Nuovo Napoli Basket, il tuo campionato comincia adesso! Al PalaBarbuto c’è Imola

Nuovo Napoli Basket, il tuo campionato comincia adesso! Al PalaBarbuto c’è Imola

“Il nostro campionato inizia da qui”, queste le parole che coach Bartocci aveva utilizzato a fine gara nella sfortunata trasferta di Cefalù contro Barcellona. Defraudata dei due punti contro Verona alla prima giornata, ma come ammesso dallo stesso gm Liguori, non finisce qui, è pronto un nuovo ricorso, Napoli è chiamata ad una grande prova contro Imola, magari sperando anche nell’aiuto del PalaBarbuto. La banda Bartocci però, che ha impressionato contro la Sigma una settimana fa, non potrà contare sul neo arrivato Metreveli a causa di un mancato pagamento di tasse alla FIP. Ovviamente ci auguriamo che non sia nulla di serio. I romagnoli anch’essi a zero punti, dopo le sconfitte di Trieste e la debacle interna contro Veroli daranno battaglia per accaparrarsi punti fondamentali per la salvezza. E’ piuttosto evidente come i ragazzi di coach Fucà hanno peccato parecchio in queste due prime giornata in fase offensiva, a differenza di Napoli che non ha avuto il minimo problema a segnare. NNB che viaggia con una media di 93 pt a partita realizzati.E sarà questa la chiave di volta della partita, con la difesa asfissiante di Napoli che dovrà bloccare il già inceppato meccanismo offensivo romagnolo. Per Imola il solo Gay ha trascinato la squadra nelle prime due partite. Lo statunitense, classe 1989, ha dimostrato ampiamente di poter giocare in questa LegaDue (14 pt 7 rimb e 9 ass vs Trieste/ 24 pt 4 ass vs Veroli) ma ha scontato, come tutta l’Aget Service del resto, la mancanza di un supporting cast adeguato. Zanelli e Valenti ed il centro sloveno Zagorac hanno contribuito poco o niente in questo inizio di stagione ed è per questo che è stato aggiunto un nuovo elemento che debutterà proprio domenica contro  Napoli, Paul Marigney. L’ex Scafati, classe 1983, gran talento nell’uno contro uno e con notevole atletismo, si è praticamente formato nel nostro continente. Nel 2006 sbarca a Ferrara (15 pt e 5 rimb di media) poi Reggio Emilia, Pavia (19.1 pt di media in regular season, 20 pt nei playoff) ed infine nella già citata Scafati dove realizza la sua media realizzativa migliore di 21.2 pt in regular season ed ugual cifra nei playoff.  Da sottolineare le rotazioni ridotte all’osso con il capitano Masoni ed il veterano Foiera a cercar di dare la scossa dalla panchina.

Da un lato Napoli, per dare continuità alle sue esaltanti prestazioni cercando di cancellare quello zero dalla classifica, dall’altro Imola con lo stesso identico obiettivo. Buona partita a tutti.

Ecco come scenderanno in campo le due squadre:

A cura di Luigi Curcio


La redazione di IamNaples.it

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google