Under 15, Napoli-Avellino 1-0: le pagelle di IamNaples.it

Baietti e Umile i migliori tra gli azzurrini, l'Avellino gioca meglio ma vince il Napoli

La notizia più bella per l’Under 15 del Napoli è il risultato, il gol di Umile che regala tre punti ma la prestazione non convince contro un Avellino organizzato, propositivo, che mette in campo idee precise nello sviluppo del gioco e mette in difficoltà gli azzurrini al primo posto nel girone C. Ecco le pagelle di IamNaples.it:

BAIETTI 6,5: Uno dei migliori tra gli azzurrini, in più occasioni si rende protagonista di parate importanti sulle conclusioni di D’Angelo e Esposito.

SOMMA 5,5: Soffre molto gli inserimenti di Esposito, soprattutto nella ripresa, è discreto in fase propositiva, spinge con discreta frequenza ma soffre in fase difensiva.

CIRILLO 6: Buona prestazione, è sempre concentrato in entrambe le fasi, tiene bene la linea difensiva, si rende protagonista di alcune sovrapposizioni interessanti sulla fascia sinistra consentendo ad Umile di avere una soluzione a sua disposizione quando il Napoli avanzava sulle catene laterali.

MATRONE 5,5: Va spesso in difficoltà, soprattutto quando c’è da contenere D’Angelo che, fino a quando è rimasto in campo, ha creato tanti pericoli al Napoli.

BARBA 6: Al 30′ è provvidenziale il suo intervento sul cross di D’Angelo, commette qualche errore ma è il più lucido della linea difensiva nei momenti difficili.

D’AMBROSIO 5,5: A centrocampo l’Avellino domina, il Napoli paga il divario in termini di fisicità e non riesce neanche con continuità a spostare con la qualità l’inerzia del gioco. La manovra è lenta, prevedibile, la formazione irpina arriva prima sulle seconde palle. Al 25′ D’Ambrosio inventa un preciso traversone per Acampa, è l’unico spunto degno di nota, può fare di più. (Dall’8′ s.t. Esposito 5,5: Gioca circa 23 minuti prima di essere sostituito dopo una discussione con l’allenatore, commette degli errori nella gestione del pallone, non entra nella partita con grande lucidità, dal 31′ Maciariello s.v.: Entra nel finale, troppo poco il tempo a sua disposizione)

NATALE 5,5: Non ha la velocità di pensiero e d’esecuzione che l’ha contraddistinto in altre occasioni, soffre il pressing degli avversari e non riesce a proporre delle giocate importanti nella costruzione della manovra.

VERGARA 5: Soffre nel confronto fisico con gli avversari, pochissimi gli spunti in cui mette in mostra il suo talento, è spesso fuori dal vivo della partita. (Dal 1′ s.t. Iaccarino 5,5: Anche lui soffre il confronto con il centrocampo dell’Avellino, cerca di dare un contributo importante per entrambe le fasi, non mette al servizio dei compagni la consueta qualità)

ACAMPA 6: Uno dei più propositivi soprattutto nel primo tempo, sia in fase di rifinitura che di finalizzazione, servendo dei traversoni importanti per i compagni e con gli inserimenti nell’area avversaria. (Dal 25′ Gondola s.v.: Non incide sulla gara, poco più di dieci minuti per lui senza riuscire a rendersi particolarmente propositivo)

PESCE 5: Giordano e Parisi lo controllano benissimo, è spesso fuori dalla manovra, incide pochissimo, non riesce nè a proporsi per la fase di finalizzazione nè a lavorare da boa. (Dal 1′ s.t. De Simone 6: Regge di più il confronto con gli avversari rispetto a Pesce, è più intensa la sua prova anche nel pressing alto)

UMILE 6,5: E’ l’uomo più pericoloso e lo dimostra poi facendo la cosa più importante della partita: il gol che vale la vittoria. 

SORANO 5: Una prestazione mediocre, c’è da salvare solo il risultato in una gara in cui si è vista la peggiore prova della stagione dell’Under 15 azzurra, per lunghi tratti in balia del gioco dell’Avellino. Gli irpini hanno dominato su tutto: fisicità, intensità mentale, ritmo e qualità nel palleggio, soprattutto fino all’uscita dal campo per infortunio di D’Angelo. Nei momenti difficili dovrebbe portare i ragazzi a migliorare la propria prestazione e, invece, si fa prendere dal nervosismo. Considerato il valore della rosa e tante belle prestazioni regalate dall’Under 15 nel corso del campionato, un preoccupante passo indietro.

Ecco il tabellino del match:

Napoli: Baietti 6,5, Somma 5,5, Cirillo 6, Barba 6, Matrone 5,5, D’Ambrosio 5,5 (dall’8′ s.t. Esposito 5,5, dal 31′ s.t. Maciariello s.v.)), Acampa 6 (dal 25′ Gondola s.v.), Natale 5,5, Pesce 5 (dal 1′ s.t. De Simone 6), Vergara 5 (dal 1′ s.t. Iaccarino 5,5), Umile 6,5. A Disposizione: Pinto, Vitiello, Carannante, Ros. All. Sorano 5

Avellino: Gammone 5,5, La Faci 6,5, Palladino 6, Visconti 7,5,Giordano 6,5, Parisi 6,5, Capasso 6,5, Rossi 6, Pescicolo 5,5, D’Angelo 7, Esposito 6,5. A Disposizione: Genovese, Daniele, Luminoso, Capuozzo, Rinaldi, Bonagura, De Masi, Festa. All. Bevilacqua 7

Marcatori: 34′ s.t. Umile (Na)

Ammoniti: Cirillo (Na), Parisi (Av)

Note: Al 23′ del secondo tempo allontanato dal campo l’allenatore Giuseppe Bevilacqua per proteste

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.