4° giornata Serie A, le probabili Formazioni di IamNaples.it

4° giornata Serie A, le probabili Formazioni di IamNaples.it

Ritorna in campo la Serie A dopo le fatiche europee delle sei squadre italiane impegnate in Champions League ed Europa League. Il 4° turno di campionato si aprirà oggi con l’inedito match delle 15:00 tra Crotone ed Inter e proseguirà con i consueti appuntamenti sino a concludersi con Genoa – Lazio nel classico posticipo delle 20:45. Tra i match della giornata spicca sicuramente il derby campano, in cui Napoli e Benevento si sfideranno per la prima volta in Serie A.

Sabato

Ore 15:00

Crotone – Inter

In casa Crotone ritornano convocabili l’ex Chievo Izco e Tonev e Mister Nicola sembra intenzionato a voler concedere spazio almeno nella ripresa ad entrambi. Solito ballottaggio in difesa tra Faraoni e Sampirisi, che vede l’ex Udinese in leggero vantaggio. Mister Spalletti, dopo aver schierato Joao Mario dal primo minuto contro la Spal, concederà minuti importanti a Brozovic nella posizione di trequartista. Tre giocatori per le due maglie di centrocampo, dove Vecino insedia i titolarissimi Borja Valero e Gagliardini.

Crotone (4-4-2) Cordaz, Martella, Ceccherini, Cabrera, Faraoni, Rohden, Mandragora, Barberis, Stoian, Trotta, Budimir

Inter (4-2-3-1) Handanovic, Dalbert, Skriniar, Miranda, D’Ambrosio, Vecino, Gagliardini, Brozovic, Perisic, Candreva, Icardi

Ore 18:00

Fiorentina – Bologna

Non ci saranno grandi novità nell’11 viola, poiché Pioli sembra intenzionato a voler confermare la squadra che ha superato per 5 a 0 il Bologna. Unico dubbio la presenza di Mario Gaspar, il quale potrebbe essere sostituito da Laurini sulla fascia per scelta tecnica. Donadoni confermerà il 4-2-3-1 con Palacio, che ha ben figurato nei primi 60 minuti nel match con il Napoli, a supporto di Destro. Confermato Krafth sulla fascia sinistra, mentre Donsah dovrebbe prendere il posto di Pulgar, tra i peggiori la scorsa Domenica.

Fiorentina (4-2-3-1) Sportiello, Gaspar, Pezzella Ger, Astori, Biraghi, Badelj, Veretout, Chiesa, Benassi, Thereau, Simeone

Bologna (4-2-3-1) Mirante, Krafth, Gonzalez, Helander, Masina, Poli, Donsah, Verdi, Palacio, Di Francesco, Destro

Ore 20:45

Roma – Hellas Verona

 Lieve turnover per Di Francesco, che darà una chance a Florenzi sull’out di destra ed a Gonalons in mediana. In avanti rischia Perotti, sempre titolare in questo inizio di stagione, e si fa avanti la candidatura di El Shaarawy per un posto da titolare in attacco, dove Under è favorito su Defrel.. Reclama spazio nell’attacco dell’Hellas Kean, il quale potrebbe giocare al posto di uno tra Verde e Pazzini, deludente nell’ultimo turno con la Fiorentina.

Roma (4-3-3) Alisson, Kolarov, Manolas, Juan Jesus, Florenzi, Gonalons, Naingollan, Strootman, El Shaarawy, Dzeko, Under

Hellas (4-3-2-1) Nicolas, Caceres, Ferrari, Heurtaux, Souprayen, Romulo, Buchel, Zuculini, Bessa, Kean, Pazzini

Domenica

 

Ore 12:25

Sassuolo – Juventus

Al Mapei Stadium si monitorano le condizioni di Berardi, il quale è dato in forse a causa di un problema al piede e dovrebbe essere rimpiazzato da Politano. Confermati in blocco i restanti 10 che hanno perso con l’Atalanta. Mister Allegri perde De Sciglio per un mese, ma ritrova Sandro e Dybala in campo dal primo minuto. Ritorna anche Chiellini in difesa, mentre davanti è serrato il ballottaggio tra Mandzukic e Douglas Costa.

Sassuolo (3-5-2) Consigli, Acerbi, Cannavaro, Goldaniga, Lirola, Sensi, Magnanelli, Duncan, Adjapong, Politano, Falcinelli

Juventus (4-2-3-1) Buffon, Sandro, Chiellini, Rugani, Lichtsteiner, Matuidi, Pjanic, Cuadrado, Dybala, Mandzukic, Higuain

Ore 15:00

Milan – Udinese

Nei rossoneri, reduci dallo scoppiettante successo di Europa League con l’Austria Vienna, non ci sarà sicuramente Conti infortunato per 6 mesi. Montella confermerà il vittorioso 3-4-2-1, dove Calhanoglu e Kalinic lottano per un posto da titolare con Bonaventura e Silva. Per i friulani più Fofana che Hallfredsson in mediana con uno tra Barak e Behrami.

