Scopriamo il tallone d’Achille della Roma!

Signore e Signori, accendete i vostri televisori sabato sera, perchè indipendentemente da Sky, Mediaset Premium o chi che sia, esisterà una sola cosa da vedere: Roma-Napoli, la prima sfida al vertice per gli azzurri nel girone di Ritorno.

Il tecnico Ranieri che ha guidato la squadra partenopea nel biennio ’91-’93 deve fare i conti con le squalifiche di Burdisso e di Mexes, per il quale la Corte di Giustizia Federale ha respinto il ricorso della società giallorossa. Dunque facile prevedere l’innesto di Loria a completare il centro-difesa con il brasiliano Juan, anche se potrebbe esserci a sorpresa lo schieramento di Cassetti come centrale. Il lavoro svolto oggi, di natura tecnico-tattica, ha permesso all’allenatore di decidere di convocare anche Francesco Totti. Il capitano torna quindi a disposizione dopo l’assenza di Milano, mentre salterà la sfida delle ore 20.45 di sabato David Pizarro. A tenere banco è anche la notizia che vede Adriano, in Brasile per recuperare dall’infortunio alla spalla, punito con il ritiro della patente dopo una notte “brava”. Il mister Ranieri è comunque dell’avviso che “non fosse lui al volante. Sarò un sognatore, ma resto convinto che può ancora darci una mano”. Nel reparto offensivo spazio a Totti e Borriello, con un possibile inserimento di Vucinic a partita in corso. E’ da calcolare che potrebbe anche essere deciso di schierare dal primo minuto il tridente da contrapporre a quello azzurro. Staremo a vedere.

Il Napoli insegue i propri sogni andando all’Olimpico. Dopo l’allenamento Mazzarri, intervistato, auspica la partita perfetta. L’ennesima “finalissima”, come da lui definite tutte le restanti partite del campionato può dare ancora più convinzione alla squadra, non solo dandogli un maggiore distacco in Serie A, ma dal punto di visto del morale: “la squadra deve essere grande con le big” per poter insidiare davvero il Milan, anche se con scaramanzia il tecnico di Livorno rivela che ogni volta è stato toccato l’argomento primo posto, è andata male. In difesa possibile il ballottaggio tra Santacroce e Aronica, mentre la restante formazione dovrebbe essere composta dai titolarissimi, compreso il rientrante Pazienza che ha scontato il turno di squalifica. In attacco il tridente Lavezzi-Cavani-Hamsik promette scintille. Da notare la sfida attesa da Borriello, “attendo con ansia il confronto con Cavani”: l’attaccante di origini napoletane sta facendo bene con la maglia giallorossa, anche se non ha raggiunto la forma fisica della sua stagione migliore, quella con la maglia del Genoa. Dall’altra parte invece Cavani terrorizza ogni difesa con la sua pazzesca vena realizzativa e il suo momentaneo primato nella classifica marcatori. E non sembra volersi fermare. Servirà la massima concentrazione per questa partita, soprattutto per inviare un messaggio deciso agli spagnoli del Villareal, che il Napoli incontrerà giovedì prossimo in Europa League.
La sfida promette bene sulla carta, ed è facile prevedere un duello acceso dal primo all’ultimo minuto. Il tallone d’Achille della squadra giallorosa potrebbe essere l’indisponibilità dei due difensori che avvicendandosi facevano coppia nella zona centrale della difesa con Juan. L’inserimento di Loria potrebbe rivelarsi un punto debole della difesa avversaria contro il quale utilizzare la velocità e la tecnica dell’attacco del Napoli. Niente cornetto offerto da Lavezzi questa settimana, però le dichiarazioni di Maggio, “firmerei per il terzo posto, ma mai dire mai” danno quel tocco di “dolce” che, sia esso una brioche o un sogno, non guasta mai.

Dirigerà l’incontro il signor Mauro Bergonzi di Genova

 

ROMA (4-3-1-2): Julio Sergio; Cassetti, Juan, Loria, Riise; Taddei, De Rossi, Simplicio; Perrotta; Totti, Borriello.
Panchina: Doni, G.Burdisso, Castellini, Rosi, Brighi, Menez, Vucinic.

All. Ranieri

NAPOLI (3-4-2-1): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Aronica; Maggio, Pazienza, Gargano, Dossena; Hamsik, Lavezzi; Cavani.
Panchina: Iezzo, Santacroce, Zuniga, Yebda, Sosa, Mascara, Lucarelli.

All. Mazzarri

 

Emanuele Romolo Criscuolo

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.