RILEGGI IL LIVE- Napoli – Udinese 2-0 (19′ Lavezzi, 43′ Maggio)

Il Napoli nella ripresa non si rilassa e continua nell’opera iniziata nel primo tempo. Gli azzurri non hanno sbavature e l’Udinese, anche quando aumenta la pressione offensiva, non fa male. Oltre alla vena ritrovata dai tre tenori, che, quando si prendono la squadra sulle spalle la trascinano con un’intensità entusiasmante, anche tatticamente si vedono dei segnali molto positivi. La difesa tiene a bada tranquillamente i movimenti di Floro Flores e non va mai in crisi sulle coperture preventive quando l’Udinese aziona gli inserimenti dei centrocampisti. La coppia svizzera di centrocampo funziona, con Inler più nel vivo del gioco e Dzemaili sembra aver acquisito i movimenti ed il compito che deve svolgere. Mantiene bene la posizione, riesce ad alternare entrambe le fasi: compie con i tempi giusti sia la copertura che gli inserimenti. Gli esterni vincono i duelli contro Basta ed Armero. Il risultato è che l’Udinese non è più il bunker d’Europa ed il Napoli riacquisisce morale e tre punti importanti in classifica.

L’arbitro De Marco fischia la fine del match.

93′- Grande giocata di Floro Flores, che prova un tiro a giro dal vertice sinistro dell’area di rigore. La conclusione viene deviata in corner.

91′- Il Napoli continua ad attaccare: splendido cross di Maggio e Ferronetti anticipa all’ultimo istante Zuniga.

90′- Floro Flores si vendica commettendo fallo su Aronica e De Marco lo ammonisce. Assegnati quattro minuti di recupero

87′- Scontro in area tra Floro Flores ed Aronica; il centravanti del Rione Traiano s’innervosisce ed ha un battibecco con Aronica. Sostituzione nel Napoli: dentro Mascara, fuori Dossena.

86′- Fabbrini supera Dossena che lo stende. Sulla punizione Benatia spreca una grande occasione, calciando malamente a lato a pochi metri da De Sanctis.

85′- Sostituzione nell’Udinese: dentro Abdi, fuori Basta

84′- Occasionissima per Dossena lanciato a rete da Lavezzi. Il terzino del Napoli guarda Cavani in area di rigore e prova a servirlo, ma il pallone è troppo lungo. Dossena da quella posizione, però, doveva calciare a rete.

83′- Palla persa da Aronica, l’Udinese in pressione offensiva sulla fascia destra con Basta, ma la difesa del Napoli sventa il pericolo.

81′- Cross dalla mediana in area di rigore, stacca Armero ma il pallone termina a lato.

80′- Zuniga subito vicino al gol. Passaggio “no look” di Lavezzi per il colombiano che approfitta di un errore nel disimpegno di Benatia per presentarsi davanti ad Handanovic. Il colombiano calcia a lato.

79′- Sostituzione per il Napoli: entra Zuniga per Dzemaili

76′- Udinese in pressione offensiva, Campagnaro chiude su Pinzi in area di rigore. Le curve cantano “Dai ragazzi non mollate”

74′- Cambio per il Napoli: entra Santana per Hamsik

73′- Fallo di Benatia su Dossena, pronto a crossare dal fondo sulla fascia sinistra. La punizione battuta da Lavezzi viene respinta dai friulani, sulla respinta ci prova Aronica dalla distanza, ma il pallone finisce abbondantemente alto.

71′- Azione individuale di Campagnaro che, però, si porta il pallone sul fondo.

69′- L’Udinese prova a colpire sulle fasce, Mazzarri dice a Maggio di limitare le sue sgroppate offensive e di stare un po’ più attento ad Armero.

65′- Che partita Aronica, si guadagna anche una punizione sulla fascia sinistra. L’azione poi si conclude con un nulla di fatto.

63′- Girata di Ferronetti su una punizione di Pinzi dalla destra, il pallone termina a lato. Cambio tra i friulani: Neuton per Asamoah

59′- Ancora una magia del Pocho che serve di tacco Maggio all’altezza della trequarti, poi l’azione non riesce a diventare pericolosa.

57′- Che azione sull’asse Lavezzi-Hamsik. La triangolazione è conclusa dall’argentino e solo Handanovic riesce ad evitare il 3-0.

