Il talento del Benfica: David Luiz

nome David Luiz Moreira Marinho
Nato 22 aprile 1987 a Diadema
Paese Brasile
Altezza 189 cm
Peso 84 kg
Dati agonistici
Ruolo Difensore centrale
Squadra Benfica

Calca sin da bambino le scene del mondo del calcio con la casacca del Vitória. A sedici anni sigla il suo primo contratto da professionista e Renê Simões, allora tecnico della squadra di Salvador de Bahia, non perde tempo a lanciarlo sulla corsia mancina dell’undici iniziale. Le prestazioni in campionato gli consentono di partecipare alla spedizione vincente della selezione Under-20 brasiliana nel Sudamericano disputatosi in Paraguay nel 2007 e di convincere gli emissari del Benfica a portarlo in prestito semestrale al “Da Luz” per valutarne al meglio i margini di miglioramento. Viene quindi messo alla prova da Fernando Santos e il giovane conquista un posto da titolare nella difesa bianco-rossa. Le 10 partite giocate in campionato e le 4 presenze in Europa convincono il Benfica ad acquistarne interamente il cartellino. Nella stagione successiva e nel primo scorcio del campionato 2009-2010 forma la coppia difensiva insieme a Luisão.

GRANDI QUALITA’
E’ un difensore che possiede notevoli qualità: ha una tecnica di stampo sudamericano, è mancino, chiude ogni varco con autorevolezza. E’ disciplinato e lucido nei disimpegni. Ha uno scatto che gli consente spesso di bruciare sul tempo i suoi avversari. Ricorda Ricardo Carvalho, centrale del Chelsea, in base alla struttura fisica e alle caratteristiche: è alto un metro e 88 (per un peso di 83 chili), ma è agile ed elegante. Gioca in coppia con un altro brasiliano, Luisao, 29 anni. Disinvolto, spigliato, sicuro. Nei recuperi è una garanzia, è forte di testa e ha fatto parte in passato della nazionale verdeoro under 20. E’ in grado di muoversi anche nel ruolo di terzino sinistro, sfruttando la sua progressione: nel Vitoria e nel Benfica, all’inizio della carriera, spingeva come un treno sulla fascia. Corsa brillante, un aiuto efficace ai centrocampisti, cross calibrati. Più avanti sono stati Josè Antonio Camacho, Quique Sanchez Flores e Jorge Jesus, l’allenatore attuale del Benfica, a trasformarlo a tempo pieno in un centrale: una mossa vincente, una scelta ampiamente ripagata dal rendimento di David Luiz Moreira Marinho, nato il 22 aprile del 1987 a Diadema, in provincia di Sao Paulo. Adesso è uno dei difensori più apprezzati del campionato portoghese.

LA SVOLTA
 Il Benfica lo aveva scoperto nel 2007. David Luiz giocava nel Vitoria, dove era diventato professionista già all’età di sedici anni. A puntare per primo sulle sue capacità era stato Rene Simoes, 56 anni, ora ct della Costa Rica. Nel Vitoria veniva impiegato quasi sempre nella posizione di laterale sinistro, in una difesa schierata a quattro. Nel Benfica ha impressionato subito: ha disputato la prima partita il 12 marzo del 2007 contro il Leiria (2-0, gol di Simao e Petit). David Luiz è stato anche compagno di squadra di Fabrizio Miccoli, che all’epoca indossava la maglia biancorossa. L’allenatore del Benfica era Fernando Santos, che adesso lavora in Grecia, sulla panchina del Paok Salonicco. David Luiz è arrivato al Benfica il 31 gennaio del 2007 con la formula del prestito. E sei mesi più tardi, dopo dieci presenze nella SuperLiga e quattro in Champions League, è stato acquistato a titolo definitivo, sottoscrivendo inizialmente un impegno quinquennale, prolungato lo scorso 15 ottobre fino al 2015. Il giornale portoghese “Record” ha scritto che al giovane difensore è stato riconosciuto anche un consistente aumento dell’ingaggio. Da oltre un anno è diventato titolare: diciannove partite e due gol (contro Braga e Maritimo) nel 2008-09, nove gare e due reti al Leixoes e al Paços de Ferreira in questo campinato. David Luiz ha vinto in Paraguay nel 2007 il Sudamericano under 20 con il Brasile di Pato.

PATO STRAVEDE PER LUI 
E il milanista, in un’intervista di qualche mese fa, l’ha inserito nell’elenco dei giovani talenti più interessanti, segnalandolo ai dirigenti di via Turati. In questa stagione si sè messo in evidenza anche in Europa League: è stato fra i protagonisti delle ultime due vittorie contro l’Everton, battuto 5-0 in casa, allo stadio “da Luz”, e 2-0 al Goodison Park. Dunga lo tiene sotto osservazione e potrebbe convocarlo per il Mondiale in Sudafrica. David Luiz, nella stagione passata, ha conquistato con il Benfica la Coppa di Lega superando in finale lo Sporting Lisbona. E’ un marcatore che concede pochi varchi. Ha la classe dei brasiliani e una mentalità europea: tiene sempre alta la concentrazione, in area di rigore fa emergere la sua personalità. E’ bravo in elevazione: una dote che sfrutta sui calci piazzati. Segnava spesso anche nel Vitoria, sfruttando il suo intuito negli inserimenti: quarantasette presenze e sette gol nel club di Salvador di Bahia.

 

a cura di Luigi Adinolfi

STufano
Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.