Youth League, Napoli-Benfica 2-3: le pagelle di IamNaples.it

Youth League, Napoli-Benfica 2-3: le pagelle di IamNaples.it

Schaeper 6: Probabilmente avrebbe potuto fare di più sul primo gol subito, anche se c’è una minima deviazione che lo spiazza. Compie una grande parata su calcio di punizione di Sequeira.

Schiavi 5.5: Non è al top e si vede. Cerca di limitare i danni finchè può ma alla mezz’ora è costretto a chiedere il cambio. (31′ Riccio 6: Tiene bene il campo e riesce ad interpretare bene il match, nonostante sia stato schierato in un ruolo che non predilige).

Granata 4.5: Soffre tantissimo l’attacco del Benfica che non dà particolari punti di riferimento. Ingenuo quando trattiene, seppur minimamente, l’avversario che si lascia cadere in area, inducendo l’arbitro ad assegnare il penalty. Altrettanto ingenuo a commettere fallo a centrocampo, buscandosi la seconda ammonizione e lasciando in 10 i suoi.

Milanese 5: Anche lui soffre il fraseggio dei tre avversari lì davanti. Troppo errori quando gli viene affidato il compito di impostare dalla difesa.

D’Ignazio 6: Gara di personalità da parte del terzino azzurro. In condizioni precarie (ha giocato con una vistosa fasciatura) ha cercato di pungere nel momento opportuno. Bene anche in fase passiva, cala un po’ nel finale.

De Simone 6.5: Prima ora di gioco di grande difficoltà. Poi Granata gli cede la fascia di capitano e sembra un altro giocatore. Trova due gol nel giro di cinque minuti, purtroppo solo illusori. Viene espulso nel finale per aver fermato una ripartenza.

Otranto 5: Il centrocampo avversario lo mette in difficoltà. Non riesce a esprimere a dovere la sua qualità, anzi. Talvolta sembra volersi disfare troppo in fretta del pallone. Poco aiutato dai colleghi di reparto.

Acunzo 5: Pochissimi movimenti senza palla. Quando è il Napoli a gestire il possesso palla resta piuttosto bloccato. Non riesce a dare qualità alla manovra.

Liguori 5: Qualche guizzo interessante ad inizio gara, ma è troppo poco per salvare la prestazione. Nessun spunto degno di nota, gli avversari riescono a limitarlo (Della Corte s.v.)

Negro 5.5: Cerca di fare reparto sfruttando la sua maggiore stazza fisica. Viene spesso anticipato dagli avversari e non riesce a pungere. Da sottolineare la scucchiaiata per Daddio che pesca al centro De Simone per il gol dell’1-2.

Russo 5.5: Si sacrifica per la squadra, ma gioca pochi palloni in attacco. Non riesce ad esprimersi come vorrebbe. (Daddio 6: Buon impatto col match. Ha il merito di servire De Simone per il gol che sblocca gli azzurrini).

Saurini 5.5: Nel primo tempo c’è solo una squadra in campo, il Benfica. Gli azzurrini sembrano impotenti di fronte al gioco degli avversari. Non sembra cambiare la musica nella ripresa, ma dopo l’espulsione di Granata scatta la scintilla che sembrava poter regalare il punto. Non è stato così. Il Napoli, ad ogni modo, continua a subire troppo: 13 gol in 6 partite totali. Bisogna rimediare.

Dai nostri inviati Ciro Troise e Stefano D’Angelo


Studente di “Lettere Moderne” presso l’Università Federico II è giornalista pubblicista da Gennaio 2012; Arbitro Ufficiale della Federazione Italiana Pallacanestro dal 2006. Sposa il progetto di IamNaples.it nell’Agosto del 2010. Collabora, come redattore, con Casoriadue Settimanale da Settembre del 2009, curando nel ruolo di web master il sito della suddetta testata.

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google