IN CASA DELL’AVVERSARIO – Dinamo Kiev al San Paolo, le ultime sugli ucraini

4-2-3-1 per Rebrov, assente Silva

Domani al San Paolo la partita più importante per la Champions del Napoli. Gli azzurri devono vincere contro la Dinamo Kiev ultima in classifica a Fuorigrotta, sperando in una vittoria del Benfica contro il Besiktas per staccare definitivamente il pass per gli ottavi di finale europei. Il gruppo C di Champions League si è complicato per gli azzurri nelle ultime due partite, con la sconfitta e il pareggio contro il Besiktas, vincere contro gli ucraini è diventato fondamentale, non sono ammessi passi falsi.

COME ARRIVA LA DINAMO – La Dinamo Kiev nel girone C ha ottenuto un solo pareggio contro il Besiktas ed è ultimo con 1 punto. Solo due i gol fatti da parte della squadra di Rebrov che in campionato è invece seconda alle spalle dello Shakhtar Donetsk. Nell’ultima partita è arrivata una vittoria in casa contro lo Stal Kamianske per 2-1 grazie alle reti di Khacheridi e Makarenko ad inizio primo tempo e ad inizio ripresa.

LE DICHIARAZIONI: Igor Surkis (Presidente): “In rosa abbiamo tanti giocatori giovani di buon livello, ma vanno aspettati e non caricati di responsabilità nell’immediato. Chi parla di problemi di motivazione nella nostra squadra sbaglia. Personalmente non accetto certi discorsi. Tutti i calciatori vogliono giocare in Europa, ma se non dimostrano sul campo il loro valore è normale che resteranno sempre a giocare qui. Basta che mi dicano “Non voglio giocare più qui” che non gli faccio giocare la partita. Nonostante la crisi che ha colpito il nostro paese, non ho mai fatto mancare uno stipendio alla squadra. Champions? Abbiamo altre due partite che vogliamo onorare al massimo, speravamo che le cose andassero in maniera diversa dopo l’esperienza dello scorso anno. In primavera faremo un punto della situazione con l’allenatore, penso che le risorse che spendiamo per mantenere la squadra dovremmo utilizzarle per lo sviluppo del settore giovanile”.

PROBABILI FORMAZIONI: NAPOLI – Con ogni probabilità Sarri schiererà la migliore formazione possibile per il Napoli. Da valutare le condizioni di Albiol e Gabbiadini (sul quale Mertens è in netto vantaggio), a centrocampo potrebbe tornare Diawara ancora favorito su Jorginho, ballottaggio Zielinski-Allan. Questa la probabile formazione: Reina; Hysaj, Chiriches (Albiol), Koulibaly, Ghoulam; Zielinski (Allan), Diawara, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne.

DINAMO KIEV – Questo il probabile 4-2-3-1 di Rebrov che farà a meno di Silva. Rudko; Morozyuk, Vida, Khacheridi, Makarenko; Sydorchuk, Rybalka; Yarmolenko, Garmash, Tsygankov; Moraes. All.: Rebrov.

L’ARBITRO – Napoli-Dinamo Kiev sarà diretta dall’arbitro Ovidiu Hategan. Il fischietto rumeno sarà coadiuvato dagli assistenti Sovre e Ghorghe, dal quarto uomo Ghinguleac e dai due addizionali Petrescu e Coltescu.

 

A cura di Dario Gambardella

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.