti minuti anche di subire il raddoppio del Crotone. La squadra è slegata, non mantiene le distanze, non riesce a fraseggiare in maniera pulita e ordinata. Dal gol del rigore inizia la risalita, il Napoli prende fiducia e all’intervallo Carnevale con i cambi mette a posto la squadra passando anche al 4-3-3 negli ultimi venti minuti. Una gara a due facce su cui riflettere prendendo consapevolezza di ciò che funziona e lavorando sugli aspetti negativi.

Ecco il tabellino del match:

NAPOLI: Baietti 7; Somma 6 (dal 70′ Vitiello 6), Tipaldi 5,5, Barba 7, Carannante 5,5 (dal 46′ Sepe 6); De Martino 6, Iaccarino 6,5; D’Agostino 6,5, Acampa 5,5 (dall’81’ Assalve s.v.), Vergara 6 (dal 70′ Rossi 6); Ambrosino 5,5 (dal 46′ De Simone 7). PANCHINA: Pinto, Maciariello, Sepe, Vitiello, Natale, Rossi, Verdile, Assalve, De Simone. All. Carnevale 6,5

CROTONE: Pasqua 6,5, Mignogna 6, Periti 6,5, Palermo 6 (dall’81’ Zimbalatti s.v.), Brescia 5,5, Esposito 6, Frustaglia 6,5 (dall’81’ Cantisani s.v.) , Timmoneri 5,5, Maesano 7, Bilotta 6 (dal 65′ Torromino 6), D’Andrea 5,5 (dall’88’ Fragale s.v.). PANCHINA: D’Andrea E., Lucano, Filosa, Sinopoli.

 

Dal nostro inviato al Kennedy Ciro Troise


Ha conseguito con lode la Laurea Magistrale in “Televisione, Cinema e New Media” presso l’Università IULM di Milano, dopo il percorso triennale di studi concluso con la lode a Napoli al Corso di Laurea “Culture Digitali e delle Comunicazioni” all’Università Federico II. Editorialista de “Il Corriere del Pallone”, è giornalista pubblicista da Gennaio 2010. Lavora nell’Ufficio Comunicazione di Reach Italia Onlus.

Wincatchers


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google