56′- Errore in fase d’impostazione, Badu stava per approfittarne. Campagnaro intercetta però nuovamente il pallone e serve Dzemaili, che trova un ottimo lancio per Cavani. L’uruguagio prova ad accentrarsi in area di rigore ma il suo tiro viene ribattuto.

53′- Gesto di cavalleria del Pocho che stringe la mano a Guidolin.

51′- Ennesimo intervento in fase difensiva di Cavani che blocca Asamoah. Grande lavoro di movimento del Matador.

50′- Ancora una magia del Pocho che, sugli sviluppi di un lancio di Cannavaro, anticipa e lascia a terra Ferronetti con un dribbling, il cross, però, viene bloccato da Handanovc.

47′- Napoli subito all’attacco con Dossena sulla fascia sinistra. Il suo cross viene respinto con la mano da Basta. La punizione di Lavezzi finisce direttamente a lato.

L’Udinese comincia con un cambio: dentro Fabbrini, fuori Torje

Inizia il secondo tempo

E’ il Napoli dei tre tenori, che prendono gli azzurri sulle spalle e li portano alla vittoria. Il Napoli schiaccia l’Udinese nella propria metà campo sin dai primi minuti. Guidolin prova a chiudere gli spazi e a ripartire in contropiede facendo sganciare uno dei tre centrocampisti ma il Napoli stavolta non cade nella trappola. Il Pocho scompagina la difesa avversaria e trova anche il gol grazie ad una triangolazione con Cavani. Il Matador sbaglia il controllo e inventa un assist al volo da un suo errore, Lavezzi ringrazia con una grande girata e torna in gol al San Paolo dopo un anno (l’ultimo fu un altro colpo di genio in Napoli-Milan 1-2). L’Udinese accenna una reazione intorno alla mezz’ora, prima con una stupenda girata di Floro Flores deviata in corner da De Sanctis e poi una conclusione di Asamoah dove ci mette ancora una pezza il portierone azzurro. La compagine di Mazzarri dà però impressione di solidità, mantenendo sempre bene le coperture ed al 43′ trova il gol del raddoppio con un bel schema azionato dalla coppia svizzera Inler-Dzemaili, che trova un cross perfetto per Maggio che di testa trafigge Handanovic. Nella ripresa il Napoli deve essere solo bravo a non rilassarsi, l’Udinese anche in difficoltà ha dimostrato di avere le armi per rendersi pericolosa.

44′- Brutto fallo di frustrazione di Torje su Aronica. L’arbitro De Marco lo ammonisce tempestivamente.

43′- GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL! Che schema, che Napoli! Inler serve Dzemaili, che si sgancia sul lato sinistro e serve un cross perfetto per Maggio, che svetta in area di rigore e trafigge Handanovic.

42′- Ammonito Asamoah per un fallo da dietro su Dzemaili

40′- Scaramucce tra Maggio ed Armero, che lo provoca due volte finchè l’esterno partenopeo accenna una reazione ed il terzino colombiano protesta con l’arbitro De Marco

39′- Ancora pericoloso Pinzi, che arriva all’altezza del vertice sinistro dell’area di rigore e prova un cross basso, Aronica ferma tutto. Il Napoli tenta di andare in contropiede, ma l’assist di Hamsik per Cavani è completamente sbagliato.

37′- Ancora una parata di De Sanctis su una conclusione dal limite dell’area di Asamoah.

36′- Pinzi va via in contropiede, prova a servire Floro Flores ma Campagnaro intercetta

35′- Cross di Maggio dalla destra, Danilo anticipa Lavezzi pronto a staccare di testa

33′- Basta va via sulla fascia destra, prova il cross ma Aronica ferma il pericolo. L’arbitro De Marco rileva un fallo di mano ed assegna una punizione. Sugli sviluppi di quest’ultima compie un prodigioso intervento su una girata di Floro Flores. Dopo la parata De Sanctis esulta e tutti gli applausi del San Paolo sono per lui.

29′- Hamsik salta l’avversario sulla fascia sinistra, prova il cross ma la difesa friulana sventa il pericolo. Dzemaili ci prova dalla distanza ma la conclusione finisce abbondantemente a lato.

