BpMed, prova del 9 superata, ma i tifosi con i volantini “Vogliamo il Palargento”

BpMed, prova del 9 superata, ma i tifosi con i volantini “Vogliamo il Palargento”

Nona vittoria in fila: record battuto e prova di forza della BpMed che batte Capo d’Orlando (ora seconda a 10 punti di distacco) in un Palabarbuto con 1800 spettatori scatenati sugli spalti. Intensità da playoff e match equilibratissimo deciso da Gatti e soprattutto da Sabbatino che segna da 3 il canestro decisivo. I siciliani hanno del resto mostrato tutto il proprio valore ponendo in vetrina un super Crow. Bello anche il duello tra le panchine, con Bartocci e Perdichizzi a darsi battaglia tattica. Importante la mossa del coach partenopeo che nel momento topico e con la squadra in difficoltà ha lanciato una zona che ha frenato gli ospiti.
Avvio equilibrato, poi Gatti segna da 3 (13-11), Rizzitiello lo imita e il gap aumenta (18-13). Capo d’Orlando prova a rifarsi sotto ma Musso respinge l’assalto e a fine primo quarto è 22-16. Tensione in campo ma la BpMed regge e chiude all’intervallo (33-28). Crow scalda la mano e infila due triple lanciando i suoi sul 40-44. Gli ospiti salgono poi a +6 (40-46) ma Napoli reagisce e pareggia 46-46 all’attacco dell’ultimo quarto. Siciliani a +4 (49-53), ma Musso si scuote e segna da tre (52-53), Capo d’Orlando riallunga ma Gatti sigla cinque punti pesanti per il +1. Poi la tripla decisiva di Sabbatino che lancia Napoli sul +4 a 50” dalla fine.
A margine l’iniziativa dei tifosi della curva che nel secondo tempo indossando caschetti hanno distribuito un manifesto in cui si chiede il recupero del vecchio palasport ed esposto lo striscione «Il Palargento lo ricostruiamo noi».

 

Fonte: Il Mattino

 

La redazione

P.S.


La redazione di IamNaples.it

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google