 

Milan (3-4-2-1) Donnarumma, Musacchio, Bonucci, Romagnoli, Calabria, Kessie’, Biglia, Rodriguez, Calhanoglu, Suso, Andre Silva

Udinese (4-4-2) Scuffet, Larsen, Danilo, Nuytnick, Samir, De Paul, Fofana, Hallfredsson, Jankto, Maxi Lopez, Lasagna

 

Napoli – Benevento

Ne parleremo accuratamente nelle rubriche come “in casa dell’avversario” e nella consueta rubrica dedicata alla probabile formazione del Napoli in uscita nelle prossime ore.

Napoli (4-3-3) Reina, Rui, Albiol, Koulibaly, Hysaj, Zielinski, Jorginho, Allan, Callejon, Milik, Mertens

Benevento (4-4-2) Belec, Venuti, Lucioni, Antei, Letizia, D’alessandro, Cataldi, Memushaj, Lazaar, Iemmello, Coda

 

Spal – Cagliari

Pochi dubbi per mister Semplici per il match con i sardi, dal momento che sono solo due i ballottaggi di giornata. Paloschi lotta per il posto al fianco di Borriello con Antenucci e sembra essere in vantaggio, mentre Felipe è insediato da Vaisanen per la posizione di centrale difensivo. In casa Cagliari non ce la fa Andreolli e per questo motivo dovrebbe esserci Ceppitelli, davanti confermato Sau mentre Ionita è pronto per una chance dal primo minuto a centrocampo. 

 Spal (3-5-2) Gomis, Salamon, Vicari, Felipe, Lazzari, Schiattarella, Viviani, Mora, Costa, Paloschi, Borriello

Cagliari (4-3-1-2) Cragno, Padoin, Pisacane, Ceppitelli, Capuano, Barella, Cigarini, Ionita, Joao Pedro, Sau, Pavoletti

 

Torino – Sampdoria

Mihajlovic dovrà fare fronte alle assenze importanti di Obi ed Acquah a centrocampo e sembra intenzionato a voler lanciare la coppia Baselli-Rincon. In avanti seconda chance per Niang ed a farne le spese è lo spagnolo ex Osasuna Berenguer. Ce la fa Viviano e Puggioni scivolerà in panchina in casa blucerchiata. Gli ex napoletani Strinic e Zapata in lizza per un posto da titolare.

Torino (4-2-3-1) Sirigu, Molinaro, Moretti, N’Koulou, De Silvestri, Rincon, Baselli, Iago Falque, Ljajic, Niang, Belotti

Sampdoria (4-3-1-2) Viviano, Strinic, Silvestre, Regini, Sala, Barreto, Torreira, Praet, Ramirez, Quagliarella, Zapata

 ore 18:00

Chievo Verona – Atalanta

Nessun dubbio di formazione per Maran che concederà una opportunità dal primo minuto a Cesar, a farne le spese sarà uno tra Gamberini e Dainelli. Ritornano nell’undici titolare bergamasco Hateboer, Freuler e Petagna e resterà fuori Cornelius, autore di uno splendido goal nella scorsa giornata. Non ce la fa Gosens.

Chievo (4-4-2) Sorrentino, Cacciatore, Gamberini, Cesar, Gobbi, Castro, Radovanovic, Hetemaj, Birsa, Inglese, Pucciarelli

Atalanta (3-4-2-1) Berisha, Toloi, Caldara, Masiello, Hateboer, Freuler, De Roon, Castagne, Kurtic, Gomez, Petagna

 Ore 20:45

 Genoa – Lazio

Si ferma Lapadula per un mese a causa dell’infortunio al legamento collaterale e Juric schiererà al suo posto l’ex Avellino Galabinov. Omeonga ha convinto nell’ultima di campionato e sarà lui a prendere il posto in mediana dello squalificato Bertolacci, mentre davanti più Pandev che Ricci sulla trequarti. Mister Inzaghi dovrà fare a meno di Wallace, out per infortunio, e di Parolo, squalificato, per il match di Domenica. Bastos e Murgia prenderanno i loro rispettivi posti, mentre in attacco confermatissimi Milinkovic-Savic e Luis Alberto dietro Ciro Immobile.

Genoa (3-4-2-1) Perin, Gentiletti, Biraschi, Rossettini, Lazovic, Miguel Veloso, Omeonga, Laxalt, Ricci, Taarabt, Galabinov

Lazio (3-4-2-1) Strakosha, Bastos, De Vrij, Radu, Basta, Lucas Leiva, Murgia, Lulic, Luis Alberto, Milinkovic-Savic, Immobile

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google