28′- Lavezzi s’invola nuovamente verso l’area avversaria, Ferronetti mette in corner ma l’arbitro assegna il fondo

26′- Cannavaro esce per ricevere le cure dopo un pestone. Guidolin protesta sui tempi del rientro in campo, l’arbitro De Marco lo invita a calma. Intanto Mazzarri manda Fernandez a compiere le operazioni di riscaldamento in maniera precauzionale

25′- Bella giocata di Floro Flores che si accentra dalla sinistra e prova un tiro a giro che termina alto sopra la traversa

24′- Tiro di Badu dal limite dell’area, il pallone termina a lato

23′- Udinese vicina al pasticcio: Retropassaggio di Ferronetti per Handanovic che rinvia addosso a Danilo, Benatia riesce a chiudere Cavani mentre stava per avventarsi sul pallone

19′- GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL! Lavezzi sblocca il match del San Paolo. Il Pocho parte dalla fascia destra e, dopo essersi accentrato, serve Cavani, che controlla male il pallone, ed inventa un assist per Lavezzi. Quest’ultimo trafigge Handanovic con una splendida girata

16′- Su una punizione battuta da Lavezzi Hamsik di testa batte Handanovic dopo una deviazione di Badu, ma l’arbitro De Marco annulla un gol per fuorigioco. Hamsik era di poco al di là della linea della difesa friulana

13′- Hamsik sveglia i suoi; prende palla al limite dell’area e prova il tiro a giro dal vertice destro dell’area di rigore che finisce di poco a lato alla destra di Handanovic.

10′- Cannavaro lancia Dossena; l’ex friulano prova il cross, ma il pallone viene deviato e nessun compagno accorre al limite dell’area di rigore

7′- I friulani ci provano in contropiede: azionato Badu, che prova a servire in area di rigore Floro Flores ma Aronica ferma il pericolo. L’Udinese si chiude nel suo 3-5-1–1 e quando può parte in contropiede, sfruttando soprattutto i movimenti dei centrocampisti. Tra gli azzurri può essere Lavezzi l’uomo a scompaginare le posizioni della retroguardia della compagine di Guidolin.

3′- Percussione di Campagnaro che si guadagna un calcio d’angolo. Sugli sviluppi di quest’ultimo va a concludere proprio l’argentino, il pallone arriva a Cavani ma viene colto in fuorigioco mentre comunque aveva scaraventato a lato il pallone.

1′- Fase di studio del match. Il Napoli comunque mostra subito la giusta aggressività nei contrasti tra Cannavaro e Floro Flores e tra Campagnaro e Torje.

20:47- L’Udinese si carica stringendosi a cerchio mentre il San Paolo scandisce il momento con i fischi

20:44- Le due squadre entrano in campo. Appare uno striscione che recita “Ciao Supersic” accompagnato dall’applauso del popolo del San Paolo. Scambio di sorrisi tra Paolo Cannavaro e Floro Flores

20.30 – Le squadre tornano negli spoglaitoi dopo il riscaldamento. Il rientro dell’Udinese è accompagnato da una bordata di fischi

20.06 – Il Napoli entra in campo per il riscaldamento, boato dei 20.000!

20.03 – Il San Paolo non garantisce ancora un gran bel colpo d’occhio

20.00 – E’ il secondo turno infrasettimanale del Campionato di Serie A, Iamnaples.it vi dà il benvenuto alla diretta testuale di Napoli – Udinese, match valevole per la nona giornata. Il Napoli arriva a quest’incontro con undici punti all’attivo e reduce da una pareggio ed una sconfitta casalinga, mentre l’Udinese giunge al San Paolo forte dei quindici punti maturati in sette giornate e subendo un solo gol nella competizione italiana. Mazzarri non ha riservato sorprese per quanto riguarda la formazione, Guidolin, invece, deve fare a meno dell’ex di turno Maurizio Domizzi e puntare su Ferronetti. Ecco gli schieramenti ufficiali:

NAPOLI (3-4-2-1): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Aronica; Maggio, Dzemaili, Inler, Dossena; Hamsik, Lavezzi, Cavani. All. Mazzarri

UDINESE (3-5-1-1): Handanovic; Benatia, Danilo, Ferronetti; Basta, Pinzi, Asamoah, Badu, Armero; Torje, Floro Flores. All. Guidolin

ARBITRO: De Marco di Chiavari

ASSISTENTI: Manganelli e Dobosz. QUARTO UOMO: Romeo

A cura di Ciro Troise

 

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google